Sergio Friscia/ “Matrimonio? Perché lo fate…”, gag coi futuri sposi ad Affari Tuoi

- Rossella Pastore

Sergio Friscia ospite ad Affari Tuoi (Viva gli sposi!): l’attore e comico siciliano si dice pronto a condurre (anche) la nuova edizione del Festival.

Sergio Friscia
L’attore Sergio Friscia

Sergio Friscia subito protagonista ad Affari Tuoi Viva Gli Sposi, con un simpatico siparietto insieme ai due concorrenti futuri sposi. “Matrimonio? Perché lo fate..”, domanda ironico l’ospite di Carlo Conti. “La statistica parla chiaro”, insiste Sergio Friscia. All’interno del game show, ancora una volta, il comico si rivela abbastanza sfortunato. A farne le spese però è la coppia in gara, formata da Arianna e Massimiliano, che vede frantumarsi il sogno da duecentomila euro. Sergio Friscia è visibilmente dispiaciuto, ma per i due ragazzi la serata è appena iniziata. Hanno ancora molti pacchi da scartare e quello da trecentomila euro è ancora disposizione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Sergio Friscia ancora ad Affari Tuoi Viva Gli Sposi

C’è anche Sergio Friscia, tra gli ospiti della terza puntata di Affari Tuoi (Viva gli sposi!), il programma condotto da Carlo Conti in onda oggi, in prima serata su Rai1. All’interno del game show, due concorrenti – una coppia di giovani sposi – tentano di accaparrarsi un montepremi fino a 300mila euro per finanziare le loro nozze, il tutto con il sostegno e il tifo di 20 personaggi famosi qui nel ruolo di pacchisti. Tra questi, il già citato Friscia, tuttora impegnato nella promozione del film Il delitto Mattarella in onda il 10 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema. Ma non è questo l’unico progetto che vede attualmente impegnato il comico e attore palermitano: tanto per cominciare, dal 12 gennaio sarà protagonista insieme a Stefano De Martino della nuova edizione di Stasera tutto è possibile, e poi ancora potremo continuare a seguirlo all’interno del tg satirico Striscia la notizia, dove da diverso tempo veste ironicamente i panni di Beppe Grillo.

Sergio Friscia: “Sanremo? Non ci penserei due volte”

Sempre a Striscia la notizia, Sergio Friscia ha avuto modo di fare una breve esperienza da conduttore tra l’ottobre e il novembre scorso, quando Valentino Picone è risultato positivo al Covid-19 e lui si è ritrovato a dover affiancare Salvo Ficarra in quest’avventura televisiva. E – pur essendo da un pezzo tornato al suo posto – sembra averci preso gusto. A proposito di conduzione: se Amadeus lo chiamasse a far parte del cast del prossimo Festival di Sanremo, lui – ammette – si precipiterebbe: “E me lo chiede? Correrei ancor più in fretta. Sarei onorato e felice. Avere nel mio curriculum partecipazioni a Striscia e Sanremo è davvero il top”. D’altra parte, lo vediamo già spesso ai Soliti Ignoti… “Il mio amico Amadeus mi invita spesso nel programma ed io corro volentieri da lui. Un grande amico, un signore della tv”.

Sergio Friscia e la sua imitazione più famosa

Vista la piega positiva che da un po’ di mesi a questa parte ha preso la storia artistica di Sergio Friscia, non stupirebbe più di tanto ritrovarselo di punto in bianco sul prestigioso palco dell’Ariston. La sua cifra è quella dell’improvvisazione, ha uno stile familiare e rilassato, e per questi motivi viene da pensare che a Sanremo non farebbe affatto brutta figura. “Vado a braccio, improvviso”, fa sapere lui stesso in un’intervista di ottobre a maridacaterini.it., “avendo alle spalle una lunga carriera radiofonica, riesco sempre a trovare la battuta giusta”. Inoltre, al Festival apporterebbe anche il valore aggiunto della comicità e delle imitazioni. Come per esempio quella di Grillo, una maschera da cui non intende separarsi: “Oramai, diciamo che sono entrato nel personaggio. E mi gratifica sapere che il mio Grillo è molto gradito ai telespettatori. Continuerò a proporlo, magari con qualche novità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA