Sara Nanna compagna Patrick Pugliese/ Video: “bravissima con Leone, non ha velleità”

- Fabiola Iuliano

Sara Nanna è sempre nei pensieri del suo compagno, Patrick Pugliese, che ammette di amare profondamente la sua assenza di velleità e il suo lato materno. Ecco cosa ha detto.

patrick ray pugliese sara nanna 640x300
Sara Nanna, fidanzata Patrick Ray Pugliese

Sara Nanna protagonista della linea della vita tracciata, nei giorni scorsi, dal suo compagno, Patrick Pugliese. Il concorrente del Grande Fratello Vip 2020, in particolare, ha notato delle somiglianze tra la sua fidanzata e Licia Nunez, accomunate da un senso materno molto forte: “Sara ti somiglia molto come carattere, anzi, non dico che siete quasi uguali, ma funzionate allo stesso modo”, ha detto Patrick parlando con Licia. Il concorrente ha inoltre aggiunto di essersi innamorato di Sara Nanna per la mancanza di bramosia nell’affermarsi nel mondo dello spettacolo: “Le velleità? Ognuno poi ha le sue – ha precisato Patrick – a me di lei era piaciuto che, a differenza di tutte le ragazze che ho conosciuto nel mono dello spettacolo, non ha velleità di stare davanti alla telecamera, sostanzialmente, cioè non ci ha mai pensato […] e questo, da un certo punto di vista, dopo le esperienze che ho avuto prima, mi rassicurava”.

“SARA NANNA? UNA RAGAZZINA SINGLE, MI SPAVENTAVA, POI…”

C’è un aspetto di Sara Nanna che sembra aver fatto colpo su Patrick Pugliese, e si tratta, in particolare, nell'”ambizione di famiglia, quella di far la mamma”, che il concorrente del Grande Fratello Vip 2020 associa un po’ al “modo di fare che ha Teresanna: materno, cucinare”. Il gieffino spiega di amare particolarmente questo aspetto della sua compagna: “queste cose qua da casalinga mi piacciono molto – ha spiegato – il lato materno di Sara è molto bello, che comunque è una vocazione innata che arriva col tempo. Nel mio caso – ha specificato Patrick – avendo già un figlio, è stata bravissima a comportarsi come se ne avesse avuti. Poi lei ha fatto pedagogia, quindi maestra d’asilo”. Eppure, spiega Patrick, Sara Nanna non è sempre stata così: quattro anni fa, quando si sono incontrati per la prima volta, era diversa dalla donna materna che è oggi. “l’ho conosciuta nella sua fase in cui era, tra virgolette “ragazzina single”, quindi questo mi spaventava, pochissimo; però ho detto magari è ancora piccola, aveva 26 anni, oggi ne ha 30. Però – ha aggiunto Patrick – […] l’ho conosciuta ancora che… discoteche, single, molto carina con le ragazze, poi è diventata casalinga”.

PATRICK PUGLIESE: “CON LEI HO RITROVATO LA SERENITÀ”

Patrick Pugliese ha ricordato il lungo corteggiamento nei confronti della sua fidanzata, Sara Nanna, in un emozionante capitolo della sua linea della vita. Il gieffino, in particolare, ha parlato dilei definendola come un nuovo amore, che dopo tanta sofferenza gli ha fatto ritrovare la serenità: “Mi torna a battere il cuore e conosco una ragazza straordinaria che mi fa innamorare di lei – spiega il concorrente – quindi dimentico ciò che di amaro c’è stato dopo la separazione da Martina e inizio un percorso straordinario, tra l’altro molto duro, perché sono stati 4 mesi di corteggiamento serrato”. Conquistare Sara Nanna, infatti, per Patrick si è rivelata un’impresa titanica: “ho insistito talmente tanto che sono riuscito a conquistare la donna che mi ha fatto battere il cuore e ri-innamorare e rivivere. Ho ritrovato velocemente – ha aggiunto – una serenità per me e per Leone e la felicità, perché con Sara ho ritrovato l’amore, non sono più solo, sto benissimo”.

IL VIDEO IN CUI PATRICK PARLA DI SARA NANNA



© RIPRODUZIONE RISERVATA