SAMUELA SARDO/ “Un posto al sole? È stata una palestra” (Da noi a ruota libera)

- Fabiola Iuliano

Chi è Samuela Sardo ospite oggi pomeriggio Da noia ruota libera. Il successo di “Belle ripiene”, commedia teatrale con Tosca d’Aquino, e la carriera nel mondo della tv.

samuela sardo vieni da me
Samuela Sardo (Vieni da me)

Samuela Sardo sarà tra i protagonisti che oggi pomeriggio siederanno nel salotto di Francesca Fialdini per lo show Da noi a ruota libera. Attrice tra i volti più amati del mondo dello spettacolo, ha esordito in tv nel 1985 ancora molto giovane, quando aveva soltanto 5 anni. Il successo, però, è arrivato con la prima stagione di Un posto al sole, nel 1996, serie tv a cui l’attrice, pur non essendo ormai parte del cast da molti anni, è ancora oggi molto legata. Ospite di Fernando Proce a Procediamo, su Radio 101, Samuela Sardo ha infatti ricordato quel periodo con molto affetto: “Io sono romana, però ho vissuto due anni lì, a Napoli, perché lì ritmi erano cartellino: la mattina (arrivavi, ndr) alle nove e uscivi alle sei”, ha spiegato l’attrice. “(Si girava ndr) una scena dopo l’altra, una palestra pazzesca. Io sono entrata all’inizio eravamo tre personaggi e l’ho proprio aperto, per cui sono anche orgogliosa”.

SAMUELA SARDO: DA “CHIARA E GLI ALTRI” A “UN POSTO AL SOLE”

Oltre ad aver recitato nella soap opera più popolare e longeva della televisione italiana, Samuela Sardo è stata una delle attrici del casi di “Chiara e gli altri”, popolare telefilm in onda su Italia 1 tra il 1989 e il 1991. Volto de “I Ragazzi del Muretto” e protagonista, successivamente, sul set di Un posto al sole nel ruolo di Anna Boschi, ha conquistato la fama con Incantesimo, la fortunata serie in onda tra 1998 e 2008 sui canali Rai. Ma la carriera di Samuela Sardo vanta numerose esperienze teatrali, come quella nello spettacolo “Smetti idi Piangere Penelope”, nel 2011, accanto a Tosca D’Aquino e Roberta Lanfranchi”. Un sodalizio, quello delle tre performer, che si è rinnovato di recente nello spettacolo “Belle ripiene”, un successo che tornerà in scena al Teatro Sistina a partire dal 21 gennaio.

LA SECONDA VITA DI SAMUELA SARDO NEL TEATRO

“Belle ripiene” è la “gustosa commedia” che unisce in teatro l’amore per la recitazione e la cucina. Quattro donne, Samuela Sardo, Tosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi e Rossella Brescia, cucineranno e reciteranno sul palco, per uno show che si preannuncia imperdibile. “La particolarità – ha spiegato Samuela Sardo – è che sia Rossella Brescia che Tosca D’Aquino cucinano veramente durante lo spettacolo. Lo spettacolo inizia che ci sono i vapori, i profumi della cucina, non finti, perché ci sono le padelle sul fuoco. Io e Roberta Lanfranchi – ha aggiunto l’attrice – serviamo in sala, quindi quello che cucinano lo serviamo durante lo spettacolo”. Un duplice beneficio per gli spettatori, spiega la Sardo: “uno dice ‘devo cenare dopo lo spettacolo, alle undici e mezzo e andare a dormire con il boccone sullo stomaco?’ No, non devi nemmeno cenare troppo presto, ma vai così, magari fai uno spuntino alle sei e durante lo spettacolo si mangia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA