RIFORMA PENSIONI 2022/ Landini: Legge Fornero va cambiata radicalmente

- Lorenzo Torrisi

Riforma pensioni, Maurizio Landini spiega che occorre modificare radicalmente la legge Fornero ed estendere la quattordicesima per i pensionati

maurizio landini
Maurizio Landini, Cgil (Lapresse)

RIFORMA PENSIONI, LE PAROLE DI LANDINI

Intervenendo alla Festa nazionale di LiberEtà organizzata dallo Spi-Cgil a Bologna, Maurizio Landini ha detto che “serve modificare radicalmente la legge Fornero introducendo una pensione di garanzia, per sostenere chi cerca lavoro”. Come riporta Ansa, secondo il Segretario generale della Cgil, occorre “un sistema flessibile, che permetta a chi ha 62 anni ed i contributi versati di andare in pensione”, tenendo anche conto che “i lavori non sono tutti uguali e applicare le stesse regole a diversi contesti è sbagliato”. Dal suo punto di vista, inoltre, “c’è bisogno di un intervento fiscale che riduca le tasse sulle pensioni e sul lavoro dipendente a partire dai redditi più bassi”. “Stiamo anche chiedendo un’estensione della quattordicesima per i pensionati, estendendo la soglia a cui viene erogata”, ha aggiunto.

LA CIRCOLARE INPS SU VIGILI DEL FUOCO ED EX FORESTALI

Intanto, come ricorda forzeitaliane.it, l’Inps, attraverso la circolare 68/2022, ha recepito le sentenze della Corte dei conti che assimilano Vigili del fuoco ed ex Forestali alle Forze Armate, e “ha stabilito che anche il personale operativo dei Vigili del Fuoco e quello dell’ex Corpo forestale, con un’anzianità contributiva inferiore a 18 anni alla data del 31 dicembre 1995, ha diritto al ricalcolo della pensione con l’aliquota di rendimento del 2,44% per ogni anno di anzianità utile maturato alla suddetta data”. Viene quindi “soppiantata l’aliquota del 2,33%”. A questo punto, “le pensioni verranno riliquidate d’ufficio, applicando l’aliquota di rendimento del 2,44% per il numero degli anni di anzianità contributiva maturati al 31 dicembre 1995″. C’è però da tener presente che non verranno erogati arretrati.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI







© RIPRODUZIONE RISERVATA