FA IL “RITOCCHINO” SFIORATA UN’ARTERIA E LE LABBRA SI GONFIANO/ Le parole della ragazza

Le labbra di una ragazza sono diventate enormi in seguito a un “ritocchino” visto che è stata sfiorata un’arteria. Siamo nel Regno Unito, più in particolare nel Leicestershire

29.12.2018, agg. il 30.12.2018 alle 09:44 - Matteo Fantozzi
Le labbra diventano enormi per un "ritocchino", sfiorata un'arteria

La ragazza che ha fatto il “ritocchino” alle labbra e le si sono gonfiate perché è stata sfiorata un’arteria è diventata famosa sul web. Le immagini pubblicate sui social network sono diventate subito virali anche per il loro impatto visivo. Proprio Rachael Knappier ha voluto lanciare un messaggio importante: “Questo è il risultato. L’estetista ha iniettato il liquido dentro un’arteria causando la necrosi. Ho avuto bisogno di più trattamenti d’emergenza per salvare le mie labbra. Lei non è qualificata per eseguire questo trattamento medico di cui avevo bisogno perché è solo un’estetista”. Un messaggio che serve ovviamente per far capire a chi deciderà di fare un filler di rivolgersi a una persona qualificata per evitare di avere dei problemi anche gravi e che possano portare a delle conseguenze importanti dal punto di vista della salute. La morale di questa storia è dunque di rivolgersi sempre a professionisti per qualsiasi trattamento medico senza farsi tentare da improponibili sconti. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il filler da un’estetista

Le labbra di una ragazza sono diventate enormi in seguito a un “ritocchino” visto che è stata sfiorata un’arteria. Siamo nel Regno Unito, più in particolare nel Leicestershire, e ad essere colpita è Rachael Knappier di 29 anni. Mentre si trovava a una festa un’estetista le ha fatto una proposta, le avrebbe rifatto le labbra per 220 sterline invece delle consuete 300 che chiedevano gli altri. Rachael si è fidata subito, ma le conseguenze per lei sono state davvero devastanti. Si trattava di una semplicissima operazione di chirurgia estetica, nota come filler. Questa si effettua tramite alcune piccole punture sulle labbra per regalare maggiore spessore e luminosità. La ragazza da subito ha accusato un forte fastidio, trasformatosi poi in dolore una volta tornata a casa. Subito Rachael si è accorta che qualcosa non andava e così è stata costretta a correre all’ospedale. Sono stati allora i medici a spiegare che le punture erano state fatte nella maniera errata visto che l’estetista era andata a iniettare il liquido all’interno di un’arteria provocando il dolore e il rigonfiamento.

Le labbra diventano enormi per un “ritocchino”, sfiorata un’arteria: l’obbligo è fidarsi dei professionisti

La storia di Rachael che ha visto sfiorare un’arteria durante un “ritocchino” alle labbra diventate enormi deve far riflettere. La ragazza ha rischiato di trasfigurare il suo volto con conseguenze irreversibili. Per far tornare la bocca com’era prima del filler ci sono voluti ben tre mesi. Il liquido è stato iniettato per sbaglio all’interno di un’arteria, andando a formare una necrosi. L’errore però è stato alla base della stessa Rachael che per ottenere uno sconto ha deciso di farsi fare un’operazione che avrebbe dovuto fare un medico da un’estetista. Questo ci deve portare a capire che certe cose vadano fatte solo da dei professionisti. Nell’epoca dei piercing e dei tatuaggi si deve assolutamente fare attenzione al luogo dove queste operazioni si vadano a fare e chi le esegue. Servono infatti persone qualificate per effettuare delle pratiche che sembrano semplici ma necessitano di specializzazione medica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA