Sossio Aruta, l’appello su Instagram “Voglio fare l’allenatore”/ “Divulgate la notizia, sono carico!”

- Anna Montesano

Sossio Aruta, ex cavaliere del trono Over di Uomini e Donne, lancia l’appello su Instagram: “Voglio fare l’allenatore”

sossio aruta uomini donne 640x300
Sossio Aruta

Sossio Aruta lancia un appello: “Voglio diventare allenatore”

Sossio Aruta desidera vivere della sua passione: il calcio. L’ex volto di Uomini e Donne, oggi compagno di Ursula Bennardo e padre della loro bambina Bianca, spera di poter un giorno essere l’allenatore di una squadra di calcio. Finora Sossio ha provato “in modo professionale” a cercare di ottenere un lavoro sul campo ma senza particolari risultati. È per questo che ha deciso di lanciare un appello su Instagram, dove è seguito da quasi 300 mila persone.

“Ho provato in modo professionale attraverso addetti ai lavori, conoscenze e amici, ma purtroppo ancora nulla.” ha annunciato Sossio Aruta prima di lanciare l’appello vero e proprio in cui ha chiesto ai follower di diffondere la sua richiesta di lavoro.

Sossio Aruta e l’appello su Instagram: “Divulgate la notizia”

Sossio Aruta ha così annunciato di avere un grande sogno, quello di diventare allenatore di calcio, e di essere disposto anche a trasferirsi per poterlo realizzare. “Ho deciso di fare un appello. Ho un grande desiderio, un sogno, quello di iniziare una nuova carriera da allenatore, naturalmente ho il patentino dal 2006.” Nel video poi continua: “Divulgate questa notizia a tutte le squadre che sono ancora alla ricerca di un allenatore. Io sono voglioso e carico di mettere a disposizione la mia esperienza calcistica accumulata in quasi 40 anni di calcio giocato. No perdite di tempo, no scherzi, per me è una cosa seria ed è un lavoro. Io vivo in Puglia, ma mi posso spostare in qualsiasi regione italiana.” Sossio, infatti, vive in Puglia con Ursula e la sua bambina ma è originario della Campania.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sossio Aruta (@sossioarutaofficial)







© RIPRODUZIONE RISERVATA