SFILATA INTIMO CIAO DARWIN 2019/ Pizzi e trasparenze: vincono gli umani

- Fabiola Iuliano

Sfilata intimo Ciao Darwin 2019: l’ultima prova défilé vede trionfare gli Umani, che con pizzi e trasparenze riescono a superare i Mutanti.

intimo ciao darwin 2019
Sfilata intimo Ciao Darwin 2019

È la prova del défilé o della cosiddetta sfilata in intimo di Ciao Darwin 2019 la sfida più attesa della sfida mutanti vs umani. Nelle terree desolate del programma di Paolo Bonolis, rifatti e non duellano tra abiti da cocktail, da sera e intimo, con proposte eleganti, seducenti e inevitabilmente sexy. Si parte dagli outfit da giorno. La proposta degli umani è un tubino rosa cipria e giubbotto in tinta, mentre gli avversari optano per un top fluo e short, accompagnati da stivaletti e pelliccetta bianchi. Si passa poi agli abiti da sera: il mondo dei rifatti sfoggia un vestito lungo di colore argento con ampia apertura in velo trasparente, che mette in evidenza le morbide forme della modella. Più sensuale, invece la scelta degli umani, che per l’occasione sfoggiano un abito da sera nero in pizzo, con ampia spaccatura e trasparente. Vincerà il carattere sexy dei non rifatti o l’esuberanza dei mutanti?

INTIMO MASCHILE E FEMMINILE

Per la sfilata di Ciao Darwin 2019 spazio ai costumi da bagno. Le proposte femminili vedono sfoggiare, per il mondo degli umani, un bikini di colore nero e dalle ampie bordature bianche. La proposta mare del mondo mutante è invece più esuberante: la modella indossa un bikini azzurro “che a malapena scopre ciò che il pudore vuole coperto”, accompagnato da un mini pareo di colore rosso. Si passa quindi all’intimo maschile. Gli umani optano per un boxer bianco a righe verticali e una vestaglia blu, “per un uomo – spiega il conduttore – che nel talamo familiare è un uomo di rendere felice con uno sguardo la sua donna”. I mutanti invece sfoggiano un mini slip di colore nero, ma a catturare l’attenzione è il modello, perfettamente scolpito in ogni parte del suo corpo. “Non c’è nulla in questo maschio che non ci dica che la mutazione è avvenuta”, sottolinea infatti Paolo Bonolis. Ma è nella proposta di intimo femminile che la sfida entra nel vivo: le umane sfoggiano un completino in pizzo bianco e rosa, le mutanti optano per un coordinato rosso e nero. il punteggio si ferma infatti a 110 per gli umani contro i 90 mutanti, che porta le due squadre rispettivamente a 784 contro 776 punti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA