“Piero Angela? 93 anni spesi nella corruzione”/ Il video choc dei complottisti scatena il web: “Vergogna!”

- Anna Montesano

Piero Angela, spunta il video choc dei complottisti dopo la morte: “93 anni di corruzione e falsità”. Il web accusa: “Vergogna!”

piero angela
Piero Angela, Viaggio nell'antica Roma

Piero Angela, spunta il video choc dei complottisti dopo la morte

La notizia della morte di Piero Angela ha suscitato sgomento e dolore sul web. Sono tanti i messaggi di cordoglio per l’addio del divulgatore scientifico che, nonostante i 93 anni e una lunga malattia, è apparso sullo schermo fino alla fine per diffondere sapere e informazione. Eppure oltre ai tanti messaggi di dolore c’è anche chi in queste ore gioisce per la sua morte, andandogli contro anche in un giorno così triste.

L’inviato de “Le Iene” Gaston Zama ha pubblicato su Instagram un messaggio scovato su Telegram che sta sconvolgendo il web. Il messaggio arriva dal canale “Radiogreg”, seguito da più di 23.000 persone “e sottobosco dei complottasti italiani”, sottolinea Pipol Cronaca che spiega poi chi ne è l’autore.

“Piero Angela? 93 anni spesi nella corruzione”: il web attacca

Si tratta de Il Greg, “un ex venditore d’auto che, dalla sua casa di Tenerife (dove pare si sia trasferito a causa di alcuni guai con la giustizia) pontifica da anni su qualsiasi ambito dello scibile complottista e oggi ha commentato anche la morte di Angela applaudito dai suoi seguaci.”, scrive la fonte in merito.

Ma quali sono state le parole del Greg su Piero Angela? Nel video l’uomo dice: “Ci sono quei sabati che iniziano meglio di altri sabati. Se n’è andato un divulgatore scientifico, ma poi soprattutto, chi cazzo è un divulgatore scientifico? 93 anni spesi nella corruzione, nella falsità, nell’ipocrisia, a fare il servo per pochi croccantini. 93 anni, troppi anni, troppi danni, ma se n’è andato. Questo sicuramente sarà un sabato migliore. Aspettiamo gli altri, buon weekend”. E mentre tanti sul web urlano “vergogna” e accusano l’autore del video, l’invito lanciato infine da Zama e da Gabriele Parpiglia è quello di segnalare questo profilo Telegram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pipol Cronaca (@thepipol_cronaca)







© RIPRODUZIONE RISERVATA