Terremoto oggi Catanzaro M 2.9/ Ingv ultime scosse: sisma anche in Piemonte

- Emanuela Longo

Terremoto oggi a Catanzaro di magnitudo 2.9 gradi sulla scala Richter. Ultime scosse Ingv: la terra trema ancora anche in Piemonte

terremoto calabria ingv
Terremoto Calabria, Ingv

Risveglio non tanto sereno oggi a Cosenza in seguito a tre scosse di terremoto che si sono verificate nell’arco di un’ora tra le 6 e le 7 circa di questa mattina. La scossa più forte, secondo quanto riferito dalla sala sismica Ingv di Roma, è stata registrata alle ore 6.06 a soli 6 km da Albi, in provincia di Catanzaro. Ecco le coordinate geografiche esatte: 39.08 di latitudine e 16.61 di longitudine, ad una profondità di appena 6 km. La magnitudo registrata è stata pari a 2.9 gradi della Scala Richter. Le città prossime all’epicentro sono le seguenti: 19 km a Nord di Catanzaro, 27 km a Est di Lamezia Terme e 39 km a Sud Est di Cosenza. Ecco invece quali sono stati i comuni prossimi all’epicentro e che rientrano nella cosiddetta “zona rossa”: Albi (CZ); Taverna (CZ); Magisano (CZ); Sorbo San Basile (CZ); Fossato Serralta (CZ); Zagarise (CZ); Pentone (CZ). Poco prima, alle 5.55, era stata registrata una precedente scossa di magnitudo 2.1 sempre a 6 km da Albi e nelle medesime coordinate geografiche, mentre alle 6.58 la terra è tornata a tremare nella stessa zona con una nuova scossa di magnitudo 2.6.

SCOSSA DI TERREMOTO ANCHE IN PIEMONTE

Ancor prima delle tre scosse di terremoto registrate nell’arco di un’ora nella provincia di Catanzaro, la terra aveva tremato anche in Piemonte, precisamente nella provincia di Alessandria. La sala sismica Ingv di Roma aveva segnalato precisamente 58 minuti dopo la mezzanotte una scossa di magnitudo 2.2 a 4 km a Nord Ovest di Cantalupo Ligure, in provincia di Alessandria, Piemonte. Ecco quali sono state le coordinate geografiche: 44.74 di latitudine, 9 di longitudine, ad una profondità di 10 km. Il sisma è stato localizzato a 36 km a Sud Est di Alessandria ed a 37 km a Nord di Genova, mentre i comuni prossimi all’epicentro (entro i 20 km di distanza) e rientranti nella cosiddetta “zona rossa” sono stati: Cantalupo Ligure (AL); Borghetto di Borbera (AL); Garbagna (AL); Dernice (AL); Rocchetta Ligure (AL); Grondona (AL); Albera Ligure (AL); San Sebastiano Curone (AL); Roccaforte Ligure (AL); Sardigliano (AL); Avolasca (AL); Sant’Agata Fossili (AL); Castellania (AL); Brignano-Frascata (AL); Montacuto (AL); Vignole Borbera (AL); Gavazzana (AL); Casasco (AL); Gremiasco (AL); Costa Vescovato (AL). In tutti i casi i terremoti registrati fino a questo momento non hanno fatto registrare danni a cose e/o a persone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA