PRINCIPE GEORGE DERISO PER LA DANZA/ Roberto Bolle “già è difficile, sciocchi!”

- Fabiola Iuliano

Deriso da una giornalista americana per la sua passione per la danza classica, il Principe George ha potuto contare su un sostenitore d’eccezione, Roberto Bolle.

Roberto Bolle min
Roberto Bolle - Foto Instagram

Il Principe George, figlio di William e Kate, è stato deriso in una trasmissione televisiva a causa della sua passione per il ballo. Terzo in linea di successione al trono britannico, il nipote di Carlo d’Inghilterra e Diana Spencer inizierà un corso di danza già a partire dal prossimo anno scolastico, seguendo quella passione che non ha mai nascosto – e che i suoi genitori hanno sempre incoraggiato – che ha ereditato da sua nonna, l’indimenticabile Lady D. La notizia, come sempre in questi casi, è rimbalzata sui principali network britannici. Ma la questione ha assunto una rilevanza internazionale quando, in occasione del programma televisivo Good Morning America, la conduttrice dello show, Lara Spencer, ha reagito alla notizia con sorrisini e ammiccamenti. Le sue reazioni hanno immediatamente scatenato l’indignazione del web, dove semplici internauti e numerosi volti dello spettacolo e del balletto hanno preso le difese del piccolo George.

LA REAZIONE DI ROBERTO BOLLE

A bacchettare Lara Spencer, conduttrice e giornalista americana, è stato uno degli esponenti più noti al mondo del balletto, Roberto Bolle, che ha difeso a spada tratta la volontà del Principe George di voler frequentare lezioni di ballo. “Vorrei sapere se avete trovato questo video divertente o inappropriato. È già difficile per i ballerini proprio per le prese in giro”, ha detto l’étoile condividendo il filmato incriminato sul suo profilo social ufficiale. Nel Regno Unito, i bambini dell’età di George sono tenuti ad affiancare alle normali lezioni una serie di attività extra scolastiche, tra le quali, appunto, il balletto. Il sito della scuola spiega infatti che tali lezioni sono state inserite nel programma per incrementare “abilità fisiche, resistenza, creatività, espressione e musicalità, usando una gamma di movimenti e stili musicali”. Di fronte alle polemiche e al filmato che la inchioda alle sue responsabilità, la giornalista americana non ha potuto fare a meno di porgere le sue scuse al piccolo George. Ecco le parole pubblicate qualche ora fa sul suo profilo social: “Mi scuso sinceramente per un commento insensibile che ho fatto ieri nelle notizie pop – si legge su Instagram – Dal balletto a tutto ciò che uno desidera fare ed esplorare nella vita, io dico ‘vai e prova!’. Credo pienamente che dovremmo essere tutti liberi di perseguire le nostre passioni. Vai a scalare la tua montagna e adora ogni minuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA