SONDAGGI REGIONALI LOMBARDIA-LAZIO/ Sale Fontana al 45%, Pd -5%. Rocca +7% su D’Amato

- Niccolò Magnani

I sondaggi politici delle Elezioni Regionali Lombardia e Lazio: Fontana aumenta vantaggio su Majorino (-5,5%), mentre Rocca al 41% stacca D'Amato di 7 punti

Candidati Regionali Lombardia Regionali Lombardia, i candidati al TgR: Moratti, Fontana, Ghidorzi, Majorino (video Twitter, 2023)

I SONDAGGI POLITICI SULLE ELEZIONI REGIONALI IN LOMBARDIA: FONTANA ALLUNGA SUL PD

Si avvicina il rush finale della campagna elettorale per le Elezioni Regionali 2023 e così si intensificano le rilevazioni dei sondaggi politici per il voto di Lombardia e Lazio: si tratta nello specifico dei sondaggi Izi sulle Regionali Lombardia e i sondaggi Ipsos per il voto nel Lazio, con in entrambi i casi la coalizione di Centrodestra che può festeggiare un aumento della “forbice” tra i propri candidati e i rivali. Partiamo da Nord e dunque da quella Regione su cui Pd-M5s hanno piazzato da tempo “l’opa” per il post Formigoni-Maroni-Fontana: ebbene, anche per queste votazioni il vantaggio resta in mano al Centrodestra, con il Presidente uscente al momento che vede crescere il vantaggio sul candidato di Pd-M5s-AVS Pierfrancesco Majorino.

Secondo gli ultimi sondaggi Izi, alle Regionali lombarde Attilio Fontana guida le preferenze con il 45% (in crescita dell’1%), davanti all’europarlamentare dem al 39,5% (in calo) e con notevole vantaggio anche sulla leader del Terzo Polo lombardo, la sua ex vicepresidente Letizia Moratti (stabile al 14% dei consensi). Sempre secondo le rilevazioni condotte da Izi il 25 gennaio, se si votasse oggi per le Regionali in Lombardia sul fronte liste Fratelli d’Italia resta la prima in cima ai consensi con il 23,5%: segue la Lega al 12,9%, Forza Italia al 6,6% e Noi Moderati, come Lista Civica Fontana Presidente, entrambe al 2,1%. A sostegno di Majorino invece il 19,8% del Pd, 9,2% del M5s, Verdi al 5,9%, Lista civica Majorino Presidente 2,5%. Infine, il Terzo Polo ottiene il 9,1% e la lista civica Moratti solo al 4,5%, mentre Unione Popolare della quarta candidata Mara Ghidorzi non va oltre l’1,8%.

SONDAGGI REGIONALI LAZIO, ROCCA BATTE D’AMATO: SULLE LISTE…

Dalla Lombardia al Lazio, i sondaggi sulle Elezioni Regionali del 12-13 febbraio vedono nuove distanze tra i candidati sempre a favore del Centrodestra: nelle ultime rilevazioni di Ipsos oggi sul “Corriere della Sera”, il candidato Francesco Rocca – sostenuto da Lega, FdI, FI, NM e Udc – avanza con il 41,2% delle preferenze. Resta così ulteriormente staccato il candidato del Centrosinistra, sostenuto da Pd, Terzo Polo e AVS: D’Amato al 34,1% sembra al momento fuori combattimento per la conquista della Regione da lui amministrata con Zingaretti negli ultimi 5 anni. Ko anche il M5s che con la candidata in solitaria Donatella Bianchi non vanno oltre il 19,6% delle preferenze, anche se in crescita rispetto ai precedenti sondaggi politici Ipsos.

Sul fronte liste, resta ancora davanti con netto distacco FdI di Giorgia Meloni al 29,5%: a sostegno di Rocca anche il 5,3% della Lega, 5,2% di Forza Italia e il 3% per Udc e Noi Moderati (totale 43% per la coalizione pro-Rocca). Con D’Amato invece troviamo un complessivo 32,9% di voti di lista, frutto del 21,2% Pd, 6,5% Terzo Polo, 5,2% per tutte le altre liste a sostegno. Chiude il M5s con il 15,7% di voto singolo, cui aggiungere il 3,6% del Polo Progressista ed Ecologista: per Rosa Rinaldi (Unione Popolare) resta il 2,1%, per Fabrizio Pignalberi (Quarto polo e Insieme per il Lazio) l’1,8% e per Sonia Pecorilli (Partito Comunista) non si va oltre l’1,2%.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sondaggi politici

Ultime notizie