Saldi Invernali 2020, domani 2 gennaio/ Calendario, date Regioni: dove iniziano

- Silvana Palazzo

Saldi invernali 2020 da domani 2 gennaio: calendario e date regione per regione. Dove iniziano e quando: il vademecum per lo shopping

Saldi_Shopping_Lapresse
Lapresse
Pubblicità

Mentre fervono i preparativi nelle tre Regioni che domani apriranno ufficialmente le “danze” per i Saldi invernali 2020, le stime dell’Ufficio Studi Confcommercio raccontano di come nel prossime mese saranno circa 15 milioni di famiglie quelle interessate ai saldi e alle offerte in negozi e grandi centri commerciali. «Muovono in totale 5,1 miliardi di euro, con una spesa media a famiglia di 324 euro, 140 euro pro capite», spiega ancora la nota ufficiale di Confcommercio che fornisce anche una sorta di vademecum per gli acquisti nel prossimo mese. In primis i pagamenti, dove le carte di credito e bancomat che devono ormai essere accertate dovunque tra i negozianti (in modo da tracciare il pagamento e lo sconto applicato dai saldi in vigore): ultimo consiglio riguarda poi i prodotti in vendica e in particolar modo i capi che “stuzzicheranno” il desiderio di shopping degli italiani, «I capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. Tuttavia nulla vieta di porre in vendita anche capi appartenenti non alla stagione in corso». (agg. di Niccolò Magnani)

Pubblicità

SALDI INVERNALI 2020: INIZIANO DOMANI 2 GENNAIO

Sta per cominciare la stagione dei saldi in Italia. Qualcuno ha già cominciato a proporre sconti e offerte online, anticipando di fatto quelli previsti dal 5 gennaio 2020, del resto la corsa ai regali non è finita con l’arrivo del Natale. E poi c’è chi sente già la mancanza delle occasioni proposte da Black Friday e Cyber Monday, quindi aspetta un altro momento giusto per fare acquisti. Saranno presto accontentati, visto che la stagione delle occasioni ha già una data: i saldi invernali 2020 cominciano domenica 5 gennaio. L’inizio è uguale in tutta Italia, invece la durata è variabile a seconda della regione. Ad esempio, in Trentino Alto Adige durano solo due settimane: questo è il periodo più breve. Si arrivano a sfiorare i tre mesi in Campania e in Veneto. Se volete avere ben chiara la situazione relativa ai saldi invernali 2020, non temete. È disponibile un calendario, così sarete pronti anche se nelle prossime settimane doveste spostarvi.

Pubblicità

SALDI INVERNALI 2020, CALENDARIO: DOVE FINISCONO PRIMA

E allora analizziamo il calendario dei saldi invernali 2020. Partiamo appunto dal Trentino Alto Adige, dove finiscono già il 16 gennaio. Qui dunque bisognerà muoversi in fretta per non lasciarsi scappare le occasioni migliori. Poi c’è la Liguria, dove gli sconti terminano il 18 febbraio. A seguire Puglia, Lazio, Piemonte e Calabria, dove la scadenza dei saldi è fissata al 28 febbraio. E passiamo al primo marzo invece per Basilicata e Marche. Poi terminano in Molise, Umbria, Sardegna e Valle D’Aosta, per la precisione il 4 marzo in queste regioni. Il giorno dopo tocca a Lombardia, Abruzzo ed Emilia Romagna. È il 15 marzo invece l’ultimo giorno dei saldi invernali 2020 in Sicilia e Toscana. Quindi Veneto e Friuli Venezia Giulia che si fermano il 31 marzo, a chiudere la stagione poi la Campania il 2 aprile. Fissate dunque bene le date sul calendario per non sbagliare. Di seguito comunque vi riportiamo il calendario dei saldi in maniera più schematica affinché possiate prendere appunti.

SALDI INVERNALI 2020, CONSIGLI PER SHOPPING “SOSTENIBILE”

In alcuni casi gli sconti sono già partiti, soprattutto online. Lo shopping di moda su Internet è molto diffuso, quindi le aziende più popolari hanno già lanciato le prime promozioni. Pensiamo in primis ad Amazon, ma questo è anche il caso di Yoox, Zalando e Zara. Le date dei brand in saldo online comunque dovrebbero coincidere con quello dei negozi, ma in ogni caso il nostro consiglio è di fare acquisti sicuri e concedervi uno shopping consapevole. Ne parliamo anche in una ottica anti-spreco, perché la sostenibilità passa anche da questo. Il rischio di comprare oggetti in maniera compulsiva aumenta in maniera importante quando si acquista dal computer. Quindi vi consigliamo di approfittare di questi giorni per cominciare a farvi preventivamente un’idea dei prodotti che vi servono e non volete lasciarvi scappare ai saldi invernali 2020. In questo modo avrete un guardaroba non solo aggiornato e variegato, ma anche “intelligente” e appunto consapevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità