Paola Egonu/ “Ho ammesso di amare una donna, ma non sono lesbica”

- Emanuele Ambrosio

Paola Egonu dalle Olimpiadi di Pallavolo alla tv. La conduttrice de Le Iene Show per una notte rivela: “mi ero innamorata di una collega ma…”

paola egonu
Paola Egonu (Twitter)

Paola Egonu fidanzata? “Quello che deve interessare è se gioco bene a volley, non con chi dormo”

Paola Egonu dalle Olimpiadi di Pallavolo alla tv. La pallavolista debutta come conduttrice de Le Iene Show per una notte e alla vigilai della puntata ha dicato: “sono grata per quest’opportunità che mi permetterà di scoprire un mondo completamente diverso dal mio. Sono sicura di poter imparare molto da questa esperienza a cui prenderò parte con l’intento di divertirmi, in pieno spirito”. E’ stato un anno importante per la pallavolista diventata il simbolo della nazionale italiana di pallavolo femminile diventando la portabandiera alle ultime Olimpiadi di Tokyo. Una donna di carattere che non si è mai nascosta dietro un dito, anzi ha parlato apertamente della sua vita privata e sentimentale senza pensare alle critiche.

La storia d’amore con la collega Katarzyna Skorupa è stata al centro dell’attenzione mediatica, ma la Egonu ne ha parlato con grande naturalezza e normalità. Anzi proprio la campionessa poco prima di partire per le Olimpiadi al Corriere della Sera ha parlato della sua vita privata: “non ho niente da nascondere però di base sono fatti miei. Quello che deve interessare è se gioco bene a volley, non con chi dormo”.

Paola Egonu crede al matrimonio: “un’istituzione fantastica”

Paola Egonu non ha problemi a parlare della sua vita privata e dei suoi amori. La campionessa di pallavolo non nasconde poi di credere al matrimonio che reputa una istituzione fantastica seppur piena di incoerenze. L’amore con la collega Katarzyna Skorupa ha fatto scoppiare il gossip sul fatto che sia lesbica, ma Paola ha prontamente smentito la cosa dicendo: “non lo sono. Paola Egonu (e lo ridirei, non mi sono mai pentita) e tutti a dire: ecco, la Egonu è lesbica. No, non funziona così. Mi ero innamorata di una collega ma non significa che non potrei innamorami di un ragazzo, o di un’altra donna. Non ho niente da nascondere però di base sono fatti miei”.

La campionessa, infatti, ha aggiunto: “quello che deve interessare è se gioco bene a volley, non con chi dormo”. Ha un amore, oggi? “No, non c’è -risponde-. Io sono una pazza che si innamora a prima vista, bang, in due secondi. Non sto lì a pensarci, parto come un treno. Poi prendo anche i miei bei due di picche, batoste micidiali, però almeno me la vivo al cento per cento, senza rimorsi. Devo dire che l’idea del grande amore non mi fa impazzire: mi interessa ciò di cui ho bisogno in una certa fase della mia vita, non deve per forza essere per sempre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA