Tempio Satanico apre clinica abortiva/ Dedicata per sfregio a madre del giudice Alito

- Lorenzo Drigo

Il Tempio Satanico del New Mexico ha deciso di aprire una clinica abortiva nella quale si praticherà, gratuitamente, l'aborto farmacologico alle adepte che lo richiedono

Aborto Oklahoma Oklahoma City, proteste pro-aborto contro la Corte Suprema Usa (LaPresse, 2022)

Tempio Satanico apre una clinica abortiva

Il Tempio Satanico del New Mexico si è unito alla battaglia contro le leggi anti aborto che sono state approvate dallo storico ribaltamento della sentenza della Corte Suprema Roe contro Wade. Non è la prima volta che i satanisti si espongono pubblicamente a favore dell’aborto o di altre cause sociali (come i matrimoni egualitari), e solamente pochi mesi fa si erano impegnati in una causa legale in Idaho e in Indiana.

Il Tempio Satanico del New Mexico, però, ha fatto un passo aggiuntivo, andando oltre alle “semplici” cause legali, probabilmente inefficaci visto che il ribaltamento della sentenza è stato fatto dall’organo giudiziario più importante in America. Verrà, infatti, istituita nelle prossime settimane una clinica per la salute riproduttiva il cui compito sarà quello di fornire gratuitamente cure, consulti e assistenza per chi vuole interrompere una gravidanza. Concretamente, dunque, quello che farà la clinica abortiva del Tempio Satanico sarà fornire gratuitamente le pillole per l’aborto farmacologico, accompagnando le donne attraverso il processo. Sarà gestita, ovviamente, da medici esperti e fornirà cure a chiunque abbia più di 17 anni, non abbia superato le 11 settimane di gravidanza e sia clinicamente idoneo all’aborto.

Le battaglie pro aborto del Tempio Satanico

La decisione del Tempio Satanico di offrire gratuitamente pillole abortive non sarebbe ancora stata commentata da nessuna delle autorità americane, ma quasi certamente qualche reazione arriverà. La clinica abortiva, inoltre, verrà chiamata “The Samuel Alito’s Mom’s Satanic Abortion Clinic” (letteralmente la clinica satanica per l’aborto della madre di Samuel Alito), in un’evidente presa in giro nei confronti del giudice della Corte Suprema Samuel Alito, colui che ha aperto la strada a ribaltamento della sentenza sull’aborto.

Precedentemente, invece, il Tempio Satanico, nella sua sede di Salem, aveva citato in giudizio sia l’Indiana che l’Idaho proprio per via delle stringenti leggi anti aborto. Secondo quanto sostenuto dagli esponenti del tempio in quell’occasione, infatti, le leggi violano i diritti personali e religiosi dei loro adepti residenti in quei due stati. Precedentemente, invece, il Tempio Satanico aveva citato in giudizio, con le stesse identiche motivazioni, anche lo stato del Texas. Le leggi anti aborto, secondo i satanisti, violano il diritto delle donne di sottoporsi al “Rituale sa dell’aborto“, si leggeva nelle cause, mentre il tribunale federale non avrebbe ancora preso una decisione in merito alle tre cause pendenti.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Usa

Ultime notizie