SCIOPERO AEREI OGGI 17 LUGLIO 2022: CAOS VOLI/ 77 cancellati Napoli, oltre 150 Milano

- Alessandro Nidi

Sciopero aerei di oggi, domenica 17 luglio 2022: i voli cancellati saranno almeno 400 (77 a Napoli, oltre 150 a Milano) e sono previsti disagi per decine di migliaia di passeggeri

Aeroporto Fiumicino Lapresse1280 640x300
Aeroporto di Fiumicino (Lapresse)

Lo sciopero nazionale degli aerei di oggi, domenica 17 luglio, ha scatenato il caos in Italia. All’aeroporto di Capodichino, ad esempio, sono stati cancellati 77 voli, soprattutto nella fascia oraria tra le 14 e le 18. Sono 37 arrivi e 40 partenze per molte mete turistiche, anche internazionali, come Grecia e Spagna, ma anche per altri scali italiani, come Milano Malpensa, Linate, Orio al Serio e Roma Fiumicino. Tra i voli esteri cancellati, Fanpage segnala Sharm el Sheikh, Parigi, Londra Gatwick, Barcellona, Ibiza Palma de Mallorca, Corfù, Santorini, Cefalonia, Malta, Vienna e Bucarest. I disagi riguardano in particolare le compagnie low cost, come Easyjet, Wizz Air, Ryanair e Volotea. Ci sono passeggeri che, essendo stati avvisati dalle compagnie aeree, non si sono presentati in aeroporto, riducendo i disagi.

Per quanto riguarda Roma, allo scalo di Fiumicino si calcolano circa 50 voli in partenza cancellati su 450 previsti. A Ciampino si registrano 6 voli annullati in partenza, a cui si vanno ad aggiungere quelli in arrivo non effettuati, per un totale che supera 100 voli. Sono invece circa 80 i decolli non effettuati negli aeroporti di Milano Linate e Malpensa. Qui la situazione viene definita più tranquilla, ma si calcolano comunque 102 cancellazioni a Malpensa tra partenze e arrivi, 52 a Linate. (agg. di Silvana Palazzo)

SCIOPERO AEREI OGGI 17 LUGLIO 2022: OLTRE 400 VOLI CANCELLATI

Lo sciopero degli aerei va in scena oggi, domenica 17 luglio 2022, causando non pochi problemi a chi ha necessità di muoversi via aria a livello nazionale e internazionale. Stando a quanto filtra, sono almeno 400 i voli che sono stati cancellati per effetto dello sciopero di quattro ore del personale di alcune compagnie low cost e dei controllori di volo. Sarebbero invece circa 68mila i passeggeri coinvolti.

Come ricordato anche dal “Corriere della Sera”, dalle 14 alle 18 di oggi incroceranno le braccia i piloti e gli assistenti di volo italiani di Ryanair, di Malta Air, di Crew Link, di EasyJet e di Volotea, oltre ai dipendenti Enav, che sono incaricati di dirigere il traffico nei cieli del Belpaese. Peraltro, i disagi sarebbero stati ancora di più, qualora la Commissione garanzia sciopero non avesse richiesto e ottenuto di ridurlo da 24 a 4 ore. Ita Airways ha reso noto di aver eliminato 122 voli, quasi il 40% della programmazione giornaliera, attivando “un piano straordinario per limitare i disagi dei passeggeri, riprenotando sui primi collegamenti disponibili il maggior numero possibile: il 50% riuscirà a volare nella stessa giornata”.

SCIOPERO AEREI OGGI 17 LUGLIO 2022: DISAGI NEI CIELI ITALIANI

La situazione non migliora neppure cambiando compagnie di volo: complice lo sciopero degli aerei, Volotea ha dovuto eliminare 24 voli e anche EasyJet ha assunto la stessa decisione, con oltre 100 voli annullati. Il “Corriere della Sera” ha riferito che Ryanair ne cancellerà almeno 64: “Ci scusiamo con i passeggeri interessati da questo sciopero Enav e dalle relative cancellazioni che sono fuori dal nostro controllo”, ha sottolineato in una comunicazione la compagnia irlandese.

L’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) rammenta che “alcuni voli decolleranno ugualmente: 23 collegamenti nazionali ed europei, 10 in partenza per il Medio Oriente, 4 con destinazione il Nord America e uno per il Sud-Est asiatico”. Si tratta del terzo sciopero aerei in Italia da un mese a questa parte.







© RIPRODUZIONE RISERVATA