Ornella Vanoni/ Giorgio Strehler il primo dei suoi amori, ma con Gino Paoli e Lucio Ardenzi

- Elisa Porcelluzzi

Ornella Vanoni si gode il successo di “Toy boy”, il duetto con Colapesce e Dimartino. Per la cantante “l’amore è una cosa necessaria. Per me, è più importante amare che essere amata”.

Ornella Vanoni
La cantante Ornella Vanoni

Ornella Vanoni è una delle protagoniste dell’estate musicale 2021 con “Toy boy”, romantica ed ironica bossanova, scritta da Colapesce, Dimartino insieme ad Ornella Vanoni. La canzone è un viaggio d’amore tra le Isole Eolie, un irresistibile corteggiamento: “Andate via ma come vi è venuto in mente? È tardi, tardi, tardi, tardi per me sirena tra la gente”, canta Ornella Vanoni. “Portaci a bere in fondo al mare, organizziamo un carnevale”, rispondono Colapesce e Dimartino. Il brano si conclude con una proposta audace: “Faremo il bagno tutti nudi a Filicudi e Alicudi”. Il video di “Toy boy” è stato realizzato dal regista Luca Guadagnino. Ornella Vanoni, 86 anni, è diventata famoso non solo per la sua incredibile carriera artistica, ma anche per i suoi amori celebri. Primo fra tutti Giorgio Strehler, che all’epoca della loro relazione era già sposato.

Ornella Vanoni: i grandi amori della cantante

Il primo anno seguiva in auto il mio tram. Poi mi accompagnò a casa e fu amore”, ha raccontato Ornella Vanoni al Corriere della Sera, ricordando la storia d’amore con Strehler. E ha aggiunto: “Giorgio era un tale genio e la passione mi ha talmente travolta… A papà venne meno la voce. Vivevo al Piccolo, dormivo con Giorgio. È stato l’uomo che mi ha amata di più”. Grazie al regista teatrale, la Vanoni ha scoperto la cultura e imparato molto, ma alla fine è stata lei a mettere la parola fine alla loro relazione: “L’ho lasciato, mi faceva soffrire, aveva vizi che non potevo sopportare”. Poi il grande amore con Gino Paoli: “Ci presentarono. Scrisse Senza fine lì per lì. Solo la musica. Poi, ci siamo innamorati e ha scritto il testo, lungo, lungo. Ho scelto io le strofe”. Ma sposò il produttore Lucio Ardenzi, con cui ha avuto il figlio Cristiano. Per Ornella Vanoni l’amore è “una cosa necessaria. Per me, è più importante amare che essere amata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA