RALLY TURCHIA 2019/ Streaming video diretta tv: Ogier-Lappi, duello per la vittoria

- Mauro Mantegazza

Diretta Rally Turchia 2019 streaming video e tv. Sebastien Ogier al comando con margine esiguo su Esapekka Lappi (oggi sabato 14 settembre)

rally generico
Diretta Rally del Galles 2019 (foto LaPresse, repertorio)

Duello davvero emozionante al comando del Rally Turchia 2019: infatti al termine delle prove speciali del sabato ecco al primo posto il francese Sebastien Ogier, ma con appena 0”2 di vantaggio sul finlandese Esapekka Lappi, margine davvero ridottissimo dopo 3h20’12”0 (questo il tempo complessivo con cui Ogier è al comando). Distacco minuscolo fra i due, immensi per gli altri inseguitori, a partire dal norvegese Andreas Mikkelsen, che è terzo ma staccato di 1’17”1 da Ogier. Il Rally Turchia 2019 inciderà invece ben poco nella stagione dei primi due uomini nella classifica iridata: l’estone Ott Tanak infatti è fuori causa, ma pure il belga Thierry Neuville sta vivendo giorni molto complicati e occupa appena l’ottava posizione a 4’38”2 dal primato di Ogier. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL RALLY TURCHIA 2019

Segnaliamo che per quanto riguarda le prove speciali in programma oggi, il Rally Turchia 2019 non sarà trasmesso in diretta tv in Italia; si può però segnalare la diretta streaming video sul servizio a pagamento WRC+ All Live, canale ufficiale del campionato che offre tutte le dirette delle speciali e gli approfondimenti del caso; inoltre la piattaforma DAZN proporrà alcune finestre di diretta durante l’arco della giornata. Consigliamo comunque a tutti gli appassionati anche di collegarsi al sito ufficiale del mondiale Wrc all’indirizzo www.wcr.com, dove sarà a disposizione il live timing delle prove e tutti gli ultimi aggiornamenti dalla Turchia.

PRESENTAZIONE RALLY TURCHIA 2019

Il Rally Turchia 2019, undicesimo appuntamento con il Mondiale Wrc 2019, vive la sua seconda giornata completa di gara: dopo le emozioni che abbiamo già vissuto ieri, prosegue l’appuntamento sulle strade sterrate attorno alla città di Marmaris, nella regione dell’Egeo. Ricordiamo che il Rally di Turchia fu inserito per la prima volta nel calendario del Mondiale WRC solamente nel 2003, poi ha subito altre interruzioni e solo dall’anno scorso è tornato nel calendario iridato. Non si tratta dunque di un rally classico, ma siamo sempre più vicini al momento dei verdetti per il Mondiale Wrc, di conseguenza quanto succederà in Turchia avrà importanza fondamentale per la stagione. Nel 2018 vinse l’estone Ott Tanak, che adesso è al comando della classifica del Mondiale Piloti grazie alla doppietta di vittorie negli ultimi due appuntamenti, prima in Finlandia e poi in Germania. Al comando della graduatoria iridata troviamo infatti Tanak con 205 punti, seguito da Thierry Neuville a quota 172.

RALLY TURCHIA 2019: IL PERCORSO DI OGGI

La giornata si oggi, sabato 14 settembre, sarà decisamente intensa per tutti i protagonisti del Rally Turchia 2019, che dovranno affrontare altre sei prove speciali, lo stesso numero di quelle di ieri. Il mattino in terra turca comincerà con la prova speciale di Yesilbelde 1 di ben 33 km, con la partenza del primo concorrente che è in programma alle ore 7.43 italiane (indicheremo sempre gli orari italiani), poi ecco la prova di Datca 1 che misura invece appena 8,75 km dalle ore 9.08 e ancora la prova speciale di Kizlan 1 (13,15 km), che chiuderà la mattinata con partenze dalle ore 10.06. Dopo la pausa di metà giornata, nel pomeriggio verranno ripetute queste stesse tre prove speciali, dunque nell’ordine saranno da affrontare le prove speciali di Yesilbelde 2, Datca 2 e Kizlan 2, a partire dalle ore 12.43, naturalmente con gli stessi chilometraggi già indicati per le prove mattutine dal momento che i percorsi da affrontare saranno i medesimi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA