SCOMPARSA SAMIRA/ Indizi contro Mohamed, la madre: “Sento che mia figlia è morta”

- Emanuela Longo

Scomparsa di Samira El Attar: il marito Mohamed verso l’Italia. La sua gelosia e l’invidia nei confronti della moglie, le ultime notizie.

samira storie italiane
Samira El Attar (Storie Italiane)

Nuovi indizi contro Mohamed, tracce di Samira in un casolare di Stanghella: secondo l’accusa, il marito potrebbe aver ucciso la compagna e poi aver lasciato in quel luogo il suo corpo senza vita. Storie Italiane ha sentito la zia della donna, Anna, che ha spiegato: «Mia sorella ha detto che Mohamed avrebbe potuto portarla nel casolare. Se abbiamo speranze di ritrovarla viva? Prima avevamo speranze, adesso no: mia sorella, dopo aver sentito tante cose, ha detto che è morta e che non la troveremo più viva». «Penso che mia figlia sia qui, in questa zona», le parole della madre, con la zia che ha confermato: «Sente nel suo cuore che Mohamed l’abbia portata in questo casolare. Se l’ha gettata nel fiume? Non lo so, secondo lei sua figlia non è più viva». E anche la madre di Samira ha sottolineato: «Ho perso la speranza che mia figlia possa essere ancora viva». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

SCOMPARSA SAMIRA, TRACCE IN UN CASOLARE

Sono trascorsi tre mesi dalla sparizione di Samira El Attar, la donna e mamma di Stanghella e di lei ancora non si hanno tracce. Tra oggi e domani, intanto, il marito Mohamed dovrebbe fare ritorno in Italia dalla Spagna (dove è stato fermato nei giorni scorsi in seguito alla sua misteriosa fuga) e per lui si apriranno le porte del carcere. Secondo gli inquirenti, alla base del presunto delitto della donna ci sarebbero motivi economici. Stando a quanto emerso dalla trasmissione di Rai1, Storie Italiane, che si sta occupando del caso, all’insaputa del marito Samira avrebbe aperto un conto corrente per accreditare l’assegno di invalidità della bimba ma poi l’uomo sarebbe venuto a conoscenza di questi soldi sui quali voleva a tutti i costi prenderne la gestione. Ma per cosa gli sarebbero serviti questi soldi? Aveva dei debiti da saldare o forse Mohamed li usava per giocare alle slot machines? Proprio la gestione dei soldi sarebbe stata al centro delle liti interne alla coppia.

SCOMPARSA SAMIRA: IL CASO A STORIE ITALIANE

Storie Italiane ha intervistato un amico di Samira El Attar che ha rivelato nuove indiscrezioni sul rapporto controverso con il marito: “Lei diceva che era stanca e che non ne poteva più e voleva lasciarlo”, ha commentato ai microfoni della trasmissione. Soldi, gioco e gelosia: per lui Samira si stava integrando troppo nella nostra società. “Lui era invidioso, aveva invidia di sua moglie che era così brava nell’avere rapporti nella società”, ha aggiunto il testimone. Il movente avrebbe quindi a che fare con i soldi. Mohamed avrebbe addirittura chiesto al datore di lavoro di Samira anticipi continui ma non per il bene della figlia bensì per alcol e gioco. La gelosia dell’uomo non sarebbe stata rivolta solo ad altri possibili uomini ma anche verso la gestione della casa e del denaro da parte della donna. Intanto l’attenzione si è concentrata anche sul casolare dove Mohamed è stato intercettato nella notte tra il 21 ed il 22 ottobre scorso. Qui sono stati eseguiti tamponi sulle tracce ematiche da parte dei Ris, per comprendere se riconducibili alla donna, al marito o ad entrambi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA