San Nicola da Tolentino/ Il 10 settembre si celebra il Beato invocato dalla cittadina

- Matteo Fantozzi

San Nicola da Tolentino figura particolarmente amata nelle realtà di Bari e di Tolentino stesso, per il quale è stata invocata la beatificazione dal paesino.

SanNicola tolentino 2019 iconografia 640x300
San Nicola da Tolentino

Il 10 settembre è il giorno scelto dalla Chiesa e dal mondo cristiano per ricordare la figura di San Nicola da Tolentino. Stando alle fonti storiche, la sua data di nascita dovrebbe essere il 1245. Non vi è certezza sul luogo di nascita, anche se molte fonti affermano che sia nato a Macerata. Non si hanno molte notizie sulla sua famiglia, anche se ciò che si può affermare con ragionevole certezza è che la sua religiosità fu favorita dal fatto di essere nato in un contesto molto religioso. Un aspetto interessante è che la vita di questo santo non è raccontata da molte fonti storiche, ma perlopiù dai dipinti di un pittore che era un allievo di Giotto. Secondo la tradizione i genitori di San Nicola da Tolentino lo ebbero dopo aver incontrato un angelo in sogno, che disse loro di fare un pellegrinaggio presso il sepolcro di San Nicola di Bari. A pochi mesi da questo viaggio avvenne la nascita di questo figlio che ormai disperavano di avere. Fin da giovanissimo Nicola dimostrò un fortissimo interesse per le tematiche religiose e non appena ne ebbe la possibilità decise di intraprendere un percorso di fede che lo portò ad entrare nell’Ordine degli Eremitani di Sant’Agostino. Dopo diversi anni di vita monastica e di studi, nel 1265 arrivò la chiamata per essere ordinato sacerdote. Dopo questo importante momento arrivò a Tolentino, dove decise di vivere fino alla fine dei suoi giorni: qui si dedicò anima e corpo ad un’opera intensa di evangelizzazione. Per tutta la sua vita visse in condizioni quasi di povertà e non furono pochi gli episodi in cui, con l’intento di purificare la propria anima ed il proprio corpo, decise di sottoporsi a delle sofferenze di natura fisica. Quando morì, la popolazione di Tolentino ne chiese a gran voce la santificazione, la quale avvenne nel 1446.

San Nicola da Tolentino, uno dei personaggi più importanti della Chiesa Cattolica

San Nicola da Tolentino è ovviamente un personaggio importane per tutta la Chiesa Cattolica, ma la sua figura è particolarmente amata nelle realtà di Bari e di Tolentino, dove infatti nel giorno in cui si ricorda la sua vita terrena, vi sono delle processioni ed una messa dove vengono raccontate le sue gesta. Ovviamente questo importante momento vede la partecipazione non solo della popolazione locale, ma anche di fedeli che arrivano da altre parti d’Italia.

Gli altri Beati del giorno

Nella giornata del 10 settembre vengono ovviamente ricordate altre figure molto importanti: ad esempio tra i santi si può ricordare Sant’Ambrogio Edoardo Barlow, mentre tra i beati va menzionato Oglerio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA