Risultati Elezioni Verona 2022/ Ballottaggio Tommasi-Sboarina: alleanze in vista

- Chiara Ferrara

Risultati Elezioni Comunali Verona 2022, diretta primo turno: affluenza, proiezioni ed exit poll. Sindaco si decide al ballottaggio tra Damiano Tommasi e Federico Sboarina

Tommasi, Verona
Damiano Tommasi, candidato sindaco Csx alle Comunali Verona (LaPresse, 2022)

RISULTATI ELEZIONI VERONA: BALLOTTAGGIO TOMMASI – SBOARINA

Lo scrutinio dei voti per le Elezioni Comunali 2022 a Verona è terminato nella notte, confermando per i risultati quanto emerso già nella giornata di ieri. Si va al secondo turno e i protagonisti del ballottaggio sono Damiano Tommasi e Federico Sboarina. Il primo ha chiuso con il 39,77% dei voti, l’altro con il 32,71%. Trinceratosi dietro un muro di silenzio, Sboarina ora manda i vertici dei partiti avanti in attesa della prima mossa di Tosi, mentre Matteo Salvini chiede dialogo. Nel centrodestra, infatti, il tema è quello delle alleanze.

Invece l’ex calciatore parla agli indecisi, nella speranza che questa corsa sorprendente possa rivelarsi per lui epocale. «La nostra proposta di cambiamento non deve fare paura». Ma per Tommasi i cittadini di Verona devono avere la consapevolezza che «il ballottaggio di domenica 26 sarà una scelta fra futuro e passato, e questo ci carica di responsabilità ancora maggiori», perché l’obiettivo è voltare pagina. (agg. di Silvana Palazzo)

Risultati spoglio Verona – LIVE Elezioni 2022: dati Comunali in tempo reale – DIRETTA Elezioni Comunali 2022 – Risultati Referendum Giustizia

RISULTATI ELEZIONI VERONA: I RISULTATI IN SERATA

A Verona prosegue lo spoglio per le Elezioni comunali 2022. Al momento è avanti il candidato del centrosinistra Damiano Tommasi, ma il sindaco uscente Federico Sboarina si tiene a leggera distanza: con tutta probabilità di andrà al ballottaggio. Alle 20.40, con 178 sezioni scrutinate su 265, il candidato Tommasi è avanti con 28210 voti con il 40.08%. Federico Sboarina segue con 22770 voti e il 32.25% delle preferenze. Flavio Tosi è al terzo posto con il 23.88% dei voti. In coda Zelger, Sautto e Barollo. Al momento sembra dunque che a Verona si andrà al ballottaggio: nonostante il candidato del centrosinistra – sostenuto da Partito Democratico e +Europa – sia avanti, sembra che non riuscirà a raggiungere la quota per l’elezione diretta. Salvo clamorosi colpi di scena nelle ultime sezioni da scrutinare, si deciderà tutto dopo il primo turno.

RISULTATI ELEZIONI VERONA, PROIEZIONI COMUNALI: SI PREANNUNCIA BALLOTTAGGIO

Si va avanti con lo spoglio delle Elezioni Comunali Verona 2022. In un primo momento era sembrato che potesse esserci un plebiscito in favore del candidato del centrosinistra Damiano Tommasi, ma in realtà con il passare dei minuti il sindaco uscente Federico Sboarina ha alzato le sue percentuali dimostrando di avere le capacità per non rimanere indietro. È così che sembra ormai inevitabile che ci sarà un ballottaggio tra i due aspiranti primi cittadini. Al momento le proiezioni comunali sono di 40,2%% verso 32,3%%. Fuori dai giochi sembrano invece gli altri tre candidati: Flavio Tosi con 23,9%, Alberto Zelger con 2,50%, Anna Sautto con 0,64% e Paola Barollo con 0,39%.

RISULTATI ELEZIONI VERONA: I DATI SULLE LISTE

Nuovi aggiornamenti sui risultati delle elezioni comunali di Verona 2022. Swg ha diramato pochi istanti fa la seconda proiezione per Tg La7, dati che confermano le tendenze della prima proiezione. Il candidato del centrosinistra Damiano Tommasi è al 41,40%, l’ex calciatore se la vedrà al ballottaggio con il sindaco uscente Federico Sboarina, dato al 30,40%. Niente da fare per Flavio Tosi, sostenuto da liste civiche e Forza Italia: l’ex primo cittadino è al 24%. Gli altri candidati rappresentano il restante 4,2%.

Resi noti i primi dati sulle liste a sostegno dei vari candidati sindaci. Partiamo da Damiano Tommasi: Tommasi sindaco al 17,3%, Partito Democratico al 14,1%, Traguardi al 5,7%, Verona in Comune al 2,3%, Azione all’1,5% e Verdi-Demos-Volt all’1%. Passiamo a Federico Sboarina: Fratelli d’Italia all’11,6%, Lega al 6,1%, Battiti al 5,6%, Verona Domani-Coraggio Italia 4%, Verona aut. Noi con l’Italia all’1,3%, Verona al centro all’1,2%. Infine, Flavio Tosi: lista Tosi sindaco all’11,1%, Fare! con Flavio Tosi al 4,6%, Forza Italia al 3,9% e altre liste per Tosi al 4,1%. (Aggiornamento di MB)

PROIEZIONI RISULTATI ELEZIONI COMUNALI VERONA 2022: SBOARINA SUPERA TOSI

Il campione è ancora molto basso ma inizia a intravedersi delineato il prossimo ballottaggio per le Elezioni Comunali 2022 a Verona: con le proiezioni di Opinio-Rai (copertura campione 5%) si aggiungono elementi rispetto agli exit poll di ieri sera.

La diretta dello spoglio mostra come Damiano Tommasi sia al 40,9% dopo l’ultima proiezione, mentre nella partita interna al Centrodestra è il sindaco uscente di Federico Sboarina ad avere un vantaggio sullo sfidante Flavio Tosi. Il candidato di Lega e FdI sarebbe sul 28,4% come risultati-preferenze al primo turno, Tosi con Forza Italia invece rimane attardato al 25,8%, mentre Zelger del Popolo della Famiglia ottiene il 3,6%. Raggiunto nel suo comitato elettorale con i candidati del Centrosinistra locali, Tommasi commenta così i primi risultati in arrivo: «Se vinco prometto di andare in bici fino alla cima Coppi sullo Stelvio. Per festeggiare aspetto i risultati».

INIZIA LO SPOGLIO A VERONA: RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2022

È iniziato lo spoglio delle Elezioni Comunali 2022 anche a Verona, forse il Comune dove il Centrodestra attende con maggiore apprensione l’uscita di nuovi exit poll, proiezioni e dati reali aggregati: mentre infatti il primo turno delle Amministrative ha finora sorriso alla coalizione di Centrodestra, per il voto di Verona gli scenari potrebbero ancora far accadere di tutto.

Sboarina e Tosi in “concorrenza” per un posto al ballottaggio, sempre che il candidato del Centrosinistra Damiano Tommasi sia realmente confermato in “vantaggio” dopo gli exit poll giunti in diretta ieri dopo la chiusura dei seggi. «Dovremo attendere i dati certi, ma il risultato degli exit poll dimostra che la voglia di girare pagina a Verona si fa sentire e questo era il nostro primo obiettivo. È un risultato storico comunque vada, mi auguro che nelle prossime settimane si possa lavorare in maniera ancora più importante. Non sono abituato ad esultare troppo, ho segnato pochi gol in carriera…», è il commento attendista dell’ex centrocampista della Roma, originario veneto. Diamo intanto l’unico dato certo delle Elezioni Comunali a Verona: l’affluenza finale è stata del 55,16%, inferiore al 58,81% del 2017.

RISULTATI ELEZIONI VERONA: DIRETTA EXIT POLL, REBUS CDX-TOMMASI

In attesa che cominci lo spoglio delle Elezioni Comunali 2022 vero e proprio – dalle ore 14 in tutti i 975 Comuni dove si è votato ieri per le Elezioni Amministrative – a Verona si tracciano già le prime, parzialissime, conclusioni rispetto al primo turno.

Verona è stata infatti una delle 6 città dove sono emersi exit poll ieri sera alla chiusura delle urne regalando proprio nella città di Romeo e Giulietta la trama certamente più “intricata” possibile rispetto agli altri capoluoghi all voto: con il Centrodestra spaccato al voto, ne ha approfittato Damiano Tommasi checon il 37.41% ottiene una forbice importante che lo consegna direttamente al ballottaggio (salvo colpi di scena nelle proiezioni di oggi pomeriggio). Per l’ex sindaco Tosi e l’attuale sindaco uscente Sboarina invece sarà battaglia serrata in quanto gli exit poll di Opinio-Rai forniti ieri non sono riusciti a stabilire quale dei due fosse in vantaggio sull’altro in quanto entrambi vicinissimi nelle preferenze: 27-31% è la forbice individuata dall’exit poll per la battaglia verso il secondo turno tra il candidato di Lega-FdI e quello di Forza Italia e centristi. Già con l’aperture delle schede elettorali, questo pomeriggio in diretta dalle ore 14, se ne saprà di più su quali candidati sindaco potranno concorrere al ballottaggio tra due settimane. (agg. di Niccolò Magnani)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI VERONA 2022: DIRETTA VOTO AMMINISTRATIVE E AFFLUENZA

Una corsa serrata per la carica di sindaco, con un grande favorito alla vigilia: in attesa dei risultati alle Elezioni Comunali Verona 2022 il centrosinistra si è presentato con Damiano Tommasi e in queste ore sembra che proprio lui sia destinato ad avere la meglio, ma difficilmente ciò potrà accadere a primo turno. I margini appaiono infatti equilibrati. Le preferenze sono state divise con i due candidati del centrodestra: uno è Flavio Tosi sostenuto Forza Italia e uno è Federico Sboarina sostenuto da Fratelli d’Italia e Lega. È uno scontro a tre che potrebbe regalare qualche sorpresa.

I seggi in occasione dell’Election Day sono rimasti aperti nel corso di tutta la giornata di ieri, domenica 12 giugno 2022, dalle 7.00 alle 23.00. Oltre che per la poltrona di primo cittadino, si è votato anche per il consiglio comunale, per le circoscrizioni e per i cinque Referendum sulla Giustizia. I risultati parziali sono arrivati in diretta già dopo la chiusura delle urne con i primi exit poll sulle Comunali di Verona e degli altri 977 Comuni al voto. Per avere però dati reali e proiezioni è necessario attendere la giornata di oggi, lunedì 13 giugno: lo spoglio delle Elezioni Comunali 2022 comincerà infatti alle ore 14.00. Il ballottaggio, nel probabile caso in cui ce ne fosse necessità, è in programma domenica 26 giugno nei medesimi orari.

DIRETTA RISULTATI ELEZIONI VERONA 2022: SFIDA DAMIANI-TOSI-SBOARINA, TUTTI I CANDIDATI ALLE COMUNALI

I candidati sindaco alle Elezioni Comunali di Verona 2022 sono in totale 6. Il favorito, come detto, è Damiano Tommasi, ex calciatore e a lungo presidente dell’AIC. A sostenere il candidato del centrosinistra, c’è un’ampia coalizione che, oltre a Partito Democratico e M5S, racchiude diverse altre liste (In Comune per Verona, Azione, Più Europa, Partito socialista, Europa verde, Volt, Demos e Traguardi).

I suoi diretti sfidanti sono due, dato che il centrodestra corre spaccato. Il primo è Flavio Tosi, che in passato ha già occupato la poltrona da sindaco. A suo sostegno c’è Forza Italia e diverse altre liste (Fare!, Movimento Difesa Sociale, Lista tosi, Tosi c’è, Pensionati veneti, Ama Verona, Csu veneta, Prima Verona). Il secondo è Federico Sboarina, anche lui con un passato da primo cittadino. Ad appoggiarlo ci sono Fratelli d’Italia e Lega, più altre liste (Lista Sboarina, Coraggio Italia, Noi con l’Italia, Verona al centro). A completare il quadro sono la no vax Anna Sautto del Movimento 3V e i civici Paola Barollo (Costituzione Verona Libero pensiero) e Alberto Zelger, ex leghista e consigliere comunale uscente (Popolo della famiglia, Zelger sindaco, Verona per la libertà).

VERONA, RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2022: GUARDIAMO I SONDAGGI

In attesa di vedere i primi risultati per le Elezioni Comunali a Verona, gli ultimi sondaggi utili – disponibili prima del silenzio elettorale imposto per legge – confermavano che il candidato favorito è Damiano Tommasi. Una rilevazione effettuata Demetra in data 26 maggio per Il Veronese Magazine ritiene che il candidato del centrosinistra dovrebbe ottenere il 37,2% delle preferenze. Ai candidati del centrodestra Flavio Tosi Federico Sboarina andrebbero invece rispettivamente il 31,9% e il 28,8% dei voti. Poche le preferenze rimanenti per Alberto Zelger (1,4%), Paola Barollo (0,4%) e Anna Sautto (0,3%).

In caso di ballottaggio dunque Damiano Tommasi sfiderebbe uno tra Flavio Tosi Federico Sboarina, ma secondo il medesimo sondaggio riuscirebbe comunque ad avere la meglio su entrambi.

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI VERONA 2022, COME FINÌ NEL 2017

Per scoprire chi sarà il prossimo sindaco occorrerà attendere i primi risultati delle Elezioni Comunali Verona 2022 nel pomeriggio di lunedì. La situazione alle Amministrative 2017 comunque era piuttosto diversa. Ad ottenere il maggior numero di preferenze, in quel caso, fu infatti Federico Sboarina, su cui si riversò completamente il sostegno del centrodestra. Il candidato di Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega a ballottaggio ebbe la meglio con il 58,11% sulla civica Patrizia Bisinella, che ottenne il 41,89% delle preferenze.

Anche a primo turno la suddivisione dei voti era stata equilibrata ma comunque coerente con l’esito finale, dato che Federico Sboarina aveva ottenuto il 29,26% mentre Patrizia Bisinella il 23,54%. Gli altri candidati erano Orietta Salemi del centrosinistra (22,48%); Alessandro Gennari del M5S (9,52%); il civico Michele Croce (4,97%); il civico Michele Bertucco (4,60%); Filippo Grigolini di Popolo di famiglia (3,35%); il civico Marco Giorlo (1,20%); Roberto Bussinello di Casa Pound (1,04%).





© RIPRODUZIONE RISERVATA