Stefano Bollani/ “I matti sono quelli che vedono il mondo da un altro punto di vista”

- Emanuele Ambrosio

Stefano Bollani torna in tv con “Via dei matti n.0” e rivela: “i matti sono i santi, gli eretici, quelli che vanno contro un’idea comune”.

stefano bollani 2019 tv 640x300
Stefano Bollani

Stefano Bollani: “in Via dei Matti si parlerà di musica”

Stefano Bollani torna in tv con “Via dei matti n.0” su Rai3. Il compositore, pianista e cantante italiano, attivo anche come scrittore, attore teatrale, umorista e showman sarà nuovamente con la compagna di vita Valentina Cenni con cui è nata l’idea di questo originalissimo programma. Proprio Bollani dalle pagine di Rolling Stones ha raccontato sull’origine del nome del programma: “sia Valentina che io intendiamo la parola in senso positivo, per questo l’abbiamo messa nel titolo. I matti sono quelli che vedono il mondo da un altro punto di vista, non necessariamente sbagliato. Come in orchestra c’è uno strumento con una forma strana, che è il bassotuba: sembrerebbe matto, ma guarda il mondo dal punto di vista dell’estensione del suo strumento, che è molto in basso. All’interno dei matti ci sono i santi, gli eretici, quelli che vanno contro un’idea di pensiero comune. E penso che di matti, in questo momento, ne abbiamo bisogno”.

All’interno del programma si parlerà di musica come ha anticipato proprio Bollani: “parliamo di musica facendo da ponte per approfondire altri argomenti. Perché la musica è linguaggio, rito, medicina, è tanti spunti. Per farlo ospiteremo una persona diversa ogni sera che viene dal mondo della classica, del jazz, dal cantautorato, attori, rapper, c’è di tutto”.

Stefano Bollani e l’amore per Valentina Cenni

Stefano Bollani è felicemente innamorato di Valentina Cenni, un’attrice e cantante italiana con cui condivide la passione per la musica. Un legame importante che ha spinto la coppia anche al grande passo del matrimonio. “Ci siamo sposati tre volte. Un in Brasile, dove andiamo spesso, con uno sciamano, e altre due in Romagna, nello stesso giorno. In un teatro, con il pianoforte, e in un boschetto” – ha raccontato proprio il pianista e cantante.

Un’unione felice tra i due come ha rivelato il musicista: “siamo molto competibili nel modo in cui vediamo le cose. Non è avvenuto immediatamente, ma in dieci anni in cui leggiamo gli stessi libri, vediamo gli stessi film e spettacoli, ascoltiamo la stessa musica, diciamo che siamo in sintonia sulla visione del mondo”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA