Patrizia Pellegrino ricorda Maradona/ “Voleva conquistarmi” “Non mi piaceva e…”

- Serena Granato

Patrizia Pellegrino si racconta a cuore aperto, tra vita privata e successo nello showbiz: le dichiarazioni sull’ex storico Maradona e Alberto Di Monaco

patrizia pellegrino
(Verissimo) Patrizia Pellegrino

Patrizia Pellegrino rilascia una nuova intervista, raccontandosi a tutto tondo

Nel 1981 raggiungeva la fama conquistando i vertici delle classifiche musicali, posizionandosi alle spalle di Adriano Celentano, e Patrizia Pellegrino lo ricorda in un’intervista inedita concessa ai microfoni di un’intervista ripresa dal Corriere. La showgirl originaria di Torre Annunziata, oggi, ricopre spesso il ruolo di opinionista tv, in primis a Pomeriggio 5, format di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso, e così ricorda il suo debutto nello showbiz avvenuto anche grazie all’ausilio della madre che l’accompagnava ai casting: «Ero giovanissima, avevo 16 anni e mia mamma mi accompagnava ovunque. Ricordo l’allegria, la sensazione di fare quello che mi piaceva, di sentirmi già grande rispetto alle mie compagne, l’affetto e la tenerezza di chi era intorno a me. All’epoca non lo sapevo, non ne avevo la percezione, ma forse quello che ha funzionato e mi ha spinto avanti era la mia immagine inconsueta: una bionda piena di energia napoletana. Allora, come oggi, non basta certo essere solo una bella ragazza».

In TV ha collaborato con il gigante volto del piccolo schermo Corrado e nel suo curriculum di personaggio televisivo vanta la partecipazione a L’isola dei famosi, nel 2004, dopodiché ha preso parte all’ultima edizione del Grande fratello vip. «Sono programmi diversi che in comune hanno autori che vogliono si scatenino dinamiche ben precise: cercano personaggi fantasiosi o litigiosi. Capisco le esigenze dello show, ma sono certa che le persone poi vengono fuori per quello che sono, al di là degli schemi e delle scalette -dichiara inoltre nell’intervento la showgirl-. E comunque io dopo 30 anni di teatro e tante esperienze artistiche sto molto attenta alla mia immagine e non credo che questa mia frenata sia stata particolarmente gradita al Grande Fratello».

In amore non si direbbe fortunata Patrizia Pellegrino

Il successo, tra alti e bassi, non è mai mancato a Patrizia Pellegrino, ma l’amore non si direbbe per lei la sua roccaforte. Delle crush avute ad oggi ricorda Alberto Di Monaco e Maradona. «Ho conosciuto Alberto di Monaco a Venezia, alla fine degli anni Ottanta – fa sapere nell’intervista, per poi proseguire-. Ci siamo ritrovati in gondola fianco a fianco, vicino a noi c’era Liza Minnelli. Lui non mi toglieva gli occhi da dosso, mi diceva che avevo il sorriso di sua madre Grace. Ero al settimo cielo, mi sembrava di essere in una favola lui era proprio il tipo che piaceva a me, un vero principe, mi fece una corte serrata alla quale mi abbandonai con gioia. Restammo insieme per un anno, finì perché vide le mie foto su Playboy e Playman. Mi disse che non poteva restare legato a me dopo quelle foto». E cosa ricorda di Diego Armando Maradona? «Gli consegnai lo scudetto in Rai, andammo a cena, poi a ballare… -rilascia la showgirl-. A tutti i costi voleva conquistarmi. Gli dissi no, non mi piaceva proprio. Mi telefonò per giorni, le mie amiche dicevano che ero una pazza, ma con gli uomini che non mi piacciono proprio non posso». Anche se è molto corteggiata, Patrizia Pellegrino ammette di non sentirsi una cima in amore: «Ma no, sono rimasta sempre allo stesso punto. Non so se in amore si può imparare qualcosa, so che io sono un disastro totale e non imparo mai. Un po’ più saggia forse lo sono, perché so che quello che voglio non esiste e, dunque, prendo il buono di quello che ho».







© RIPRODUZIONE RISERVATA