Simona Izzo/ Tradita da Antonello Venditti, su Costanzo: “Non ci siamo sposati per..”

- Anna Montesano

Simona Izzo a Vieni da me. La regista racconta di una scenata di gelosia fatta a suo marito Ricky Tognazzi e fa una pungente battuta su Belen

simona izzo vieni da me
Simona Izzo a Vieni da me
Pubblicità

Simona Izzo è un fiume in piena a Vieni da Me di Caterina Balivo, con la quale ha parlato di tutte le sue grandi storie d’amore. Da Antonello Venditti a Ricky Tognazzi, passando per Maurizio Costanzo. Della relazione con lo storico conduttore solo un breve ma incisivo accenno: “Io e lui non ci siamo sposati semplicemente perché è mancato il tempo di farlo”. Grande spazio invece al tradimento di Antonello Venditti, che secondo Simona il cantante avrebbe anche ammesso. Nonostante tutto la regista trova il modo di sdrammatizzare sui tradimenti passati: “Se invece delle canzoni mi avesse dedicato i diritti d’autore di queste sarei ricca anche io”. Il presente ovviamente si chiama Ricky Tognazzi, con cui condivide un grande amore educato: “Non è una questione economica, ma un riconoscimento di un grande amore, una forma di educazione”. (Agg.Jacopo D’Antuono)

Pubblicità

Simona Izzo e il matrimonio a Vieni da Me

Si parla di matrimonio con Simona Izzo a Vieni da Me. Lei, che si è sposata due volte, ammette che con Ricky Tognazzi ha faticato un po’. “Si può dire che l’ho stalkerizzato per sposarlo. Giorno, notte, anche in macchina…” ammette, ironica, la regista. “Che poi non capisco com’è possibile che non mi volesse sposare, io così carina, che gli ho fato tutto…. Alla fine però si è stancato e ha detto sì!” Poi si parla anche del primo matrimonio, quello con Antonello Venditti: “Noi ci siamo lasciati per un tradimento, non mio però, suo!” ammette Simona Izzo. Poi aggiunge “Ciò che mi stupisce è che lui non abbia mai manifestato il suo dolore per la nostra rottura faccia a faccia con me, ma piuttosto ai giornali o nelle canzoni”. Poi non manca una battuta “Se invece delle canzoni mi avesse dedicato i diritti d’autore di queste sarei ricca anche io!” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

Simona Izzo e quella scenata di gelosia per Tognazzi

Ad affrontare la nota lavatrice di Vieni da Me nel corsa della puntata di oggi 25 ottobre c’è Simona Izzo. Si parte subito con una tovaglia sporca che porta alla mente alla regista di un episodio accaduto in America. “Eravamo a New York, seduti uno davanti all’altro a pranzo. – racconta la Izzo, che continua – Arriva una bellissima cameriera e Ricky continuava a guardare questa signorina e ci mise un quarto d’ora per ordinare una bistecca che poi è una cosa veloce. Le americane poi sono molto seduttive.” Poi però arriva la scenata di gelosia: “Io poi dico basta, lei va via e io lo richiamo ‘Ma tu devi guardare me!’ Credo che allora lui abbia lanciato la tovaglia… Sembra tanto gentleman ma dentro di lui c’è sempre un omo! Alla fine mi ha lasciato lì, da sola e senza carte di credito!”

Simona Izzo, battuta pungente su Belen Rodriguez

È chiaro che Simona Izzo sia molto gelosa di suo marito Ricky Tognazzi, così Caterina Balivo la mette alla prova. “Se dovessi scegliere un’attrice per fare un film con tuo marito, chi sceglieresti?” Tra le opzioni ecco spuntare anche Belen Rodriguez, che tuttavia la Izzo non valuta assolutamente, anzi, ammette di non considerarla neppure attrice. “Belen Rodriguez? Non è un’attrice, è un eufemismo!” Alla fine, tra le varie proposte, Simona Izzo sceglie Sabrina Ferilli, che trova una gran donna e soprattutto una bravissima attrice. Si torna poi su Belen, con la Balivo che spinge, ma la Izzo ribadisce il suo concetto: “Ma dai, l’hai vista fare qualcosa? Ricordi qualcosa? Vedi, non è un’attrice!” commenta la regista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità