Serena Grandi “Mi hanno rovinato la vita”/ “Avevo un tumore al seno e i medici…”

- Hedda Hopper

Serena Grandi “Mi hanno rovinato la vita”, intervistata a I Fatti Vostri rivela: “Avevo un tumore al seno e i medici…”, ecco la sua verità

Serena Grandi
Serena Grandi ospite di Non disturbare

Oggi ospite a I Fatti Vostri, Serena Grandi torna a parlare del suo tumore al seno parlando di un terribile momento che sta affrontando in questo momento. La diagnosi è arrivata tarda con conseguenze un po’ complicate che lei stessa conferma in collegamento in trasmissione spiegando che lei aveva in previsione un intervento estetico alla pancia per sistemarla un po’ e hanno aggiunto quello che era un lifting al seno ma quando hanno aperto “non cera un fiore ma un carcinoma di 5 centimetri di cui non sapevo nulla. Erano loro che dovevano saperlo e vederlo non io, io faccio l’attrice. Nonostante la mia prevenzione, faccio esame ogni anno, non era apparso questo problema e così ho deciso di affidarmi ad un legale per tutelarmi e ne sono felice”. Secondo Serena Grandi chi le ha fatto l’intervento che doveva ricostruire un seno un po’ sceso ha aperto e richiuso ma “il grasso non scendeva perché c’era il carcinoma che spingeva su”.

SERENA GRANDI, VITA ROVINATA A CAUSA DI UN TUMORE

Il racconto di Serena Grandi continua affermando anche che il suo iter è ancora lungo e che ci vorranno due anni per la ricostruzione e per avere un seno come prima e “tornare ad essere una donna normale”. Il resto lo dirà il suo avvocato ma quello che lei vuole fare è raccomandare alle giovani di mettersi sempre in buone mani perché non è una passeggiata. L’avvocato Sgromo rivela che ben quattro specialisti hanno studiato il caso a cominciare “da una cartella clinica lacunosa” e finendo al consenso informato “anche questo inidoneo” e agli esami pre-operatori che andavano fatti prima dell’intervento e che, quindi, avrebbero individuato il tumore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA