Rene Hofer morto sotto valanga pilota motocross/ 19enne travolto con Weissmann e Wolf

- Niccolò Magnani

Rene Hofer, la giovane stellina della Ktm motocross è morto travolto da una valanga in Austria con i due amici piloti Michael Weissmann e Bastian Wolf. Il messaggio di Herlings

Hofer
Rene Hofer, pilota motocross Ktm (foto profilo Instagram, 2021)

Tragedia nel mondo della motocross: tre piloti giovanissimi austriaci sono morti sabato pomeriggio travolti da una valanga a Lungau, in Austria: si tratta dei giovani corridori Michael Weissmann e Bastian Wolf e della stellina Rene Hofer.

Il 19enne assieme ad una decina di amici si trovava a Lungau per una tranquilla vacanza all’insegna dello sci: erano tutti impegnati in un fuoripista e sono stati colti da una slavina che li ha travolti senza scampo a 2.400 metri di quota. Secondo le prime notizie date dal “Corriere della Sera”, 8 sono stati sepolti da un fronte di oltre 4 metri di neve e purtroppo 3 di loro non ce l’hanno fatta. «Vai in pace, piccolo Rene. È una tragedia per la tua famiglia, per la tua famiglia Ktm e per la comunità dell’Mxgp. Sarai sempre ricordato come il ragazzo felice che eri. Riposa in pace. Le nostre condoglianze a tutti coloro che ti amavano. Ride on, Rene, ci mancherai incommensurabilmente numero 711», ha scritto stamane la scuderia Ktm esprimendo il commosso cordoglio per la morte del giovanissimo Hofer.

MONDO MOTOCROSS SOTTO CHOC: MORTI TRE PILOTI TRAVOLTI DA VALANGA

Solo nel 2020, Rene Hofer era scampato ad un grave incidente durante il Gran Premio di Motocross della Lituania, rimediando una frattura al braccio sinistro che lo aveva costretto al ritiro dalla scorsa stagione. Nel 2016 sempre con la Ktm si era laureato campione d’Europa nella classe 85 cc. conquistando rapidamente le vette del motocross mondiale con prestazioni super ancora negli ultimi anni. Attualmente era 6° nella classifica iridata della classe minore del motocross, per Hofer successi erano arrivati quest’anno lo scorso 27 ottobre a Pietramurata e successivamente a Garda. Il 19enne aveva portato all’ottavo posto finale l’Austria al Motocross delle Nazioni (vinto dall’Italia di Tony Cairoli, ndr). Jeffrey Herlings, l’olandese fresco di titolo della MXGP e compagno di team di Hofer, ha lasciato un toccante messaggio in ricordo dell’amico scomparso: «Non ci posso credere. Abbiamo trascorso un sacco di tempo insieme, anche la scorsa settimana in Italia abbiamo diviso la stessa stanza, ed oggi sei in paradiso. Il mio cuore è a pezzi, il mio corpo è vuoto e la mia testa ancora non ci crede. Tu eri come un fratellino per me, chiedevi sempre consigli, abbiamo riso davvero tanto insieme. Le mie preghiere vanno alla tua famiglia, ti voglio bene fratello».



© RIPRODUZIONE RISERVATA