SILVIA, FIGLIA PAOLO BONOLIS/ La malattia e l’insulto sul web: “È pure grassa”

- Rossella Pastore

Silvia Bonolis e la malattia congenita al cuore: la figlia di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli appena nata fu operata al cuore. Il post operatorio fu problematico. L’attacco degli haters…

Silvia Bonolis
Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli e la figlia Silvia
Pubblicità

La malattia di Silvia, figlia di Paolo Bonolis

Tra tv e social network, Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli condividono spesso la loro vita familiare coi figli Silvia, Stefano, Davide, Adele e Martina. L’ultima volta, a Verissimo, il conduttore ha parlato a lungo del suo ruolo di padre soprattutto in relazione alla figlia 16enne, Silvia, affetta da una malattia congenita al cuore. L’operazione che ha subìto dopo la nascita ha avuto degli strascichi tuttora visibili: “Appena nata venne sottoposta a un intervento al cuore”, ha spiegato Bonolis in un’intervista a Gente, “il post operatorio fu problematico e la portò ad avere un po’ di ritardi nell’iter della crescita”. Le cose hanno iniziato ad andare meglio con la riabilitazione, un percorso difficile fatto di lunghe sedute di logopedia e fisioterapia. Bonolis ha sempre sostenuto moglie e figlia nel loro, nel “suo” personalissimo calvario. L’unica cosa che si rimprovera, forse, è di non aver fatto altrettanto con gli altri bambini: “Sono stato un padre assente con i miei primi due figli per problemi di distanza, io qui loro a New York”, racconta, accennando in seguito alla storia della famiglia “allargata”. “Devo dire che Sonia è stata fondamentale nel rapporto tra ciò che è stato prima e ciò che c’è adesso. Non ha mai mancato di connettere questi due mondi. L’ha fatto con grande senso della famiglia e per questo le sarò per sempre grato”.

Pubblicità

Silvia Bonolis e i commenti choc su Instagram

Per Paolo Bonolis, la figlia Silvia è “la luce allo stato puro, è la soluzione a tutti i problemi”. Così è anche per Sonia, la moglie di Paolo, che su Instagram condivide le foto dei suoi piccoli traguardi. Ma c’è qualcuno, tra gli hater, a cui questa storia non fa nessuna pietà. Un utente, in passato, ha osato definire la ragazza “inquietante”, oltre a insultarla per via del suo peso: “Preoccupati di portare i tuoi figli da un bravo dietologo, ne hanno proprio bisogno”, ha scritto una certa Giulia sotto a un post non proprio attinente. Nella foto erano visibili due calici di champagne e una pochette in pelliccia marchiata Fendi, il che ha contribuito a scatenare le ire (e l’invidia) di più di un follower. Giulia ci va giù pesante: “Portaci soprattutto la prima”, commenta, “che poverina ha già i suoi problemi”. In questo caso, la Bruganelli non risponde. Ma in un’altra occasione, quest’estate, Sonia tuonò: “Questo è il signor… che dice che mia figlia Silvia di 16 anni è inquietante. A me sembra che se esiste la parola inquietante è per poter descrivere lui e questa foto”. Pronta la risposta del signore in questione: “Buongiorno Sonia. Per quello che può valere, ti pongo le mie più sentite scuse. Ma ti prego di credermi, il mio intento non era assolutamente offensivo o denigratorio. Ad ogni modo, sono inquieto e rattristato per lo spiacevole episodio”. “Apprezzo le tue scuse – la replica di Sonia – quando ci si mette la faccia le cose sono un po’ diverse…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità