Perchè Jessica, Lucrezia e Clarissa sono principesse?/ Hailé Selassié, chi è l’ultimo imperatore di Etiopia

- Hedda Hopper

Hailé Selassié, chi è? Ultimo imperatore di Etiopia, ecco perchè Jessica, Lucrezia e Clarissa sono chiamate le “principesse”. Tutto sul suo passato e la sua storia.

Haile Selassie wikipedia 640x300

Chi l’avrebbe mai detto che parlando di Grande Fratello Vip avremmo dovuto parlare anche dell’ultimo imperatore d’Etiopia? Alle sorprese non c’è mai limite e l’ingresso in casa, come unico concorrente, di Jessica, Lucrezia e Clarissa, ci fanno chiedere: chi è Hailé Selassié? Le tre concorrenti sono state presentate come tre principesse etiopi, discendenti proprio di quello che è stato l’ultimo imperatore di Etiopia e che ha regnato dal 1930 al 1974. Le tre conducono una vita di lusso tant’è che proprio Jessica ha già preso parte a Riccanza rivelando le sue origini e il suo importante albero genealogico che conta adesso diverse ‘maestà imperiali’ pronte ad una posizione di comando. Nato nel 1892 come Tafari Maconnèn, è stato negus neghesti (re dei re) dal 1930 come erede della dinastia salomonide, che avrebbe origine dal re Salomone. Proprio sei anni dopo la sua nomina, l’Italia fascista occupò l’Impero e lui optò per l’esilio volontario e solo nel 1941 rientrò in Patria, quando le potenze alleate liberarono il suo regno.

Hailé Selassié, chi è? Ultimo imperatore di Etiopia

Il suo regno è ricordato come volto all’innovazione a cominciare dall’abolizione, seppur scaglionata in un lungo periodo, della schiavitù, ma anche per la sua voglia di strizzare l’occhio all’Occidente, nel suo modo di dare feste, continuò a tenere a bada i nobili e la loro voglia di eserciti privati accentrando il potere allo Stato centrale e questo complicò un po’ le cose. Questo cauto riformismo mise in subbuglio gli intellettuali del Paese e così Hailé Selassié, che fino a quel momento doveva fare i conti con congiure e insurrezioni, adesso aveva per le mani crisi laceranti con opposizioni democratiche, progressiste, e addirittura repubblicane che chiedevano una monarchia costituzionale di tipo britannico. Alla fine, con un colpo di stato, l’imperatore venne detronizzato nel 1974, quando Aman Mikael Andom rovesciò l’impero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA