Pamela Perricciolo/ “Matrimonio Pamela Prati? Lei sapeva come uscirne”

- Silvana Palazzo

Pamela Perricciolo rompe ancora una volta il silenzio e dice la sua verità sulle nozze tra Pamela Prati e Mark Caltagirone: “lei sapeva come uscirne”

Pamela Perricciolo con Eliana Michelazzo e Pamela Prati
Pamela Perricciolo con Eliana Michelazzo e Pamela Prati (Web, 2019)

Pamela Perricciolo sembra ormai un fiume in piena. Dopo essere rimasta a lungo la sola del “trio” in silenzio, nei giorni scorsi aveva deciso di dire la sua in una intervista telefonica rilasciata a Selvaggia Lucarelli per Il Fatto Quotidiano. Adesso arriva un suo nuovo intervento, in una intervista video per Fanpage.it della durata di ben sei ore, nella quale ha aggiunto ulteriori dettagli inquietanti sulla vicenda che, ormai, come ben sappiamo non appartiene più solo al gossip. La Perricciolo ha parlato senza riceve in cambio alcun compenso ed ha spiegato come sarebbe nata l’idea del matrimonio tra Pamela Prati e l’inesistente Mark Caltagirone: “Beh, io non sapevo cosa avrebbe detto Pamela durante le interviste, non erano concordate con l’agenzia. Io non ho mai fatto finti scoop, però so che nel mondo dello spettacolo si fanno. Io penso che Pamela avesse la capacità di dirci come uscirne”, ha commentato. A confermarlo, a sua detta, ci sarebbero i tanti messaggi tra lei, la Prati e la ex socia Eliana Michelazzo. “Pamela diceva ‘più diamo benzina e più il fuoco si accende e non lo spegneremo più’. Io non ho mai detto che il matrimonio ci sarebbe stato, io avevo solo un mandato per dire che l’8 maggio Pamela Prati si sarebbe dovuta sposare”, ha aggiunto. E sarebbe stata sempre la Prati ad incaricare la Aicos “a costruire l’immagine, la pubblicità e lo sviluppo dell’intero matrimonio. Eliana mi ha detto prima che Pamela parlasse: tutelati, vai via, domani ti porto i soldi””. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

LA VERITÀ DI TAORMINA SULL’AGGRESSIONE CON ACIDO A PAMELA PRATI

Le verità dell’avvocato Carlo Taormina sul caso che coinvolge Pamela Prati, Pamela Perricciolo, Eliana Michelazzo e l’inesistente Mark Caltagirone. Il legale, che ha rimesso il mandato per assistere l’ex diva del Bagaglino, è intervenuto al programma Iceberg di Telelombardia ed ha ripercorso la presunta aggressione con acido subita dalla showgirl: «Pamela Perricciolo e la Prati sono venute nel mio studio, la Michelazzo invece non era voluta salire e quel giorno non l’ho vista. La Perricciolo si è presentata con un braccio fasciato, Pamela Prati mi parlava di un candelotto davanti alla porta della sua abitazione, sembrava spaventata e credere all’episodio successo alla Perricciolo. Ma io francamente tutto ho potuto pensare tranne che fosse stata aggredita con l’acido. La Perricciolo stava facendo un’azione non condivisibile: Pamela Prati mi ha pregato che non lasciassi il caso, ma l’ho fatto lo stesso». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

ELIANA MICHELAZZO LA AVVISO’: “TUTELATI E VAI VIA!”

Pamela Perricciolo la mente, colei che pazza d’amore per Eliana Michelazzo ha preferito fare di tutto per tenerla chiusa in casa fingendo l’esistenza di questo Simone Coppi e avrebbe usato poi lo stesso sistema per altri mal capitati. Sono in molti a pensarla così ma le dichiarazioni della diretta interessata, rilasciate nei giorni scorsi a Il Fatto Quotidiano e a Selvaggia Lucarelli hanno fatto credere che non sia solo lei l’artefice di tutto in questa storia. E allora dove sta la verità? Ancora una volta le dichiarazioni arrivano dalle ultime interviste e la stessa Eliana a Fanpage ha rivelato: “Non era niente di concordato, non sapevo cosa avrebbe detto Pamela nelle interviste, è stata lei a parlare del matrimonio. Ho sempre pensato che lei stessa avesse la capacità di uscirne, per farci uscire, ma Pamela diceva “Più diamo benzina più il fuoco si accende”, io non ho mai detto che il matrimonio ci sarebbe stato. Pamela ci ha detto: “L’8 maggio ci sarà il matrimonio, incarico Aicos per le nozze”. Io non voglio essere santificata, voglio tutte le colpe del caso”. Altra benzina al fuoco, è il caso di dirlo, è arrivato da Pamela Pericciolo che rivela ancora: “Ho ricevuto un messaggio di Eliana prima delle sue dichiarazioni a “Non è la D’Urso” dove mi diceva “tutelati e vai via, domani ti porto i soldi””. Chi sta mentendo? (Hedda Hopper)

LA PERRICCIOLO NON HA PRESO UN SOLDO

Il caso della “triade”, il famoso Pratigate ormai sembra essere davvero senza risoluzione visto che in questi giorni si è solo aggiunta tanta carne al fuoco e nessuna soluzione, o quasi. La cosa certa è che tutti sapevano e che, ad un certo punto della storia, chi prima e chi dopo, ha deciso di fare finta di niente. L’unica a non essere tornata in tv è proprio Pamela Perricciolo e il suo avvocato ha deciso di battere proprio su questo e non solo perché, a suo dire, è l’unica ad aver detto la verità ma anche perché solo lei non ha preso un soldo in tutta questa storia. In particolare, secondo quanto rivela l’avvocato Anna Beatrice Indiveri a Fanpage: “Oggi la signora Perricciolo ha ammesso le sue intere responsabilità, senza accusare la Michelazzo e la Prati, ha riferito come si sono svolti i fatti, la realtà della storia, senza chiedere alcun compenso e senza avere limiti dettati dal voler accusare altri. Sappiamo che ci sono denunce quindi ci riserviamo di tutelare la figura della Perricciolo dal punto di vista civile e penale per eventuali accuse che vedremo presto nelle opportune sedi. La Perricciolo non aveva rilasciato alcuna intervista fino ad ora perché vi era un patto di riservatezza che poi la Michelazzo e la Prati non hanno rispettato, quindi ha voluto fornire la sua versione dei fatti. Era corretto che anche lei dicesse la sua e l’ha voluto dire senza compenso“. Come andrà a finire per lei? (Hedda Hopper)

CHI SONO LE COLPEVOLI?

Tutti sono convinti che in questa agghiacciante storia di cronaca (perché ha ragione Barbara d’Urso, qui non si tratta più di gossip), le colpevoli siano sia Pamela Prati che Donna Pamela ed Eliana Michelazzo. Anche se, facendo emergere gli ultimi dettagli, pare senza ombra di dubbio che la Perricciolo sia stata da sempre, la mente “malata” di questo gioco al massacro, tra inganni e probabili minacce. La storia del finto Sebastian Caltagirone per esempio, ha sconvolto tutti. Ed infatti il bambino, convinto di stare recitando per una fiction, è stato costretto a registrare dei vocali con la voce rotta, per fare credere che avesse un tumore alla gola. Anche Eliana Michelazzo nel corso della sua verosimile intervista, ha detto che il bambino le parlava di chemio, quando chattava con lei. Secondo l’ex manager della Prati, questo è sarebbe tutto frutto della mente della Perricciolo che, come evidenziato anche dagli altri personaggi inventati, tirava fuori malattie gravi e mortali a più non posso. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

ELIANA MICHELAZZO: “MI HA ROVINATA!”

Eliana Michelazzo a Live non è la d’Urso è una furia. Esordisce attaccando colei che considerava essere una sorella, Pamela Perricciolo, che le avrebbe rovinato la vita. Poi nega ancora una volta di essere omosessuale e di aver avuto una storia con lei, anche se non smentisce un possibile innamoramento della Perricciolo nei suoi riguardi, da lei non ricambiato. Ad architettare tutto, da Simone Coppi a Mark Caltagirone, sino al finto bambino in affido (Sebastian Caltagirone), sarebbe stata, secondo Eliana Michelazzo, proprio la sua ex collega dell’Aicos Management. “Io e Pamela ci siamo conosciute nel 2009, dopo che ero uscita da Uomini e Donne. – ha racontato a Chi – All’inizio si occupava delle mie serate e mi faceva tenerezza perché era in sovrappeso e questa cosa la turbava, così sentivo di doverla proteggere.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

ELIANA MICHELAZZO CONTRO LA PERRICCIOLO: “SEI MALEDETTA!”

Eliana Michelazzo è furiosa. L’ex manager di Pamela Prati si dice schifata dalle ultime novità balzate alla luce proprio a Live non è la d’Urso e accusa duramente Pamela Perricciolo. “Sei una maledetta, hai rovinato me e tutte le persone che ci hanno circondato. Maledetta!” sbotta in studio Eliana contro la sua ex socia. La posizione di Eliana è davvero dura contro la Perricciolo con la quale conferma di non voler avere più nulla a che fare. Poi si esprime anche sulla presunta relazione omosessuale con la Perricciolo: “Magari è lei che è innamorata di me, no? Ci può stare? Quello che posso dire è che io sono etero” continua la Michelazzo che è poi costretta a confrontarsi con cinque persone pronte a lanciare nei suoi riguardi le proprie accuse. (Aggiornamento di Anna Montesano)

“NON SI È MAI DICHIARATA LESBICA”

Spuntano nuovi dettagli sul ruolo di Pamela Perricciolo nella vicenda del Pamela-Prati Gate. A rivelarli, ancora una volta, l’ex socia e amica del cuore Eliana Michelazzo, che si racconta in una lunga intervista sul settimanale Chi. Il loro rapporto, rivela l’ex manager, sarebbe nato nel 2009, con la conclusione del suo percorso del parterre di Uomini e Donne: “All’inizio si occupava delle mie serate e mi faceva tenerezza perché era in sovrappeso – spiega la Michelazzo – questa cosa la turbava, così sentivo di doverla proteggere”. A dispetto dei recenti rumors, tra loro non c’è mai stato alcun rapporto di tipo sentimentale: “Non si è mai dichiarata lesbica – conferma la manager – mi disse che era stata fidanzata con Igor, il fratello di Simone Coppi e, quando le chiedevo perché non si fidanzasse, mi diceva: “Non ho più uomini né fantasia”. Ma cosa avrebbe spinto la Perricciolo a creare profili fake? “Penso ci fosse un discorso economico – dice l’ex manager – Mi dicono che abbia chiesto soldi ad alcune persone”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“MI DICONO CHE ABBIA CHIESTO SOLDI A…”

Pamela Perricciolo la mente del trio? La vera truffatrice? O solo una complice? Non è ancora del tutto chiaro il ruolo avuto dall’ex social di Eliana Michelazzo nell’intera vicenda eppure, proprio quest’ultima, tra le pagine di Chi ha lanciato nuove pesantissime accuse nei confronti dell’ex amica che ha ammesso di aver cacciato di casa. A suo dire, dietro tutto ci sarebbe un fatto meramente economico. “Mi dicono che abbia chiesto soldi ad alcune persone e anche Sara Varone ha detto di aver pagato per uscire dopo essere stata agganciata da un altro Coppi. E poi sospetto che Pamela, facendo credere a tutti che fossi sposata con un potente magistrato, chiedesse continui favori”, ha rivelato la Michelazzo. Ma Eliana è andata oltre, parlando anche dell’atteggiamento avuto da Donna Pamela nella sua agenzia. “Lei discuteva spesso con i nostri assistiti e io dovevo cercare di tamponare. Aveva modi bruschi e diceva frasi tipo “chiamo mio padre e ti faccio vedere io”, alludendo alle accuse di presunti legami con la criminalità organizzata del genitore”, ha rivelato la donna, oggi nuovamente presente nello studio di Live Non è la d’Urso. Secondo Eliana, le persone erano spaventate dai modi della Perricciolo. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

VALERIO MEROLA A MATTINO5: “LA MENTE C’È ED È UNA SOLA…”

Pamela Perricciolo la mente? Sono in molti quelli che lo pensano soprattutto dopo le confessioni di Pamela Prati e di Eliane Michelazzo. L’agente esce allo scoperto in un’intervista a Selvaggia Lucarelli confermando anche di un accordo presente tra loro ma anche che tutte e tre si sono inventate tutto per soldi ma oggi a Mattino 5 si torna a parlare di quello che è successo in questi giorni e Valerio Merola non ha dubbi tornando a fare delle accuse precise proprio come ha fatto nei giorni scorsi. Questa volta però l’opinionista non ha voluto fare il nome della Perricciolo come nei giorni scorsi e usando il condizionale rilancia: “La mente c’è ed è una sola, lo ribadisco usando il condizionale, che dovrebbe esserci in questa operazione c’è una mente sola, una capofila da cui si diramano tutte le strategie, non voglio fare il nome fatelo voi ma la capofila è lì ed è facilmente identificabile”. Picozzi torna all’attacco facendo notare che il narcisismo in questa vicenda è molto presente ma anche la questione economica non scherza. (Hedda Hopper)

L’ACCORDO PROPOSTO DA ELIANA MICHELAZZO

Pamela Perricciolo è la mente che ha creato Mark Caltagirone e tutto il caso attorno a Pamela Prati? Questo sostengono pubblicamente la showgirl e l’altra agente, Eliana Michelazzo, ma ai loro racconti si unisce la ricostruzione di “Donna Pamela”, che ha deciso di rivelare la sua verità. Una verità differente da quella delle sue ex amiche, non a caso ora sono l’una contro l’altra. Ma allora è davvero lei la carnefice e le altre due sono le sue vittime? In realtà avrebbero dovuto tacere tutte e tre, stando all’accordo di riservatezza che hanno firmato. Questo almeno è ciò che ha raccontato Pamela Perricciolo al Fatto Quotidiano. E l’idea sarebbe stata proprio della socia: «L’ha proposto Eliana col suo studio legale, strano che sia una vittima ma chieda alle altre di tacere». Ma cosa c’era da nascondere con quell’intesa? Pamela Perricciolo parla di debiti di Eliana Michelazzo e Pamela Prati. Lo dimostrerebbe il fatto che il cachet per l’ospitata di Domenica In è stato pignorato dal fisco alla showgirl.

PAMELA PERRICCIOLO, LA SUA VERITÀ SU MARK CALTAGIRONE

C’è però anche il cachet di Verissimo: Pamela Perricciolo ha raccontato che Pamela Prati deve ricevere 40mila euro da Mediaset, ma la somma è stata “congelata”. «I produttori le hanno detto che con gli avvocati dovevano decidere se Mediaset fosse parte offesa per truffa», ha raccontato al Fatto Quotidiano. In effetti è stata tutta una gran montatura, «una storia mal gestita da tutte e tre». Nonostante ciò Pamela Perricciolo non intende andare in tv a difendersi dalle accuse che le hanno rivolto le sue ex amiche. «Secondo me volevano farmi fuori perché Eliana se la rigirano come vogliono». Ed è a questo punto che spunta un interessante retroscena: pare che avessero promesso ad Eliana Michelazzo cinque ospitate da Barbara d’Urso più l’ingresso al Grande Fratello. «Pier Silvio Berlusconi per fortuna si è opposto e hanno chiamato Vladimir Luxuria al suo posto». Non c’è particolare di questa vicenda assurda che viene tralasciato nell’intervista. “Donna Pamela” ha anche parlato della chiamata di Mark Caltagirone a Live – Non è la d’Urso: «Quella telefonata di non so chi è stata fatta passare su un telefono che ha fatto da ponte a un altro telefono e poi in vivavoce su un altro telefono». E tutto ciò per mantenere il mistero.

LE TELEFONATE DI PAMELA PRATI E “MARK CALTAGIRONE”

Anche Pamela Prati ha mentito, quindi non è una vittima. Ne è convinta Pamela Perricciolo, che ha rivelato a tal proposito un altro particolare. Quando la showgirl ha interrotto l’intervista a Verissimo dicendo di andare a chiamare il fidanzato al telefono in realtà sarebbe andata in bagno a chiamare lei. «Mi diceva: “Che devo fare? È una trappola, Eliana si è venduta”». Una cosa comunque ci tiene a precisarla: lei non è Mark Caltagirone. Non si nasconde lei dietro quel profilo. «Pamela Prati raccontava anche a me che Caltagirone esisteva: ho suoi messaggi in cui mi dice che è sul divano accanto a lei». E le avrebbe detto bugie sul fatto che incontrava questo Mark, ma sapeva che ne era consapevole e che lei gestiva il profilo di lui, infatti aveva la password. «A un certo punto ha visto che poteva guadagnare e non si è più fermata». E quando Selvaggia Lucarelli le spiega che è convinta che loro abbiano gestito qualche profilo fake divertendosi a creare identità false, ma che la cosa sia poi sfuggita di mano, lei conferma. «È stato tutto un gioco, tanto che abbiamo firmato quel documento per non confessarlo. Inutile ora andare in tv a fare le vittime. Io l’ho detto a Eliana: ma tu pensi di ripulirti?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA