San Francesco Saverio/ Il 3 dicembre si onora il protettore delle missioni cattoliche

- Matteo Fantozzi

San Francesco Saverio si celebra il 3 dicembre, viene considerato il protettore di tutte le missioni cattoliche e venne elevato agli alti onori.

san francesco saverio 2019 iconografia
San Francesco Saverio

San Francesco Saverio si celebra come ogni anno oggi 3 dicembre. Il Santo nacque nel 1506 a Navarra vicino a Pamplona. Sin da giovane ebbe una grande passione, lo studio delle lettere. Fece i suoi studi a Parigi e poi una volta ultimati, incontrò Ignazio da Loyola. L’incontro fu fondamentale per Francesco. Nel 1534 a Venezia egli deciderà di consacrarsi al sacerdozio. Circa sei anni dopo incontrò e si unì a Padre Simon Rodriguez. Giovanni III, il sovrano del Portogallo, sentì notizie di Ignazio e dei compagni, in particolare di Francesco Saverio e richiese che andassero nelle Indie come missionari a portare la parola del Signore. Francesco Saverio ricevette la benedizione del Papa e poi partì subito verso la città di Goa. Andò a Malacca e Trovancore facendo grandissimi prodigi. Fece il suo infaticabile apostolato operando infinite conversioni. Arrivò fino al Giappone e poi ritornò a Goa per vedere le cristianità che aveva fondato e vide che effettivamente il seme divino che aveva piantato era molto vivo ed era sbocciato benissimo. Nonostante fosse esausto decise di andare in Cina ma a quel punto il Signore decise di chiamarlo a sè. Aveva fatto troppo l’eroico missionario. Egli aveva uno zelo grandioso ed il suo desiderio principale era saziare il cuore di Gesù. Non badò ai sacrifici nè alle lacrime. Aveva un’ubbidienza eroica. Morì secondo le narrazione su uno scoglio di fronte alla Cina e l’unica compagnia era un servo. Egli divenne il protettore di tutte le missioni cattoliche e venne elevato agli alti onori.

San Francesco Saverio, feste e sagre dedicate al Beato

In onore di San Francesco Saverio a Trinità in Piemonte ogni anno viene festeggiata il 24, 25 e 25 novembre la sagra dei Puciu. L’occasione vede ogni anno un gran numero di bancarelle che vendono artigianato locale e i famosi Puciu, una specialità gastronomica di quel luogo. Nel cuore del Piemonte, in provincia di Cuneo, si trova Trinità, un paesino che ha circa 3mila abitanti. L’attrazione principale di questo luogo è sicuramente la chiesa della Santissima Trinità. Ma la città ha anche un altro edificio storico, il Castello dei Conti Costa.

Gli altri Beati di oggi

Il 3 dicembre ricorrono anche le celebrazioni di altri santi e beati, San Birino di Dorchester, Santi Claudio, Ilaria, Giasone e Mauro, Beato Guglielmo de Bas e il San Lucio di Coira, San Galgano, Santa Ilaria, Beato Edoardo Coleman.

La vita del Santo



© RIPRODUZIONE RISERVATA