Sant’Agata sui Due Golfi, Campania/ Finalista Borgo dei Borghi: trionfo del turismo

- Matteo Fantozzi

Sant’Agata sui Due Golfi è finalista de Il Borgo dei Borghi 2022 e sicuramente ha molto da offrire al pubblico di Rai 3. Il turismo è protagonista.

santagata due golfi 2019 wikipedia 640x300
Sant'Agata sui Due Golfi, Campania

Sant’Agata sui Due Golfi (Campania): una località con vista mozzafiato oggi protagonista a Il Borgo dei Borghi 2022

Il magnifico borgo di Sant’Agata sui Due Golfi si erge su un bellissimo panorama della penisola di Sorrento, a lato del mare della zona, protagonista de Il Borgo dei Borghi 2022. In questi ultimi anni il paese ha guadagnato un posto di rilievo in ambito turistico, soprattutto grazie alla candidatura alla manifestazione borgo dei borghi dove è arrivato in finale. La toponomastica del borgo appare per la prima volta nei documenti a partire dal 1347 e i primi abitanti si insediarono nella zona che viene chiamata Deserto, dove è presente un monastero dove è possibile soggiornare. Questo paese è una frazione di Massa Lubrense nel Golfo di Napoli, una posizione incredibile per il turismo grazie alla bellezza del paesaggio. Le origini di questo borgo sono greche, queste popolazioni si sono insediate sin da tempi molto antichi in queste terre edificando una necropoli. Sin dall’antichità questa collina è stata chiamata “Monte Sireniano” a causa delle leggende sulle sirene molto famose in questa zona campagna. A partire da questi primi nuclei abitativi, si aggiunsero poi degli altri insediamenti rurali che innescarono meccanismi. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DEL BORGO SANT’AGATA SUI DUE GOLFI

Sant’Agata sui Due Golfi, un mare di turisti

Sant’Agata sui Due Golfi, tra i finalisti de Il Borgo dei Borghi 2022, offre alcune attrazioni interessanti per i turisti, come la Chiesa di Santa Maria delle Grazie edificata nella piazza principale. Dioniso Lazzari, sculture e architetto, ha progettato questo edificio sacro che è di notevole impatto visivo grazie alle particolari decorazioni con lapislazzuli e madreperla. Il monastero del Deserto, una sontuosa costruzione da cui è possibile ammirare tutto il panorama e il borgo dall’alto. La spettacolarità di questo posto è stata apprezzata da personaggi del calibro di Nietzsche e Goethe, che hanno visitato questi luoghi. A partire dal paese si può raggiungere la bellissima spiaggia Marina di Crapolla della costa amalfitana, che si può raggiungere solo grazie a un sentiero costituito da centinaia di scalini. Questo borgo è perfetto per una vacanza in sintonia con la natura, un modo per ritrovare la pace dei sensi grazie alla bellezza dei luoghi di questa regione.







© RIPRODUZIONE RISERVATA