Sophie Codegoni, dubbi e lite con Gianmaria al GF Vip/ “Solo carezze, non parliamo”

- Anna Montesano

Sophie Codegoni, primi dubbi e discussioni con Gianmaria Antinolfi al Grande Fratello Vip: “Non parliamo mai, solo qualche carezza”

Gianmaria Antinolfi e Sophie Codegoni 640x300
Gianmaria Antinolfi e Sophie Codegoni (Foto per gentile concessione dell'Ufficio Stampa Endemol Shine Italy)

Ancora dubbi e tante incertezze al Grande Fratello Vip per Sophie Codegoni. L’ex di Uomini e Donne ha deciso di dare una possibilità alla frequentazione con Gianmaria Antinolfi, tanto che è arrivato anche un primo appassionato bacio. Peccato che durante la scorsa notte Sophie abbia avanzato forti dubbi sul comportamento dell’ex di Belen Rodriguez, arrivando con lui ad un confronto-scontro.

In particolare, la Codegoni lamenta una poca presenza di Antinolfi durante la giornata, poche chiacchierate e solo qualche carezza durante la notte, unico momento in cui lui sarebbe più presente nei suoi confronti. Motivo, questo, che ha portato la ragazza a manifestargli tutti i suoi dubbi sul loro nascente rapporto.

Sophie e Gianmaria, prime discussioni al Grande Fratello Vip

Nella zona bagno, Sophie ha affrontato il problema con Gianmaria, manifestandogli i suoi dubbi. “Ti vivo senza un senso, io non andrò mai più di così a livello emotivo. Non è un rapporto che cresce, ma è un rapporto che si basa su due abbracci”, ha sbottato. Per poi aggiungere: “Nella realtà si parla. C’è un’attrazione che può diventare altro o può finire nel nulla se non c’è altro. Rimarrà per sempre solo un’attrazione se io non vedo in te complicità, condivisione… Non ho mai costruito un rapporto su zero parole. Se non comunichiamo per dieci ore, mi guardi in silenzio e mi accarezzi la coscia, non so se c’è altro. Rimane una cosa fisica, che però è relativa”. Gianmaria, dal canto suo, ha ammesso di non voler sbagliare con lei e di aver paura di quanto potrebbe accadere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello Vip (@gfvipvideo)



© RIPRODUZIONE RISERVATA