Santa Emma di Sassonia/ Il 19 aprile si celebra a Brema la Beata

- Matteo Fantozzi

Santa Emma di Sassonia, il 19 aprile si celebra la Beata amatissima a Brema. Tutti gli altri Beati della giornata di oggi.

emma sassonia 2019 web 1 640x300
Santa Emma di Sassonia

Il 19 aprile la chiesa cattolica festeggia Santa Emma di Sassonia. La Santa nasce come Emma di Lesum e per tutta la sua vita, pur non abbracciando mai la vita monacale, si è dedicata alla carità e alla cura degli altri. La chiesa venera Emma come Santa ma in realtà non esistono documenti ufficiali che testimonino un processo di beatificazione e di successiva canonizzazione.

Tuttavia nella città di Brema, in Germania, è molto sentito il suo culto: ad Emma è dedicata una vetrata della chiesa di San Giovanni a Schnoor. Ovviamente anche la località di Stiepel rende onore alla sua memoria e nella chiesa di Santa Maria, che secondo i documenti ufficiali dovrebbe essere stata costruita proprio per suo volere e con il suo denaro, c’è una vetrata che la ritrae nell’atto di ricevere dall’arcivescovo i documenti di autorizzazione per erigere il luogo di culto.

Santa Emma di Sassonia, la vita

La nascita di Santa Emma di Sassonia è attestata fra il 975 e il 980, a Brema. Poco si sa di lei e della sua infanzia. Probabilmente proviene da una famiglia nobile, che appartiene alla dinastia Sassone. Si sa per certo, invece, che nel 1001 sposa Liutgero e nello stesso anno Ottone III regala alla coppia di sposi uno dei palazzi reali, a Stiepel. Proprio qui qualche anno più tardi, nel 1008, Emma fa realizzare immediatamente adiacente al palazzo una chiesa che farà consacrare alla Madonna e che diventerà un luogo di culto molto frequentato. Nel 1011 il marito muore prematuramente ed Emma decide di rientrare a Brema, nei suoi luoghi di origine. Qui è in fase di costruzione il Duomo della città e la santa partecipa in modo molto attivo alla raccolta dei fondi per finanziarie il termine della costruzione. Quando il Duomo viene completato, Emma dona ai suoi possedimenti anche la chiesta di Stiepel. Muore il 3 dicembre del 1038 nella località di Lesum. Documenti storici raccontano che le sue spoglie sono state custodite nel Duomo di Brema ma quando nel 1973 sono stati eseguiti degli scavi che non hanno dato nessuna traccia di questa sepoltura.

Tutti gli altri Beati

Altri Santi e Beati che sono festeggiati nella stessa data del 19 aprile insieme a santa Emma ci sono il beato Bernardo, san Leone, san Giorgio, sant’Espedito, santa Marta, sant’Elfego, san Geroldo e san Varnerio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA