Taglia genitali e uccide compagno ex moglie/ Omicidio choc in vacanza, poi si suicida

- Emanuela Longo

Uccide compagno ex moglie tagliandogli i genitali sotto gli occhi della donna, poi si suicida: il caso choc avvenuto in Portogallo

polizia portogallo wikipedia 640x300
Polizia portoghese (Wikipedia)

Un omicidio choc, quello registrato in Portogallo dove un uomo ha ucciso il fidanzato dell’ex moglie tagliandogli i genitali per poi suicidarsi. Stando a quanto riferito da Leggo.it, l’episodio sconvolgente è avvenuto in Galizia lo scorso mercoledì nella città di Ponte da Lima, al confine con la Spagna. A quanto pare alla base del delitto ci sarebbe un intreccio passionale non indifferente dal momento che, stando a quanto rivelato dai media locali, la vittima avrebbe avuto una relazione proprio con la ex moglie del presunto aggressore e la donna avrebbe assistito al terribile episodio che a quanto pare contemplerebbe proprio la mutilazione genitale. Secondo le ricostruzioni, la ex moglie e l’attuale compagno stavano trascorrendo le vacanze estive nella città portoghese di Ponte de Lima quando il presunto aggressore sarebbe giunto con l’intento di mettere a punto il suo diabolico piano omicida. La casa affittata dalla coppia per le vacanze, dunque, si sarebbe ben presto trasformata in una scena del crimine dove il presunto killer avrebbe legato la sua ex moglie ad una sedia con dei cavi elettrici.

UCCIDE COMPAGNO DELL’EX MOGLIE TAGLIANDOGLI I GENITALI E SI SUICIDA

Proprio nell’appartamento il sospetto avrebbe prima mutilato i genitali all’attuale compagno della ex moglie e poi lo avrebbe ucciso proprio sotto gli occhi della donna. Quindi il presunto aggressore avrebbe fatto rientro in auto fino ad arrivare in Spagna e dopo aver parcheggiato vicino al ponte Rande, si sarebbe gettato in mare suicidandosi. Sono state diverse le persone diventate testimoni involontarie dell’accaduto e che si sono precipitate ad allertare i soccorsi. Sul posto è quindi giunta la Guardia Civile che con l’aiuto della Salvamento Marìtimo ha avviato le operazioni di ricerca del cadavere. Solo dopo ulteriori accertamenti anche da parte delle forze dell’ordine portoghesi si è appreso che l’auto apparteneva ad una coppia spagnola che si trovava in una casa rurale della zona ma una volta sul posto hanno appurato la presenza dell’uomo senza vita ed una scena del crimine degna di un film horror. La donna a quanto pare era riuscita a scappare trovando rifugio in una casa poco distante. Dopo essere stata condotta in ospedale per via di alcune ferite da far medicare e nonostante fosse in uno stato di forte choc, la donna avrebbe indicato proprio l’ex marito come l’autore dell’assurdo delitto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA