Sciopero Atac 25 giugno 2019 Roma/ Caos trasporti, disagi per pendolari

- Emanuela Longo

Pesanti ripercussioni sul traffico stamane a causa dello sciopero dei trasporti a Roma

Sciopero mezzi Roma
Sciopero mezzi Atac a Roma (LaPresse, 2019)

Sciopero Atac a Roma, è stato un 25 giugno di disagi per i pendolari. Sui social network in molti hanno esternato dissenso per la mancanza di mezzi di trasporto, con il traffico in tilt nelle principali vie della Capitale. «Roma è piena di problemi: buche, alberi malati, topi, immondizia, scarafaggi e chi più ne ha più ne metta. La priorità di oggi, con in corso tra l’altro lo sciopero dei mezzi? Un bella pattuglia dei vigili con annesso autovelox su via tiburtina all’altezza del Verano. Grazie», «Sciopero di 24 ore dei trasporti a Roma! I trasporti pubblici di Roma sono una vergogna! Non si può fermare una città intera a causa vostra», «”Perché scioperare è un diritto!” “Certo! Ma anche quello dei cittadini di avere dei servizi decenti lo sarebbe”». C’è anche chi sfodera l’arma dell’ironia: «Milano oggi si è svegliata con le Olimpiadi, Roma con lo sciopero Atac», «Oggi a Roma sciopero dell’Atac: metro chiusa, corse sospese, tram a singhiozzo, code alle fermate. Non si notano grosse differenze rispetto agli altri giorni». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

TRAFFICO IN TILT NELLA CAPITALE

Traffico in tilt a Roma questa mattina. Nella capitale è in corso lo sciopero dei trasporti pubblici dell’Atac, e di conseguenza sono diversi coloro che sono stati costretti a prendere la macchina per recarsi sul posto di lavoro, quando abitualmente usano l’autobus, la metro o quant’altro. Come riferito dai colleghi dell’agenzia Ansa, numerosi i disagi sul traffico capitolino, ed in particolare si sono registrati rallentamenti da Lungotevere a Muro Torto, nonché da Aurelia Antica a via Flaminia Nuova, da via dello Scalo di San Lorenzo a Pineta Sacchetti, e infine, da via Salaria, dalla Tangenziale Est al Grande raccordo anulare. Ricordiamo che lo sciopero di oggi durerà fino alle ore 17:00 di questa sera, fra meno di due ore, poi sarà garantita la fascia fino alle 20:00, e poi sarà stop totale nuovamente fino alla fine del servizio. Non è da escludere ripercussioni anche sulle tratte notturne, come comunicato nelle scorse ore dai sindacati che hanno indetto lo sciopero odierno. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SCIOPERO 25 GIUGNO 2019 TRASPORTI ROMA

E’ in corso lo sciopero dei trasporti a Roma: fino alle ore 17:00 i mezzi pubblici dell’Atac non circoleranno, per poi riprendere fino alle ore 20:00, prima di un nuovo stop fino alla chiusura delle corse di oggi. Sulla vicenda è intervenuto Michele Frullo del sindacato di base Usb, che parlando ai microfoni di Radio Onda D’urto, emittente radiofonica capitolina, ha spiegato il perché di tale protesta odierna: «Lo sciopero è molto sentito dai lavoratori quindi le metropolitane hanno chiuso a parte la Linea B che viaggia con un servizio ridotto. Il servizio di superficie ha aderito a circa l’80-85%, io adesso mi trovo a Termini ed è praticamente vuoto, senza nemmeno un bus. Ci dispiace per i disagi che creiamo all’utenza ma oggi devono essere solidali con noi perché questa volta, questo disagio che stiamo creando, è anche per migliorare la loro sicurezza: tutti ambiamo ad un servizio migliore e più sicuro». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SCIOPERO 25 GIUGNO 2019 TRASPORTI ROMA

Giornata di sciopero dei dipendenti Atac a Roma che rischia di diventare campale per i pendolari capitolini. Per tentare di limitare al massimo i disagi che certamente non mancheranno in questo martedì 25 giugno, il Campidoglio ha annunciato che le zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere non saranno in vigore per l’intera giornata. Un provvedimento da leggere nell’ottica di consentire al maggior numero di proprietari di auto, anche a quelli in possesso di veicoli privi di permesso, di raggiungere in qualche modo il proprio posto di lavoro. Come riportato da “Il Messaggero”, non si può escludere che durante lo sciopero di oggi si verifichino interruzioni del servizio delle biglietterie e, nelle stazioni metro ferroviarie che restano aperte, anche di montascale, scale mobili e ascensori. (agg. di Dario D’Angelo)

ROMA, SCIOPERO TRASPORTI 25 GIUGNO: STOP FINO ALLE 17

Sta per scattare lo sciopero dei mezzi pubblici dell’Atac, in quel di Roma. Fra pochi minuti, a partire dalle ore 8:30 di stamane, martedì 25 giugno 2019, i bus, le metro, i filobus, i tram e i treni, potranno subire delle cancellazioni o dei ritardi. L’agitazione andrà avanti senza sosta fino alle ore 17:00, quando poi sarà prevista una fascia di garanzia fino alle ore 20:00, e quindi la ripresa dello sciopero fino alla mezzanotte di oggi. Un intero giorno di passione per tutti i pendolari romani, costretti ad inventarsi mezzi alternativi per recarsi sul luogo del lavoro, magari in bicicletta o a piedi chi potrà, oppure, facendosi dare un passaggio o utilizzando il proprio mezzo, che sia un’auto, un motorino o uno scooter. Insomma, sarà probabilmente caos a Roma, dove il traffico, già nel quotidiano a dir poco insostenibile, rischia di creare numerosi situazioni di disagio. I sindacati hanno deciso di indire lo sciopero di oggi principalmente per questioni di sicurezza, visto che i dipendenti Atac non sarebbero al sicuro stando a quanto sostenuto dalle sigle, a seguito dello stesso stato usurato dei mezzi pubblici, nonché della aggressioni subite da numerosi autisti, e dall’inquinamento perdurante nell’aria. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ROMA, SCIOPERO TRASPORTI ATAC 25 GIUGNO 2019

Sciopero 25 giugno 2019: domani a Roma metro e bus a rischio. L’agitazione di 24 ore interesserà bus, filobus tram, metropolitane e ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle. Le motivazioni riguardano la salute e la sicurezza di lavoratori e utenti del trasporto pubblico. Sullo sciopero di domani sono intervenute Cristina Gancio, esponente di demA e capogruppo del Misto in Assemblea capitolina, e Micaela Quintavalle, sindacalista licenziata da Atac per le sue iniziative sui rischi ambientali per lavoratori e utenti. In maniera congiunta hanno infatti diramato una nota stampa: «Oltre ai mezzi che continuano a prendere fuoco, i lavoratori intendono segnalare il mobbing verso chi si rifiuta di prendere servizio, con un microclima interno che rasenta i 45 gradi per assenza di adeguata manutenzione dell’aria condizionata, le condizioni ambientali nelle gallerie della metropolitana, con livelli cinque volte superiori ai limiti di legge di polveri fortemente nocive, le continue aggressioni al personale operativo, provocate dal costante peggioramento del servizio». Non manca un attacco alla sindaca di Roma Virginia Raggi e all’assessore Meleo: «Ripetono le stesse litanie, tra un selfie e l’altro, senza che sia stato assunto ad oggi alcun provvedimento concreto per fronteggiare lo stress ed il rischio ambientale per lavoratori ed utenti del trasporto pubblico. La città attende ancora fatti concreti, non la consueta autocelebrazione». (agg. di Silvana Palazzo)

SCIOPERO 25 GIUGNO 2019 TRASPORTI  A ROMA

Nuova giornata nera domani 25 giugno 2019 a Roma, in occasione dello sciopero dei mezzi pubblici che avrà una durata di 24 ore e per il quale sono previsti non pochi disagi. Inizialmente in programma per lo scorso 20 giugno, era stato poi rimandato in occasione dell’arrivo in massa degli aspiranti navigator. Questa volta però, i lavoratori Usb e Orsa si fermeranno e incroceranno le braccia per l’intera giornata. L’agitazione interesserà non solo i bus locali, filobus tram e metro ma anche i treni, in merito alle linee Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle. Alla base del nuovo sciopero, come spiega RomaToday, la salute e la sicurezza dei lavoratori ma anche gli stessi utenti del trasporto pubblico. I punti contestati sono sostanzialmente quattro, ovvero: la mancata sicurezza sul posto di lavoro, seguita dalla mancata depolverizzazione delle gallerie metropolitane. Ed ancora, i sindacati evidenziano anche la mancata prevenzione della salute e la sicurezza per gli operatori di esercizio come invece previsto da un accordo dello scorso novembre. Infine, l’approfondimento dell’applicazione del Ccnl articolo 34 lettera B della partecipazione e concorso dell’azienda ad eventuali ricorsi civili e penali.

SCIOPERO MEZZI ATAC ROMA: ORARI E FASCE DI GARANZIA

Per l’intera giornata di domani, martedì 25 giugno 2019, dunque, a causa dello sciopero dei mezzi Atac non sarà garantito il servizio di bus e metro a Roma. Come si legge sul portale dell’azienda, già nella notte tra il 24 ed il 25 giugno, solo limitatamente alla rete dei bus notturni (linee la cui denominazione inizia con la lettera N) il servizio non potrà essere garantito. A partire invece dalle ore 8.30 di domani e fino alle 17 e poi dalle 20 e fino alla fine del servizio diurno gli utenti potrebbero riscontrare non pochi disagi, con ritardi e corse soppresse. Possibili disagi anche nella notte tra il 25 e il 26 giugno, limitatamente alle corse delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980. Resterà invece regolare il servizio della rete dei bus notturni. Durante lo sciopero è possibile anche andare incontro all’interruzione del servizio delle biglietterie. Le stazioni delle metro resteranno aperte ma potrebbero verificarsi interruzioni del servizio di montascale, scale mobili e ascensori. Restano invece regolari le linee della Roma Tpl, ma anche Cotral e Trenitalia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA