Noi con l’Italia, eletti Verona 2022/ Risultati Elezioni Comunali: preferenze seggi

- Chiara Ferrara

Info eletti e seggi, preferenze Noi con l’Italia a Verona per il candidato sindaco Flavio Tosi: risultati Elezioni Comunali 2022. Ipotesi composizione Consiglio Comunale

Lupi
Maurizio Lupi, Noi con l'Italia (LaPresse, 2021)

NOI CON L’ITALIA, I RISULTATI A VERONA

Verona prosegue lo spoglio dei voti. In attesa di avere i risultati completi al 100%, alle 00.27 del 14 giugno, le sezioni scrutinate erano 259 su un totale di 265. In testa tra i candidati c’è Damiano Tommasi con una percentuale del 39.85% e 41992 voti. Il candidato del centrosinistra andrà al ballottaggio con Federico Sboarina, fermo ad una percentuale del 32.54% con 34286 voti, al ballottaggio. In coda Flavio Tosi, Alberto Zelger, Anna Sautto e Paola Barollo. Passando ai singoli partiti, il primo è “Damiano Tommasi sindaco” al 16% con 253 sezioni scrutinate su 265. Seguono il Partito Democratico secondo al 13.21% con 12.864 voti, Fratelli d’Italia terzo con 11.84% e 11.611 voti. La Lega è sesta al 6.57% con 6.439 voti mentre Forza Italia è al decimo posto con il 4.38% e 4.294 voti. “Noi con l’Italia”, partito di centrodestra liberale-riformista ed europeista, che si ispira ai valori cristiani, non ha ottenuto un successo importante in queste elezioni: è infatti fermo all’1.11% con 1.102 voti. In attesa dei risultati definitivi al ballottaggio tra due settimane, che definiranno la composizione dei seggi eletti nel nuovo Consiglio Comunale, ecco i candidati consiglieri più votati di Noi con l’Italia che possono eventualmente aspirare ad entrare in giunta: Francesco Burri, Massimiliano Maculan. Qui la lista completa delle preferenze Noi con l’Italia alle Elezioni Comunali Verona 2022. (agg. Josephine Carinci)

Risultati spoglio Verona – LIVE Elezioni 2022: dati Comunali in tempo reale – DIRETTA Elezioni Comunali 2022 – Risultati Referendum Giustizia

NOI CON L’ITALIA, I CANDIDATI CONSIGLIERI ALLE COMUNALI VERONA 2022

Alle Elezioni Comunali Verona 2022 il partito Noi con l’Italia di centrodestra liberale-riformista ed europeista che si ispira a valori cristiani sostiene il candidato uscente Federico Sboarina insieme alla coalizione composta da Lega, Fratelli d’Italia ed altre liste (Lista Sboarina, Coraggio Italia, Verona al centro). Forza Italia, invece, sostiene l’altro candidato del centrodestra, ovvero Flavio Tosi. I risultati definitivi, tramite cui saranno resi noti non soltanto i dati sul primo cittadino favorito ma anche tutti i nomi degli eletti con relative preferenze in Consiglio Comunale, arriveranno nelle prossime ore.

Questo l’elenco dei candidati di Noi con l’Italia alle Elezioni Comunali Verona 2022:Ilaria Adami; Alessio Antolini; Mattia Bonanno; Paola Briani; Francesco Burri; Silvia Calugareanu; Rosalba Catalani; Gianluca Cordioli detto “Gepi”; Elizabeth De Araujo Pimentel detta “Betti”; Vittorio De Rossi; Damiano Di Giovanni; Thiouba Diop; Sandra Yockira Estupinan; Dosolina Fagnani detta “Mara”; Isabel Ferreira Medina; Bassoa Nadine Dogeres Gole; Mariam Ghrissi; Massimiliano Maculan; Elena Malyuta; Fiorenza Marzari; Ermalda Mema; Ruth Osawaru; Tomas Pasi; Andrea Pavan; Angela Peretti; Micaela Quartucci; Kavita Rani; Vianca Lia Vilchez Pretel; Dilhani Niranjala Warnakula detta “Angela”; Pietro Angelo Padovani; Carmen Lewis Torres Simanca; Eulalia Semedo Soares; Mauro Alessandro Rossi.

NOMI CONSIGLIERI ELETTI, PREFERENZE E SEGGI: NEL 2017 NOI CON L’ITALIA NON C’ERA

Il partito Noi con l’Italia farà dunque il suo esordio alle Elezioni Comunali Verona 2022. Cinque anni fa, in occasione delle ultime Amministrative, non esisteva ancora: sarebbe stato fondato qualche mese dopo come lista e successivamente un anno fa come vero e proprio partito. Quello dell’Election Day di domenica 12 giorni è stata per cui è una vera e propria prima volta. L’obiettivo è stato quello di affermare i propri valori politici e di puntare sulla continuità dell’amministrazione attuale con il primo cittadino Federico Sboarina.

“Ci siamo assunti la responsabilità di presentare una lista con il nostro simbolo per riaffermare che i moderati sono il pilastro della proposta politica del centrodestra. L’unità si misura sulla capacità di ritrovarsi su un’idea di governo, su valori comuni, in cui ognuno porta la sua differenza”, ha detto il presidente Maurizio Lupi.





© RIPRODUZIONE RISERVATA