Sciopero trasporti oggi 20 maggio/ Atm, Atac, Trenitalia, Roma e Milano: info e orari

- Niccolò Magnani

Lo sciopero dei trasporti di oggi, 20 maggio 2022, fra Atm, Atac, Trenitalia, nelle città di Roma, Milano e non solo: ecco tutte le info e gli orari

Sciopero Trenord
Stazione Milano Cadorna (LaPresse)

Sciopero del trasporto pubblico, treni, autobus, metro e via discorrendo, oggi 20 maggio in tutta Italia. Coinvolta nell’agitazione anche Atm, l’azienda dei trasporti pubblici di Milano, che attraverso il suo sito web ha fatto sapere i motivi dello sciopero di oggi: “per l’immediato cessate il fuoco in Ucraina, la sua smilitarizzazione con il ritiro immediato di tutti gli eserciti; per il congelamento immediato dei prezzi di tutti i beni ed i servizi primari; per lo sblocco dei contratti e aumenti salariali e la reintroduzione della scala mobile; per l’approvazione di un nuovo piano strutturale di edilizia residenziale pubblica che preveda anche il riuso del patrimonio pubblico in disuso; contro le politiche di privatizzazione; contro le spese militari dirette, indirette e indotte e la destinazione delle relative risorse alla scuola, alla sanità pubblica, ai trasporti ed al salario garantito per disoccupati e sottoccupati; per la riduzione dell’orario a parità di salario”.

L’agitazione è scattata pochi minuti fa, precisamente alle ore 8:45, e andrà avanti fino alle 15, dopo di che i mezzi torneranno a circolare normalmente fino alle 18, poi nuovo sciopero fino a fine giornata. Gli ultimi tre scioperi, rispettivamente del 28 aprile, 8 marzo e 25 febbraio, hanno visto un’adesione del personale Atm del 3, 11 e 31 per cento. Per altre info sullo sciopero di oggi, 20 maggio, vi lasciamo ai focus qui sotto. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SCIOPERO MEZZI E TRENI OGGI 20 MAGGIO/ ORARI METRO ATAC ROMA, ATM MILANO E TRENITALIA

Uno sciopero generale nazionale di mezzi, treni, aerei e quant’altro «contro la guerra e per il cessate il fuoco in Ucraina», con ripercussioni però sui pendolari e lavoratori italiani: è un venerdì nerissimo quello di oggi 20 maggio per milioni di concittadini che dovranno spostarsi con mezzi pubblici.

Lo sciopero generale di tutti i settori privati e pubblici – compresi dunque i settori di scuola e sanità, salvo presentazioni dei ruoli più a rischio – è stato indetto dalle sigle CUB/SGB, USI, SBM, USI/CIT, AL COBAS, UNICOBAS: «contro il militarismo del Governo italiano che invia armi nel conflitto ucraino scaricando i costi su cittadini e lavoratori», si legge nelle varie motivazioni addotte alla protesta che interesserà tutto il Paese nelle prossime ore. Lo sciopero trasporti di oggi coinvolge tutti i mezzi pubblici locali – metro, bus, tram, filobus – e pure quelli nazionali, da treni a navi fino agli aerei, ma vede coinvolgimenti e rischio disagi anche per autostrade e servizi marittimi. Non è prevedibile invece l’impatto effettivo sul trasporto in quanto occorrerà capire quale tipo di adesione avrà tra i lavoratori del settore pubblico e privato.

SCIOPERO MEZZI ATM-MILANO E ATAC-ROMA: ORARI E INFO DISAGI

In particolare, come ogni sciopero mezzi di vasta portata ai trasporti pubblici, saranno Milano e Roma le città più “interessate” ad eventuali disagi avendo il carico maggiore di linee e corse per i mezzi pubblici.

A Roma, Atac (qui tutti i dettagli, ndr) vedrà disagi in tutte le linee (bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord) ma anche in tutte le linee gestite da Roma Tpl. I disagi nella Capitale saranno possibili dalle 8:30 alle 17:00 e dalle 20:00 a fine servizio diurno. A Milano invece cambiano solo gli orari, non i potenziali disagi che incorreranno: secondo la nota di Atm, problemi potrebbero sorgere con la garanzia di bus, tram e filobus dalle 8.45 alle 15 e dopo le ore 18. Per le metro invece, le principali conseguenze dovrebbero essere “solo” dopo le 18.

OGGI 20 MAGGIO, NON SOLO SCIOPERO MEZZI: TRENI, AEREI E CASELLI A RISCHIO

Non di solo sciopero mezzi vive però la giornata di oggi 20 maggio 2022: la protesta “contro la guerra” vedrà coinvolti anche aerei, treni e autostrade. Per queste ultime, l’informazione è semplice: qualche disagio potrebbe sorgere ai caselli per i pagamenti in contanti, mentre nessun problema per le corsie ai caselli di Telepass e Carte.

Più complessa la situazione per gli aerei: lo sciopero del 20 maggio 2022 durerà l’intera giornata dalle 00:01 alle 23:59 con il portale ENAC che fornisce a questo link i voli garantiti. Per i servizi marittimi invece, eventuali modifiche o cancellazioni potrebbero verificarsi nelle isole maggiori per 24 ore da 1 ora prima della partenza, o nelle isole minori per l’intera giornata di venerdì. Infine, la protesta odierna coinvolge anche i treni sia nazionali che regionali: lo sciopero scattato ieri sera per i treni, dalle ore 21 del 19 maggio (e fino alle 21 del 20 maggio 2022), proseguirà nelle prossime ore. Protesta del personale Trenitalia, anche se non impatterà sui treni a lunga percorrenza bensì su quelli locali e regionali (con fasce di garanzia dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00). A questo link l’elenco dei treni garantiti in caso di sciopero. Per quanto riguarda Italo invece, lo sciopero avrà modalità molto simili con le stesse fasce di garanzia: qui invece la lista dei treni garantiti. Infine, Trenord si comporta esattamente come Trenitalia con le stesse fasce di garanzia e una particolarità in più: qualora fossero cancellati i collegamenti ferroviari per l’aeroporto Malpensa, «saranno istituiti autobus sostitutivi senza fermate intermedie», fa sapere la nota Trenord sullo sciopero trasporti 20 maggio







© RIPRODUZIONE RISERVATA