PEPPINO DI CAPRI: “VACCINATO CON MODERNA”/ “Ora ripartiamo con la musica dal vivo”

- Alessandro Nidi

Peppino Di Capri, ospite a Domenica In, ha rivelato di essersi vaccinato recentemente e di non avere superato il dolore per la morte della moglie

peppino_di_capri_lapresse
Peppino Di Capri

Peppino Di Capri è intervenuto nel corso della puntata di oggi, domenica 16 maggio 2021, a “Domenica In”, trasmissione condotta da Mara Venier e giunta alla sua puntata numero 36 della stagione corrente. Il cantante ha reso noto di essersi sottoposto alla doppia vaccinazione contro il Coronavirus (seconda dose ricevuta venerdì 14 maggio 2021), con il siero targato Moderna, che “non ha creato alcun effetto collaterale, non ho sentito assolutamente niente”.

A Capri, ha aggiunto successivamente, “aspettiamo il pubblico internazionale, i visitatori esteri. Spero che appena possibile, Mara, tu mi inviti in studio da te”. Le vacanze estive dell’artista saranno presumibilmente a Capri, “ma credo che non mi fermerò molto: dobbiamo ricominciare con forza, della musica dal vivo non si è mai parlato. La nostra categoria è stata un po’ bistrattata”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

PEPPINO DI CAPRI: “MI SONO VACCINATO”

Giuseppe Faiella, in arte Peppino Di Capri, sarà ospite nella giornata di oggi, domenica 16 maggio 2021, presso lo studio televisivo di “Domenica In”, trasmissione in onda su Rai Uno e condotta da Mara Venier, che soltanto la scorsa settimana, nel corso di un’intervista rilasciata a Fabio Fazio, ha annunciato che sarà anche il prossimo anno al timone del programma. L’artista partenopeo rappresenta una delle icone della nostra musica, con alcuni successi capaci di scrivere importanti pagine di storia. Da “Nessuno al mondo” a “Nun giurà”, dalla reinterpretazione di “Let’s Twist Again” (brano che ha consacrato il talento di Chubby Checker) a “St. Tropez Twist”, senza dimenticare “Scetate”, “Non ti credo” (con cui vinse il Cantagiro nel 1963), “Dedicato all’amore”, “Tu”, “L’ultimo romantico”, “Un grande amore e niente più” e “Champagne”. Recentemente, Peppino Di Capri ha reso noto di essersi vaccinato contro il Coronavirus e nei giorni scorsi, dopo un incontro con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha sottolineato l’importanza del siero anti-Covid: “Adesso si può sperare, lo dico soprattutto ai giovani, che a volte hanno comportamenti non responsabili”. Per ripartire, però, “serve lo spettacolo, di cui si parla pochissimo. Al massimo, nominano il teatro. Ma ai turisti serve anche la nostra musica”. Difficile dargli torto: del resto, dopo il periodo di profonde preoccupazioni che tutti noi abbiamo vissuto e stiamo vivendo, un po’ di leggerezza e di allegria non possono che fare bene, ovviamente nel pieno rispetto dei provvedimenti restrittivi.

PEPPINO DI CAPRI: “MI MANCA MIA MOGLIE”

In tempi non sospetti Peppino Di Capri è anche intervenuto nel corso della trasmissione televisiva “Oggi è un altro giorno”, condotta su Rai Uno da Serena Bortone, nella quale ha ripercorso alcuni momenti della sua esistenza, commuovendosi dinnanzi alle immagini di sua moglie, Giuliana Gagliardi, deceduta nel luglio 2019 dopo avere lottato contro un male incurabile. “Ricominciare a vivere è molto difficile, stavamo insieme da 50 anni – ha asserito l’artista –. Lei era una biologa. Da giovane avevamo una comitiva di amici. A furia di frequentarsi, sai quelle cose che nascono e piano piano prendono corpo… Poi è durata un bel po’”.

Adesso Peppino Di Capri vive da solo e “da mesi non esco di casa. Se non fosse per mio figlio, che mi ordina di scendere giù per fare due passi… Sto facendo fatica. Ogni tanto la televisione mi dà una mano, soprattutto la notte, quando mi tornano in mente vecchi pensieri”. No categorico alla possibilità di avventurarsi in altre storie sentimentali: “Non ci sono altri amori all’orizzonte, non li trovi mica dietro l’angolo degli amori così”. Il baluardo a cui aggrapparsi in questo momento complicato sono i suoi figli, Igor, Edoardo e Dario: “Con loro ho cercato di recuperare tutto quello che non ho avuto in termini di affetto da bambino. Poi, ho due nipoti femmine e un maschietto appena arrivato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA