Osvaldo, Omar e Otis: marito e figli Orietta Berti/ “Bravi ragazzi, hanno preso da..”

- Jacopo D'Antuono

Orietta Berti a cuore aperto sulla sua famiglia: “I miei figli sono dei bravi ragazzi”. E sul suo grande amore Osvaldo Paterlini…

Orietta Berti sul palco dell’Ariston
La cantante Orietta Berti

Osvaldo, Omar e Otis sono il marito e i figli della celebre cantante Orietta Berti. Con Osvaldo Paterlini, la cantante forma una delle coppie più longeve del mondo dello spettacolo. I due si sono conosciuti negli anni sessanta e dopo non molto tempo decidono di sposarsi. Nel 1975 Osvaldo e Orietta Berti mettono al mondo il primogenito Omar, mentre cinque anni più tardi nasce Otis. L’artista ha sempre speso parole al miele per la sua famiglia, mettendola al primo posto.

Sulla nascita dei figli, la Berti aveva raccontato a Verissimo alcune difficoltà per realizzare il suo sogno: “Abbiamo aspettato otto anni prima di avere Omar, è arrivato dopo tante cure e consigli”. Una curiosità riguarda il fatto che tutti i componenti della famiglia Berti-Paterlini portino dei nomi che inizino con la O. Una scelta non casuale, ma una tradizione familiare a cui Orietta e Osvaldo, evidentemente, tenevano molto.

Osvaldo Paterlini, Omar e Otis: la grande famiglia di Orietta Berti

Nonostante la grande popolarità di Orietta Berti, suo marito Osvaldo Paterlini e i suoi figli Omar e Otis hanno deciso di restare alla larga dalle luci dei riflettori. E’ la cantante, talvolta, a parlare di loro e a menzionarli nel corso di alcune interviste. A proposito dei suoi figli, in un’ospitata a Verissimo, Orietta aveva dichiarato: ”Sono dei bravi ragazzi. Hanno preso l’educazione da mia mamma e da mia suocera. Sono un po’ all’antica, come sentimenti, come rispetto delle persone. Mi piacciono così”.

Uno dei due figli, Otis, sarebbe tra l’altro parte integrante dello staff artistico e manageriale della Berti, come ammesso dalla stessa dalla Toffanin: “Otis mi segue come faceva mio marito Osvaldo che è stato la mia ombra fino a due o tre anni fa. Ultimamente mio marito non ha più la vista di prima, e quindi oggi tocca ad Otis, che conosce l’inglese e lo spagnolo alla perfezione e anche da un punto di vista tecnologico è molto preparato, quindi la sua presenza nel mio staff, diciamo così, è molto importante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA