Tablet Samsung prende fuoco mentre è in carica/ Bimbo di 11 anni rischia la vita

Tragedia sfiorata in Inghilterra, dove un tablet della Samsung ha preso fuoco mentre era in carica

Tablet Samsung incendiato
Tablet Samsung (Daily Mail)

Un tablet della Samsung ha preso fuoco mentre si trovava in carica, sul letto di un bambino. L’episodio curioso giunge dall’Inghilterra, ed è stato riportato nelle scorse ore dai colleghi britannici del tabloid Daily Mail. Protagonista di questo sfortunato episodio è tale Callum Hewki, ragazzino di soli 11 anni, che prima di addormentarsi ha deciso di mettere sotto carica il suo tablet, appoggiandolo poi sul letto dove lo stesso dorme. Prima di andare a nanna aveva deciso di guardarsi un film, quindi, una volta addormentato, ha messo in stand-by il dispositivo, lasciandolo comunque attaccato alla corrente. Non si sa bene cosa sia successo fatto sta che il giorno seguente i genitori che sono entrati nella stanza del loro figlio hanno trovato la camera invasa dal fumo, e soprattutto le lenzuola completamente bruciate e bucate nello spazio dove era stato appoggiato il tablet coreano.

TABLET SAMSUNG PRENDE FUOCO MENTRE È IN CARICA

Secondo quanto scrive il Mail, mamma e papà di Callun hanno raccontato di essere stati svegliati proprio dal figlio, spaventato per via del fatto che il suo tablet era rimasto incastrato nel materasso, fuso nel punto in cui il tablet si era incendiato. La coppia, originaria di Staffordshire nel Regno Unito, ha ovviamente denunciato l’episodio, sottolineando come lo stesso avrebbe potuto avere conseguenza ben più serie per il proprio figlio, nel caso in cui il bimbo fosse entrato in contatto con l’oggetto. Inoltre i vigili del fuoco che sono intervenuti poco dopo l’accaduto, hanno specificato che se il tablet fosse stato lasciato in carica per altri 10 minuti a quel punto il dispositivo sarebbe potuto esplodere provocando gravissime conseguenza non soltanto per il ragazzino di undici anni ma anche per i suoi genitori. “Siamo terrorizzati che possa accadere di nuovo – hanno specificato alla stampa britannica – sia la spina e il cavo erano in perfette condizioni e il dispositivo aveva 4 anni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA