SONDAGGI BALLOTTAGGIO, ELEZIONI COMUNALI 2019/ Lega vs Centrosinistra: vantaggio dem

- Carmine Massimo Balsamo

Ballottaggio, sondaggi elezioni Comunali 2019: previsioni e sfide tra Lega e Centrosinistra. Dem in vantaggio

sondaggi politici
Nicola Zingaretti e sullo sfondo Luigi Di Maio, Giuseppe Conte e Matteo Salvini (Lapresse)

Stando all’analisi dei sondaggi-dati YouTrend e Agi, le sfide nei Comuni oggi al ballottaggio vedono i dem del Centrosinistra in leggero vantaggio rispetto ai candidati sindaci della Lega-Centrodestra: nei 122 comuni superiori (su 136 al voto nelle Elezioni Comunali di oggi) la sfida è quella tra centrodestra e centrosinistra, che avrà luogo in 81 comuni. I candidati sindaco del centrodestra sfideranno un esponente espressione di liste civiche in 16 casi, un candidato appoggiato dal centrosinistra in 2 comuni (Gubbio e Potenza), un esponente della Lega in altri 2, un candidato di estrema destra a Monselice e uno del Movimento 5 Stelle a Campobasso. A livello generale, il centrodestra a guida Salvini va al ballottaggio in 103 amministrazioni comunali, mentre il centrosinistra in 98: se si guardano però i risultati anche del primo turno si può ben comprendere come il Pd-Centrosinistra siano in vantaggio sui rivali del Centrodestra, fermo restando – sottolineano i sondaggi-analisi di YouTrend – la presenza di comuni e zone storicamente “rosse” in questa tornata di Amministrative 2019. (agg. di Niccolò Magnani)

LE PREVISIONI AL BALLOTTAGGIO

Sondaggi elezioni comunali 2019, è tutto pronto per il ballottaggio: 136 Comuni al voto di cui 15 capoluogo (Potenza, Campobasso, Ascoli Piceno, Avellino, Biella, Cremona, Ferrara, Foggia, Forlì, Livorno, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Verbania, Vercelli), quasi dappertutto sarà Centrodestra vs Centrosinistra con il Movimento 5 Stelle in corsa solo a Campobasso. Non sono disponibili sondaggi ad hoc per il ballottaggio, con i candidati sindaco e consiglieri che ripartiranno dai dati del primo turno dello scorso 26 maggio e proveranno ad agguantare la vittoria o a fare una rimonta sull’avversario. In molti comuni lo scarto di punti è ridotto, mentre in altri c’è un candidato che è ad un passo dal 50%: molto dipenderà anche dagli apparentamenti e dalle indicazioni di voto dei partiti che non sono in corsa, per esempio ha fatto molto discutere il caso del Molise con l’asse Partito Democratico-Movimento 5 Stelle.

SONDAGGI ELEZIONI COMUNALI 2019, I DATI AL BALLOTTAGGIO

I partiti protagonisti al ballottaggio delle elezioni comunali 2019 avranno sicuramente un occhio di riguardo per i sondaggi politici realizzati negli ultimi giorni: le elezioni politiche sono cosa ben distinta dalle amministrative, ma questi sondaggi possono rappresentare certamente una tendenza. SWG per il Tg de La7 di lunedì 3 giugno segna la Lega in crescita al 36,5%, 2,2% in più rispetto alle elezioni Europee, così come il Partito Democratico al 23,5% (+,0,8%) e Movimento 5 Stelle al 17,5% (+0,4%). In caduta libera invece Forza Italia, con il partito di Silvio Berlusconi che scende al 6,9%, perdendo dunque 1,9%. Infine, da segnalare la crescita di Fratelli d’Italia: il movimento di Giorgia Meloni è al 6,6%, 0,2% in più rispetto al voto del 26 maggio. Un po’ diverso il sondaggio di Tecnè per Quarta Repubblica su Rete 4: crescono tutti i partiti tranne il Movimento 5 Stelle, che passerebbe dal 17,1% al 16,8%. Ecco i dati in questione: Lega (35,8%), Partito Democratico (23,9%), Forza Italia (9,2%) e Fratelli d’Italia (6,8%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA