Niccolò Martinenghi record italiano 100m rana, Olimpiadi 2020/ Video della batteria

- Alessandro Rinoldi

Olimpiadi Tokyo 2020: l’azzurro Nicolò Martinenghi ha ottenuto il record italiano nei 100m rana nella sua batteria conquistando il pass per la finale che si terrà domani.

Martinenghi staffetta
Nicolò Martinenghi (LaPresse)

NICOLO’ MARTINENGHI RECORD ITALIANO 100m RANA ALLE OLIMPIADI TOKYO 2020

L’azzurro Nicolò Martinenghi ha ottenuto un risultato importante questa mattina registrando il record italiano nei 100m rana alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il tempo di 58”28 è stato infatti decisivo per Martinenghi che è riuscito a staccare il pass per la finale che verrà disputata domani alle ore 4:12 italiane. Davanti a lui ha chiuso l’olandese Kamminga con 58″19 mentre Poggio non è stato in grado di tenere il ritmo ed ha chiuso in ultima posizione. Decisamente un bel risultato questo per Martinenghi aspettando la finalissima e guardando invece alla delusione riscossa da altri atleti italiani.

Diversi azzurri questa mattina non hanno ottenuto i risultati auspicati anche a causa del calendario delle Olimpiadi che prevede diverse batterie in serata con le finali da affrontare poi nella mattinata successiva. Chi ha patito proprio questo aspetto è stato Gabriele Detti che non ha saputo ricofermare quanto di buono mostrato in semifinale chiudendo al sesto posto nella gara dei 400m stile libero, vinta invece a sorpresa dal tunisino Hafnaoui.

OLIMPIADI TOKYO 2020, TANTA DELUSIONE NEL NUOTO

Il record italiano nei 100m rana fatto segnare da Nicolò Martinenghi regala quindi un sorriso in previsione della finale di domani mattina. La delusione per altri nuotatori è però tanta come spiegato dallo stesso Detti: “Sono andato a dormire tardi, dopo le 23.30, questa mattina alle 6.30 mi sono svegliato, forse ha pesato anche la disabitudine a provare il tempo la mattina, non lo so. È stata una stagione così, il Covid mi ha tolto tante energie, sono stato fermo molto. Non voglio cercare giustificazioni comunque, oggi era quello che avevo.”

Ora Gabriele Detti potrà assistere alla gara del collega Martinenghi in attesa di cercare il riscatto nella sfida degli 800m stile libero con le batterie che inizieranno martedì. Intanto nemmeno Elenda Di Liddo, settima nei 100m farfalla in semifinale, ed Alberto Razzetti, ottavo nei 400m misti individuale, sono riusciti a competere fino all’ultimo concludendo anticipatamente il loro cammino in una mattinata che non è sta certo delle migliori per l’Italia in queste Olimpiadi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA