Terremoto oggi Catania, scossa M 3.9/ Ingv, epicentro ad Adrano: boom di segnalazioni

- Emanuela Longo

Terremoto oggi a Catania, i dati INGV sulla scossa di M 3.9 avvenuta ad Adrano. Non ci si registrano danni, segnalazioni sui social

terremoto catania adrano 640x300
Terremoto oggi a Catania

La Sicilia torna a tremare. Un importante terremoto oggi è stato registrato in provincia di Catania, dove alle 6.38 del mattino si è verificata una scossa di magnitudo pari a 3.9 della Scala Richter ad appena un chilometro a Sud Est di Adrano. Secondo i dati riferiti dalla Sala Operativa INGV-OE di Catania, le coordinate geografiche sono state le seguenti: 37.66 di latitudine e 14.84 di longitudine, ad una profondità di 18 km. Il sisma è stato localizzato a 28 km a Nord Ovest di Catania ed a 29 km a Ovest di Acireale, ma è stato avvertito anche nella provincia di Enna. Rientrano nella cosiddetta “zona rossa”, ovvero quella prossima all’epicentro i seguenti comuni: Adrano (CT); Biancavilla (CT); Santa Maria di Licodia (CT); Ragalna (CT) e Centuripe (EN). Il terremoto è stato distintamente avvertito anche in altre province di Catania tra cui a Paternò, Belpasso, Bronte, Nicolosi, Camporotondo Etneo, San Pietro Clarenza, Maletto, Motta Sant’Anastasia e Pedara. L’evento sismico arriva a pochi giorni da un altro fenomeno naturale che ha coinvolto l’Isola, ovvero l’eruzione dello Stromboli che ha provocato esplosioni e inevitabili incendi, con la fuga dei turisti dall’arcipelago delle Eolie.

TERREMOTO CATANIA, SCOSSA M 3.9: PAURA SUI SOCIAL

Un risveglio all’insegna della paura, quello riservato oggi ad Adrano, Catania, in seguito alla forte scossa di terremoto di magnitudo 3.9. Stando alle segnalazioni apparse sui social, il sisma è stato notevolmente avvertito dalla popolazione. Al momento non si hanno notizie di eventuali danni provocati dal terremoto a cose e/o a persone. Già nella giornata di ieri la stessa area era stata interessata da un’altra scossa di terremoto di intensità inferiore, registrata alle 5.27 del mattino. In quel caso si era trattato di un terremoto di magnitudo 2.9 con epicentro a 2 km a Ovest di Randazzo, tra Catania e Messina, ma anche in quel caso non aveva fortunatamente fatto emergere danni a cose o persone. La nuova scossa di oggi ha certamente contribuito a sollevare i timori della popolazione, come evidenziato dai messaggi lasciati su Twitter: “Stamattina non c’è stato bisogno della sveglia #terremoto”, “Epicentro a 5 isolati da casa mia!!!!!!”, Bellissimo risveglio stamane. Colazione a “malarancinu”. #Terremoto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA