Sergio Endrigo, com’è morto e malattia/ La figlia: “Tumore ai polmoni incurabile. Lui non l’ha mai saputo”

- Anna Montesano

Com'è morto Sergio Endrigo? La malattia che non gli ha dato scampo è stata un tumore ai polmoni: le rivelazioni della figlia Claudia

Sergio Endrigo Sergio Endrigo, Festival di Sanremo del 1968

Com’è morto Sergio Endrigo? La malattia che non gli ha dato scampo

Sergio Endrigo avrebbe compiuto quest’anno 90 anni. Il celebre cantante di ‘Io che amo solo te’ è morto il 7 settembre 2005, all’età di 72 anni, per un tumore ai polmoni. A ricordarlo in una recente intervista a Oggi è un altro giorno è stata sua figlia Claudia Endrigo, raccontando anche altri problemi di salute che il cantante ha dovuto affrontare prima del declino.

“Papà ha cominciato ad avere dei problemi all’udito che in realtà non hanno mai capito che cosa avesse. Io poi ho capito che si trattava di acufeni, che avevano una ragione psicosomatica.” ha spiegato la donna, raccontando come questo sia stato il principio di un momento difficile per Endrigo. Qualche tempo dopo nuovi problemi di salute, che hanno portato alla terribile diagnosi: “Aveva un tumore ai polmoni.”

Sergio Endrigo e il tumore ai polmoni, la figlia Claudia: “Gli abbiamo detto che era un’ernia”

La malattia è stata tuttavia scoperta troppo tardi e Sergio Endrigo non ha avuto scampo: “Quando è stato scoperto il tumore era ormai incurabile, aveva sei mesi di vita, – ha spiegato Claudia Endrigo – per cui cosa vai a dire a tuo padre? No. Poi non è che dovesse sistemare affari, eredità… Lui poi era ipocondriaco, aveva molta paura delle malattia.” Ha poi concluso: “Diciamo che la fortuna è stata che lui qualche anno prima aveva avuto un’ernia molto dolorosa alla schiena, quindi gli abbiamo detto era tornata quest’ernia alla schiena. Lui rispetto a mia mamma, che ha sofferto come nessuno dovrebbe soffrire, aveva sempre più sonno, dormiva sempre di più però grazie a Dio non ha sofferto.”





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Techetechetè

Ultime notizie