DIRETTA PALLONE D’ORO 2019/ Leo Messi ha vinto: precede Van Dijk e Cristiano Ronaldo

- Mauro Mantegazza

Pallone d’Oro 2019: Leo Messi ha vinto il premio di France Football per la sesta volta in carriera, precedendo Virgil Van Dijk e Cristiano Ronaldo. Chiude in quarta posizione Sadio Mané.

Messi Wanyama Barcellona Tottenham lapresse 2018
Leo Messi ha vinto il Pallone d'Oro 2019 (Foto LaPresse)

DIRETTA PALLONE D’ORO 2019: MESSI PRECEDE VAN DIJK E CR7

Il Pallone d’Oro 2019 lo ha vinto Leo Messi e lo abbiamo già detto, ma dovevamo ancora dirvi del podio: alle spalle dell’attaccante del Barcellona è terminato Virgil Van Dijk, che dà una possibilità a tutti i difensori di tornare a vincere questo premio anche se lui pure si è dovuto inchinare all’argentino. Terzo Cristiano Ronaldo, che nella stessa serata è stato premiato dall’AIC al Galà del Calcio della Serie A e che se non altro conserva il podio dopo il secondo posto dello scorso anno, proseguendo nella sua straordinaria striscia in tal senso. Di conseguenza, ad arrivare quarto è stato Sadio Mané: il Liverpool ha piazzato quattro giocatori nei primi sette della classifica ma questo non è bastato per vincere il Pallone d’Oro 2019. Messi intanto ha ringraziato famiglia e giocatori nel suo discorso (“il premio è anche dei compagni al Barcellona, mi avete fatto vivere un anno fantastico al di là di quanto abbiamo vinto o perso”) e ha detto che quando ha vinto per la prima volta aveva 22 anni (giusto ieri sono passati 10 anni) e mai avrebbe potuto immaginare quello che sarebbe successo, sia nel mondo del calcio che nella vita privata. (agg. di Claudio Franceschini)

PALLONE D’ORO 2019: HA VINTO LEO MESSI

E’ finalmente arrivato il nome del vincitore del Pallone d’Oro 2019: come da indiscrezioni è Lionel Messi. Il numero 10 del Barcellona succede a Luka Modric, che ha dovuto cedere il suo trofeo grazie al quale era riuscito a spezzare la dicotomia tra Messi e Cristiano Ronaldo che durava da ben 10 anni: cinque trofei a testa prima che arrivasse il croato, ma stavolta la storia è tornata quella che eravamo abituati a vivere. Sesto Pallone d’Oro per l’argentino, che dunque stacca CR7 lasciandolo a cinque: non è stata sicuramente la stagione più scintillante dal punto di vista della squadra, visto che il Barcellona ha sì vinto la Liga ma si è fermato in semifinale di Champions League subendo la clamorosa rimonta da parte del Liverpool. Tuttavia stiamo pur sempre parlando di un signore che ha avuto più gol (51) che partite (50) e che ancora una volta ha fatto registrare grandi numeri. Virgil Van Dijk paga presumibilmente il fatto di essere un difensore; resta certamente la perplessità di non aver premiato uno tra Sadio Mané e Mohamed Salah ma forse, davvero, il fatto di non giocare in nazionali troppo “in vista” ha avuto la sua parte. (agg. di Claudio Franceschini)

PALLONE D’ORO 2019: MEGAN RAPINOE LA MIGLIOR DONNA

Siamo sempre più vicini alla proclamazione del vincitore del Pallone d’Oro 2019, e dunque vengono rivelate altre posizioni nella Top Ten della classifica finale: al settimo posto si piazza proprio Alisson Becker che ha appena alzato il Premio Yashin (il primo nella storia), sesto è Kylian Mbappé mentre in quinta posizione è Mohamed Salah, che sarebbe dovuto essere uno dei papabili vincitori per la straordinaria stagione che ha vissuto con il Liverpool. Come da pronostico, Megan Rapinoe vince il Pallone d’Oro femminile succedendo ad Ada Hegerberg: sarebbe stata una questione tra lei e le compagne della nazionale statunitense ed è l’attaccante che si prende il premio succedendo ad Ada Hegerberg. Assente al teatro Chatelet, interviene in video per ringraziare tutti i presenti; a questo punto però sale l’attesa, dobbiamo scoprire i primi quattro della classifica generale e dunque, di conseguenza, il vincitore del Pallone d’Oro 2019. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA CONSEGNA DEL PALLONE D’ORO 2019

Il ritorno a France Football ha reso da tre anni a questa parte di nuovo molto più semplice la cerimonia di premiazione, che di fatto è semplicemente la consegna del Pallone d’Oro da parte della redazione della rivista francese al vincitore. Un evento comunque sempre molto atteso, in Italia segnaliamo la diretta tv del Pallone d’Oro 2019 dalle ore 20.05 in chiaro per tutti sul Canale 20, la rete Mediaset disponibile naturalmente al numero 20 del telecomando. Di conseguenza, questo significa che ci sarà anche la diretta streaming video tramite il sito o l’applicazione di Mediaset Play. Il commento sarà di Massimo Callegari e Giorgia Rossi, con Angiolo Radice inviato a Parigi.

PALLONE D’ORO 2019: ALISSON VINCE IL PREMIO YASHIN

Stiamo aspettando di conoscere il nome del vincitore del Pallone d’Oro 2019: intanto abbiamo una prima rivelazione della Top Ten con il decimo posto di Riyad Mahrez, il nono di Bernardo Silva e l’ottavo di Robert Lewandowski. Il polacco del Bayern Monaco, autore di 31 gol in questo strepitoso avvio di stagione, non la prenderà particolarmente bene: ricorderemo che già negli scorsi aveva avuto parecchio da ridire circa la classifica del premio, sentendosi un legittimo candidato almeno per salire sul podio. La serata al Teatro Chatelet procede: viene assegnato il Premio Yashin, intitolato all’unico portiere capace di vincere il Pallone d’Oro nella storia e ovviamente assegnato al miglior estremo difensore della stagione. Chiaramente nessun dubbio sul vincitore: Alisson Becker, passato anche dalla Roma per due stagioni, è stato tra i grandi protagonisti del Liverpool che ha messo in bacheca la Champions League e infatti è anche nella Top Ten per il Pallone d’Oro. A consegnargli il premio è Robert Lewandowski. (agg. di Claudio Franceschini)

PALLONE D’ORO 2019: DE LIGT VINCE IL PREMIO KOPA

Didier Drogba apre la cerimonia del Pallone d’Oro 2019: lo fa ringraziando tutti i presenti, accompagnato dalla giornalista Sandy Heribert. L’ex attaccante del Chelsea cita in particolar modo i Palloni d’Oro del passato, che abbiamo già nominato: ovazioni per Hristo Stoichkov, Pavel Nedved, il campione uscente Luka Modric (che sta per cedere il premio) e il cinque volte campione Leo Messi, che potrebbe mettere in bacheca il sesto trofeo della carriera. Drogba ha anche avuto modo, prima di introdurre ufficialmente la serata, di ricordare i tempi in cui era in campo e la sua celebre esultanza; dice che secondo lui manca tra i candidati Zlatan Ibrahimovic, poi salgono sul palco il già citato Modric e Ada Hegerberg che dovranno abdicare tra poco in favore dei due nuovi vincitori. Il primo trofeo assegnato è il premio Kopa, al miglior giovane: lo vince Matthijs De Ligt, passato alla Juventus in estate ma che ovviamente risulta essere il numero uno per la straordinaria corsa in Champions League con l’Ajax, di cui era capitano. L’olandese succede a Kylian Mbappé, che ha presentato il premio e lo ha consegnato al successore. (agg. di Claudio Franceschini)

PALLONE D’ORO 2019: CRISTIANO RONALDO ASSENTE

Alla cerimonia del Pallone d’Oro 2019 non è presente Cristiano Ronaldo: ormai non è una novità che il portoghese non partecipi alle premiazioni, era successo già lo scorso anno e all’epoca aveva fatto scalpore la decisione dell’attaccante di non presenziare. Chiaro segnale del fatto che non avesse vinto, infatti il Pallone d’Oro era andato a Luka Modric che fino a giugno era stato suo compagno nel Real Madrid: il croato era stato scelto anche per il secondo posto ai Mondiali con la Croazia, mentre CR7 passato alla Juventus non era riuscito a imporsi risultando secondo. Ronaldo aveva deciso di non essere presente alla cerimonia: qualcuno aveva letto nella sua sconfitta un certo peso politico da parte di Florentino Perez e delle Merengues ma andiamo qui nel campo della “fantapolitica” calcistica. Quel che è certo è che Ronaldo non c’è: a questo punto possiamo davvero pensare che non sarà lui a vincere, il che non fa altro che aumentare le possibilità di un Leo Messi già dato per favorito. (agg. di Claudio Franceschini)

PALLONE D’ORO 2019: ARRIVANO I PROTAGONISTI

La cerimonia del Pallone d’Oro 2019 è iniziata: al teatro Chatelet di Parigi sono già arrivati tanti protagonisti e candidati alla vittoria, il favoritissimo Leo Messi accompagnato da moglie e figli ma anche Matthijs De Ligt, insieme alla fidanzata Annekee Molenaar che è quindicesimo nella classifica generale, ma papabile vincitore del premio Kopa riservato al miglior giovane. Presenti anche vincitori del passato: tra questi Pavel Nedved, che il Pallone d’Oro lo ha messo in bacheca nel 2003 quando vestiva la maglia della Juventus, di cui oggi è vice presidente. Sale insomma l’attesa per conoscere il nome del vincitore, ma bisognerà aspettare perché prima dovremo assistere alle altre premiazioni delle quali abbiamo parlato in precedenza. Presente anche Hristo Stoichkov (vincitore nel 1994) ed è anche arrivato l’oggetto dei desideri, il Pallone d’Oro: non resta che attendere… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PALLONE D’ORO 2019: SI COMINCIA!

La premiazione del Pallone d’Oro 2019 è di fatto iniziata: siamo in attesa di collegarci con il Teatro Chatelet di Parigi, ma intanto si sta pian piano svelando la classifica generale. Possiamo allora partire dalle ultime: tra i 30 candidati chiudono la graduatoria Joao Felix, Donny Van de Beek e Marnquinhos mentre il primo portiere in lista (dal basso) è Marc-Andre ter Stegen, il tedesco del Barcellona che è 24° al pari di Kalidou Koulibaly, primo tra i giocatori che sono in Italia. La grande stagione dell’Ajax viene celebrata dal ventesimo posto di Dusan Tadic (con Pierre-Emerick Aubameyang), poi abbiamo il vincitore della Champions League Trent Alexander-Arnold mentre Antoine Griezmann passa dal terzo posto dello scorso anno al 18°, perdendo tantissimo. Sedicesimo Sergio Aguero, appena più su troviamo l’attuale difensore della Juventus Matthijs De Ligt mentre è undicesimo l’ex compagno nell’Ajax Frenkie De Jong, passato al Barcellona in estate. E’ lui a essere appena fuori dalla Top Ten che comprende come sappiamo Leo Messi, Cristiano Ronaldo, Virgil Van Dijk, Kylian Mbappé, Bernardo Silva, Riyad Mahrez, Robert Lewandowski, Mohamed Salah, Alisson e Sadio Mané: chi vincerà il Pallone d’Oro 2019? Tra poco lo scopriremo! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PALLONE D’ORO FEMMINILE

Tra i premi che saranno consegnati questa sera all’interno della cerimonia del Pallone d’Oro 2019 spicca anche quello per le donne: sarà un plebiscito a favore degli Stati Uniti, che in estate hanno rivinto il Mondiale e hanno piazzato quattro giocatrici tra le candidate. Sulla carta, la grande favorita è Megan Rapinoe: l’attaccante si è fatta notare anche fuori dal campo per certi interventi di stampo politico o comunque sociale, improntati anche e soprattutto contro la presidenza di Donald Trump. Al netto di questo, Rapinoe come detto sarebbe un’ideale vincitrice del Pallone d’Oro femminile anche se forse la migliore calciatrice USA ai Mondiali è stata la giovane centrocampista Rose Lavelle. Alex Morgan, che ha anche pubblicato una serie di romanzi per bambini con il calcio femminile come tema, resta ancora oggi un’icona di questo sport ma è anche vero che dopo i cinque gol all’esordio ha calato il suo rendimento. Sia come sia, il Pallone d’Oro femminile andrà a una calciatrice degli Stati Uniti: giusto così, anche se l’Olanda finalista di Coppa del Mondo avrebbe meritato con almeno tre giocatrici (Danielle Van de Donk, Vivianne Miedema e Lieke Martens). (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALTRI PREMI DA ASSEGNARE

Insieme al Pallone d’Oro 2019, oggi verranno assegnati altri tre importanti riconoscimenti. Il primo è il Pallone d’Oro femminile, che naturalmente vuole premiare la migliore giocatrice al mondo nel corso dell’anno solare 2019: nessuna italiana fra le candidate, in primo piano ci sono naturalmente le statunitensi campionesse del Mondo e dunque Tobin Heath, Rose Lavelle, Alex Morgan e Megan Rapinoe. Vi è poi il Trofeo Coppa, riservato al miglior calciatore Under 21: qui possiamo evidenziare la presenza di Moise Kean fra i candidati, insieme allo juventino Matthijs De Ligt e ad altri nomi già di primissimo piano a livello internazionale come Joao Felix, Vinicius Junior e Jadon Sancho. Infine il Trofeo Yashin, che premia naturalmente il portiere più forte: nessun italiano ma abbiamo comunque due rappresentanti della nostra Serie A, cioè Samir Handanovic e Wojciech Szczesny, in un elenco di lusso con dieci nomi fra i quali il grande favorito dovrebbe essere Alisson, campione d’Europa con il Liverpool. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO DEL PALLONE D’ORO

Il Pallone d’Oro 2019 che verrà assegnato oggi aggiornerà l’albo d’oro del più prestigioso riconoscimento calcistico a livello individuale. I dominatori del Pallone d’Oro sono Leo Messi e Cristiano Ronaldo, che hanno riscritto la storia vincendo dieci delle ultime undici edizioni, cinque a testa. Proprio Messi e Cristiano Ronaldo dunque guidano la classifica dei più vincenti di sempre. Nessuno infatti, prima dell’inizio del duopolio Messi-Ronaldo, aveva vinto il Pallone d’Oro più di tre volte, quota alla quale troviamo gli olandesi Johan Cruijff e Marco Van Basten e il francese Michel Platini. Posizioni di spicco nell’albo doro anche per i tedeschi Franz Beckenbauer e Karl-Heinz Rummenigge, per Ronaldo il brasiliano, per l’inglese Kevin Keegan e per Alfredo Di Stefano, che hanno vinto il Pallone d’Oro due volte a testa. Per Di Stefano non abbiamo citato la nazionalità: il campione del Real Madrid anni Cinquanta, argentino di nascita, li poté vincere solo grazie alla cittadinanza spagnola in anni in cui il Pallone d’Oro era riservato solo agli europei. Stesso discorso per Omar Sivori, che lo vinse da italiano portando così a cinque i nostri successi: dopo l’italo-argentino infatti ricordiamo i successi di Gianni Rivera, Paolo Rossi, Roberto Baggio e Fabio Cannavaro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PALLONE D’ORO 2019: ORARIO E PRESENTAZIONE

Oggi è il giorno del Pallone d’Oro 2019: questa sera a partire dalle ore 20.05 potremo assistere alla diretta della premiazione del Pallone d’Oro 2019. Le indiscrezioni dei giorni scorsi ci consegnano il nome di Leo Messi come grande favorito, ma naturalmente scopriremo la verità solo fra qualche ora, quando a Parigi la redazione di France Football annuncerà il nome del vincitore del Pallone d’Oro 2019. Ricordiamo infatti che già da qualche anno il prestigioso riconoscimento è tornato ad essere assegnato in proprio da France Football, la rivista francese che istituì il Pallone d’Oro nel 1956 e che dal 2010 al 2015 lo aveva assegnato congiuntamente alla Fifa. L’anno scorso Luka Modric spezzò il duopolio di Messi e Cristiano Ronaldo, che secondo le indiscrezioni dovrebbe però ricominciare quest’anno, probabilmente in favore del numero 10 argentino del Barcellona.

VINCITORE PALLONE D’ORO 2019: I CANDIDATI E I FAVORITI

Stando all’ufficialità, per ora dobbiamo ancora considerare in lizza tutti i 30 candidati che già da tempo sono stati indicati per il Pallone d’Oro 2019: Sadio Mané, Sergio Agüero, Frenkie De Jong, Hugo Lloris, Dušan Tadic, Kylian Mbappé, Trent Alexander-Arnold, Donny van de Beek, Pierre-Emerick Aubameyang, Marc-André ter Stegen, Cristiano Ronaldo, Alisson, Matthijs de Ligt, Karim Benzema, Georginio Wijnaldum, Virgil van Dijk, Bernardo Silva, Heung-min Son, Robert Lewandowski, Roberto Firmino, Lionel Messi, Riyad Mahrez, Kevin de Bruyne, Kalidou Koulibaly, Antoine Griezmann, Eden Hazard, Mohamed Salah, Marquinhos, Raheem Sterling e Joao Felix. Naturalmente però solo pochi di questi hanno reali speranze di conquistare il sempre ambitissimo Pallone d’Oro 2019. In primo piano ci potrebbero essere i giocatori del Liverpool campione d’Europa in carica, in particolare Virgil van Dijk e Mohamed Salah. Scalfire il duopolio però è difficilissimo, non ci sono riusciti nemmeno negli anni dei Triplete di Inter (2010) e Bayern (2013), con il 2018 unica eccezione che poteva segnare la svolta, ma forse no – se davvero dovesse essere Messi a vincere, oppure se facesse festa CR7. Ancora qualche ora di pazienza prima di scoprire la verità…

© RIPRODUZIONE RISERVATA