PAOLO BONOLIS/ “Incidente Ciao Darwin? Terribile, ma poteva succedere ovunque”

- Dario D'Angelo

Paolo Bonolis commenta l’incidente sui rulli a Ciao Darwin che ha paralizzato un concorrente. “Il Senso della Vita? Ormai parlavo solo, sarà un libro”.

bonolis ciao darwin concorrente incidente
Paolo Bonolis

Paolo Bonolis sarà ancora un volto Mediaset per i prossimi due anni. Fresco d’intesa col Biscione, il talentuoso conduttore di Ciao Darwin ha dichiarato:”Ci sarà soprattutto il preserale, Avanti un altro! (a dicembre, ndB) E poi alcune prime serate, su cui tengo un paio di strade aperte”. Neanche stavolta, però, Bonolis riuscirà a riportare in auge il programma a cui è più legato, “Il Senso della Vita”, che in autunno diventerà un libro:”Non facciamola troppo grossa. A un certo punto, tempo fa, mi sono accorto che avevo iniziato a parlare da solo… A quel punto, ho pensato: “Meglio scriverle, queste cose”. Cosa c’è dentro? “Un specie di elenco di cose pensate, se vuole di piccoli sensi della vita, con cui mi rivolgo soprattutto ai miei figli. Una cosa leggera, però, su questo non mi smentisco”.

PAOLO BONOLIS SULL’INCIDENTE AL CONCORRENTE DI CIAO DARWIN

Nell’intervista concessa a “La Repubblica” viene affrontato con Paolo Bonolis anche un argomento delicato come quello dell’incidente a Ciao Darwin che ha portato il concorrente Gabriele Marchetti a restare paralizzato dopo una caduta sui rulli al Genodrome. Il conduttore è onesto:”E’ una cosa terribile, può succedere in qualsiasi contesto, ma è successo qui: ci siamo adoperati per tutto quanto è necessario, parliamo con la famiglia, mi risulta anche qualche piccolo miglioramento. Ma c’è un problema: niente di tutto quello che facciamo può contrastare l’onda disumana di sciocchezze dette e scritte da chi vuole sfruttare questa cosa. Da un lato, una verità: dall’altro c’è una volontà di narrazione iperbolica nella quale si insinuano i parassiti del sensazionalismo, impossibili da contrastare”. Sempre a proposito di Ciao Darwin, e dunque di argomenti più leggeri, Bonolis chiude con una battuta: “Una puntata di contrapposizioni che volevo fare e non ho potuto? Sarei andato in visibilio, all’epoca, per Papa Boys contro Papi Girls, ma non si può avere tutto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA