PAOLO BONOLIS, DISCORSO CAPODANNO/ “Magnate a spese mie!”: risate di Sonia Bruganelli

- Dario D'Angelo

Paolo Bonolis, discorso Capodanno in romanesco: la moglie Sonia Bruganelli non trattiene le risate. Ecco il video dello “show” del conduttore.

bonolis discorso capodanno 2019 instagram 640x300
Paolo Bonolis, discorso Capodanno (foto Instagram)

Paolo Bonolis show durante il cenone di Capodanno. Come facciamo a saperlo? Merito di quei social con cui il conduttore ha preso dimestichezza da poco e che invece rappresentano il pane quotidiano della moglie Sonia Bruganelli. Proprio lei, come si può evincere dal video pubblicato su Instagram nelle ultime ore, sembra essere stata l’artefice del “discorso di fine anno di Paolo Bonolis”. Se considerate poco istituzionali i discorsi di politici come Beppe Grillo o Matteo Salvini, allora dovete recuperare a tutti i costi quello pronunciato dal conduttore prossimo a tornare in onda nel pre-serale di Canale 5 con “Avanti un altro”. Perché paragoniamo il discorso di Bonolis a quello dei politici? Beh, è stata la moglie ad azzardare un paragone ancora più “elevato” (Grillo in questo caso non c’entra, lì la “E” sarebbe stata maiuscola).

DISCORSO FINE ANNO PAOLO BONOLIS, VIDEO

Ecco le parole utilizzate da Sonia Bruganelli per introdurre ai propri followers su Instagram il discorso di Paolo Bonolis: “Dopo il discorso del Papa e del Presidente della Repubblica, anche il discorso di @sonopaolobonolis #buonanno”. Ma cos’ha detto il buon Paolo? Il suo eloquio forbito e inarrestabile quale “mostro” avrà prodotto? Eccolo, romanaccio puro:”Allora: è un piacere averve qua tutti stasera a mangià e a beve a spese mie. Perché io so’ un signore! Perché io so’ un signore! E ‘ndo magna uno…mortacci vostri quanti siete! Vi auguro a tutti un anno meraviglioso. Che ve possa dà tutta l’acqua pe l’orto. Che nessuno di voi ha da diventà terra pe’ ceci…prima che lo decida…chi po’ decide! Vi voglio bene a tutti. Mortacci vostri”. Qui sotto il video, grasse risate per tutti: Sonia Bruganelli in primis…







© RIPRODUZIONE RISERVATA