Incidente Padova, A4: esplode autocisterna, un morto/ Tre boati uditi in città

- Davide Giancristofaro Alberti

Incidente Padova, A4: esplode autocisterna, un morto, due i feriti, fra cui uno in maniera seria. In zona, uditi tre forti boati

Ambulanza in incidente
Incidente stradale mortale (LaPresse, immagini repertorio)

Giunge qualche dettaglio in più in merito al grave incidente avvenuto la scorsa notte sull’autostrada A4, all’altezza di Padova. L’autocisterna che ha preso fuoco, esplodendo, non era slovena come indicato erroneamente, ma bosniaca, e l’autista alla guida era il 51enne Slavuljica Zoran, deceduto sul posto a seguito della deflagrazione successiva l’impatto fra il suo tir e un camion dei lavori. Ferito in maniera sera, ma non in pericolo di vita, un operaio investito mentre stava lavorando. Come riferito dai colleghi del Corriere della Sera, edizione online, le operazioni di soccorso si sono concluse dopo 4 ore circa, e l’autostrada è rimasta paralizzata fino all’alba, con il traffico veicolare che è tornato alla normalità solamente verso le 6:30. Sempre in base a quanto scrive il Corriere, a Padova sono stati uditi indistintamente tre boati verso l’una di notte, in concomitanza con l’esplosione del mezzo pesante. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

INCIDENTE PADOVA, A4: ESPLODE AUTOCISTERNA, UN MORTO. LA RICOSTRUZIONE

Gravissimo incidente stradale avvenuto nella notte sull’autostrada A4. Come riferito da numerosi organi di informazione online, a cominciare dai colleghi di Leggo, l’episodio si è verificato poco dopo la mezzanotte della notte fra lunedì 9 e martedì 10 dicembre, fra i caselli Padova est e ovest, al chilometro numero 361 della Milano-Venezia. Un’autocisterna contenente dei liquidi infiammabili, ha investito la segnalazione stradale e poi si è scontrata con un autocarro della manutenzione delle strada, per poi incendiarsi. L’impatto è stato violentissimo e non ha lasciato scampo all’autista, ucciso pressochè sul colpo. Ferita invece un’altra persona. L’autocisterna esplosa aveva targa slovena, e stava procedendo in direzione nord, verso Milano, quando ha appunto perso il controllo per cause ancora da accertare. Sul posto sono giunti pochi minuti dopo i vigli del fuoco di Padova, Vicenza e Venezia, con ben otto squadre e 22 operatori, che sono riusciti a domare le fiamme, anche se per il guidatore non vi è stato nulla da fare.

PADOVA, INCIDENTE A4: MORTO L’AUTISTA DI UN’AUTOCISTERNA

Subito dopo aver spento l’incendio, infatti, le autorità hanno rinvenuto il corpo carbonizzato del camionista, mentre fortunatamente, dei sette operai stradali che erano al lavoro sul tratto, solamente uno è rimasto coinvolto: l’uomo è stato soccorso sul posto dal personale del suem 118, e successivamente ricoverato nell’ospedale più vicino, ma non è in pericolo di vita. In base a quanto emerso, è rimasto ferito anche un vigili del fuoco che stava spegnendo l’incendio, dopo essere scivolato a terra per via del fatto che il manto stradale fosse scivoloso a causa del gasolio. Il pompiere ha subito una ferita al braccio ed è stato portato in ospedale per tutti gli accertamenti: anche lui non è assolutamente in pericolo di vita. Il tratto autostradale è rimasto chiuso per circa 4 ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA