TATA GIACOBETTI, MARITO VALERIA FABRIZI/ “Fu lui ad accogliere Walter Chiari da noi…”

- Emanuele Ambrosio

Tata Giacobetti è stato il marito di Valeria Fabrizi, l’attrice di Che Dio ci aiuti e concorrente di Ballando con le Stelle, che rivela: “Mi manca tanto”

Una foto del matrimonio di Tata Giacobetti e Valeria Fabrizi
Una foto del matrimonio di Tata Giacobetti e Valeria Fabrizi

Valeria Fabrizi ha sempre avuto due grandi amori: il marito Tata Giacobetti e Walter Chiari, il cui rapporto nasce da una profonda amicizia: “Sono nata nel palazzo dove viveva la famiglia. Crescendo era un principe azzurro per m”. L’attrice si era innamorata di lui: “Poi però le nostre strade hanno preso vie diverse. Lui aveva una vita diversa di affetti ed amori”. Tra loro c’è sempre stato un filo sotterraneo.

Il marito di Valeria Fabrizi, Tata Giacobetti lo portò a vivere a casa loro: “Ero a cena con Missoni e mi disse che veniva Walter. Lui in albergo viveva con un coniglio bianco”. Dopo aver saputo questo, Tata lo ospitò a casa loro, in mansarda: “E’ rimasto con noi 4 anni, quasi cinque, fino alla fine” ha dichiarato. Di Chiari le manca tutto, in particolare la sua confusione: “Era ricco di imprevisti”, ha commentato commossa. “Alla fine ha sofferto morto perché è stato abbandonato da tutti”, ha svelato l’attrice, “La sera raccontava la sua malinconia” in quanto si sentiva isolato per colpa sua, diceva. Il grande vero amore fu però per il marito Tata Giacobetti. La prima notte di nozze non la sfiorò neppure con un dito in quanto passò il tempo a guardarla. “Quando lui se n’è andato, gli amici mi portavano fuori e io cantavo la nostra canzone”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Tata Giacobetti, marito di Valeria Fabrizi: il dolore dopo la morte

Tata Giacobetti è stato il marito di Valeria Fabrizi, l’attrice di Che Dio ci aiuti e concorrente di Ballando con le Stelle. Un grande amore quello nato tra l’attrice e il cantante del Quartetto Cetra: nessuna lite o screzio tra i due, che nel 1964 si sposano in matrimonio. Purtroppo, dopo 22 anni d’amore il musicista e paroliere muore stroncato da un infarto. Un dolore immenso per la Fabrizi, che ancora oggi non fa che pensare a lui. Durante diverse interviste, infatti, la Fabrizi ha parlato del compianto marito, ricordando momenti allegri della loro vita, ma anche tristi. “All’inizio non mi era simpatico, lui mi voleva fare da padre, era protettivo… Poi, a differenza di quanto accaduto con Walter Chiari, di lui ero gelosa”, ha detto l’attrice.

La morte di Tata Giacobetti è un dolore che non passa. “Mi manca tanto. Avevamo organizzato una festa per i 25 anni di matrimonio ed è morto pochi mesi prima”, ha confessato con la voce rotta dall’emozione la Suor Costanza di Che Dio ci aiuti nel programma “Io e te” di Pierluigi Diaco. Dopo di lui nessun altro amore o uomo nella sua vita: “Non ne sentivo la necessità, poi c’era sempre il paragone con lui”.

Tata Giacobetti e Valeria Fabrizi: un amore che supera la morte

“Prima di chiedermi in sposa mi cantò My Funny Valentine. Dopo averla cantata per me, in mezzo al pubblico, mi disse se poteva essere il mio fidanzato; mi disse che per me ci sarebbe sempre stato”. Con queste parole Valeria Fabrizi ha ricordato il marito morto Tata Giacobetti durante una puntata di Ballando con le Stelle. Anche se sono passati tantissimi anni dalla morte del cantante e paroliere, l’attrice non l’ha mai dimenticato e non ha mai superato la sua morte.

“Ho avuto due amori importanti, e il più grande è stato mio marito. Quando se n’è andato, quando è morto, ho sentito il vuoto, non subito. Il vuoto rimane dopo, nel tempo, devi consumare questo dolore un pizzico alla volta”, ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA