RUSSELL RUSSELL, CHI È/ “La mia età? Non si capisce più. Su The Voice Senior…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Russell Russell, chi è? Ballerino, artista, coreografo e attore teatrale e non solo. Scopriamo qualcosa di più di questo immenso personaggio televisivo

russell russell
(Oggi è un altro giorno)

Dalla lunga carriera all’esperienza a The Voice Senior, Russell Russell grande protagonista a Oggi è un altro giorno. L’artista si è raccontato tra siparietti e risate, oltre che canzoni, e ha parlato così del prossimo appuntamento con il talent show condotto da Antonella Clerici: «Sta andando benissimo. La prossima puntata capirò se vado avanti o se non vado avanti».

Nel corso della lunga intervista, Russell Russell ha ironizzato sulla sua età, ancora segreta: «Io ho cambiato talmente tante l’età che mi hanno bannato su tutti i siti. Su Google io ho 64 anni, 54 anni, non si capisce più… La mia agenzia ci ha rinunciato. Una volta ho avuto una frequentazione con una persona, dopo un mese ho detto la mia età e mi hanno abbandonato». (Aggiornamento di MB)

CHI È RUSSELL RUSSELL

Russell Russell pseudonimo di Russell Spellman, è un cantante, ma soprattutto ballerino e coreografo statunitense, ospite del programma Oggi è un altro giorno. La sua carriera iniziò fin da giovanissimo, visto che a soli 19 anni, aveva alle spalle già dei musicali di Broadway; nel 1979, poi, durante un provino dalla showgirl Nadia Cassini a New York, venne scelto per il programma televisivo italiano Studio ’80, dalla regia di Antonello Falqui. Sbarcato in Italia, Claudio Simonetti, autore e musicista, lo presentò a Gianni Boncompagni, noto regista televisivo, che quell’anno, era il 1981, era alla circa di un coreografo per il suo varietà Sotto le stelle, a cui prese parte come primo ballerino, e firmando appunto le coreografie.

Sempre in quegli anni iniziò la carriera da cantante, entrando a far parte del gruppo dance Easy Going. Cantante, coreografico, ballerino e non solo, visto che nel 1983 Russell Russell divenne anche un attore, interpretando il ruolo del protagonista nel film Jocks, diretto da Riccardo Sesani. Fu senza dubbio quello il periodo di massimo splendore per l’artista newyorkese, che prese parte a numerose trasmissioni fra cui Discoring, Disco Inverno e il Maurizio Costanzo Show, conducendo anche una rubrica in cui insegnava ai telespettatori a danzare.

RUSSELL RUSSELL, DOMENICA IN E FULL MONTY: LE ESPERIENZE DAGLI ANNI ’80 AD OGGI

Nel 1987 prese parte invece a Domenica In, ancora sotto la regia di Gianni Boncompagni, firmando anche questa volta le coreografie, così come le due edizioni successive con Marisa Laurito ed Edwige Fenech. Arrivati gli anni ’90, la fama di Russell Russell non accenna a diminuire, firmando le coreografie di numerosi programmi tv come I cervelloni di Rai Uno, Serata Mondiale, sempre per il primo canale, e prendendo anche parte alla versione teatrale di Giuseppe Patroni Griffi della commedia cinematografica Il Vizietto.

Nel 2003 ha recitato nel musical The Full Mounty dalla regia di Gigi Proietti, mentre nel 2006 ha partecipato alla trasmissione Libero di Rai 2, condotta da Siani. Fra gli ultimi lavori si ricordando la recitazione in Buona Giornata del 2012, diretto da Carlo Vanzina, oltre ad una serie di immancabili recitazioni teatrali. Nel 2021, infine, ha partecipato a The Voice Senior.





© RIPRODUZIONE RISERVATA