Sabrina Ghio parla della malattia: “Processo tumorale in atto”/ “Non è ancora finita”

- Anna Montesano

Sabrina Ghio parla della sua malattia e spiega come l’ha scoperto: “Processo tumorale in atto, biopsia e operazione ma non è finita”

sabrina ghio 640x300
Sabrina Ghio

Sabrina Ghio ha deciso di raccontare la sua malatti. L’ex tronista di Uomini e Donne ed ex allieva della scuola di Amici ha rilasciato un’intervista al Magazine dedicato al dating show di Maria De Filippi, svelando la sua storia, da come ha scoperto della malattia fino ad oggi. Sabrina, solo pochi giorni fa, si è sottoposta ad un’operazione: “Dopo aver scoperto di avere un processo tumorale in atto mi sono sottoposta a una biopsia, ma non è ancora finita”, ha spiegato. Per poi aggiungere: “Sono in attesa di sapere come procedere. – ha con tinuato la Ghio – Mi è stato detto che nel giro di tre o quattro mesi quello che ho si sarebbe trasformato in un tumore e il medico, a fine agosto, dovrà valutare se il problema è stato risolto con la seduta di laser a cui mi sono sottoposta o se prendere dei provvedimenti diversi”.

Sabrina Ghio sulla sua malattia: “Mi spaventa”

Sabrina Ghio racconta dunque di non essersi fermata di fronte ai primi risultati ricevuti: “Ho continuato a fare i controlli, non mi sono fermata, ho cambiato dottore, fino a quando non è arrivato l’esito che temevo. Nello specifico si tratta di una malattia che conosco, che per tante ragioni mi spaventa. È stata necessaria una biopsia per poter avere una diagnosi più certa rispetto alla natura di ciò che mi era stato scoperto e per permettere all’equipe medica di operare attraverso un laser”. Una malattia della quale Sabrina, al momento, preferisce non raccontare i dettagli: “Ho deciso di non andare più a fondo riguardo ciò che ho, perché non mi sento ancora pronta per affrontare questo argomento in modo del tutto chiaro”, ha spiegato. Tiene, comunque, a spiegare quanto le è accaduto proprio per sensibilizzare tutti su un tema molto importante come quello della prevenzione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA